TASI 2018 Latina Viterbo Rieti e Frosinone: aliquote e calcolo

TASI Latina Viterbo Rieti e Frosinone scadenza acconto a giugno e saldo dicembre aliquote e calcolo come e quando si paga chi deve pagare la tassa e su cosa

Stampa

Come e quando si paga la TASI a Latina, Viterbo, Rieti e Frosinone? 

La TASI è dal 1° gennaio 2014, una delle componenti della IUC insieme a IMU e TARI.

Ricordiamo infatti che la IUC è composta da 3 tributi distinti IMU, TASI e TARI. Tali tributi devono essere quindi considerati come parte integrante della IUC anche se ciascuna imposta prevede scadenze, modalità di calcolo, aliquote e principi impostivi differenti.

Ad esempio l'IMU non è dovuta sulla prima casa e relative pertinenze a meno che non sia di lusso e quindi iscritta al catasto come A/1, A/8 e A/9, in questo caso il contribuente calcola la detrazione IMU spettante pari a 200,00 euro perché abitazione principale ma non la detrazione per ciascun figlio pari a 50,00 euro in quanto è stata abolita dal 1° gennaio 2014.

La TASI, tassa sui servizi indivisibili ha come principio impositivo la proprietà e l'utilizzo dell'immobile, ma la scelta definitiva spetta solo ai comuni che possono prevedere la possibilità di far pagare la TASI sulla prima casa di lusso e non sugli immobili che già pagano l'IMU, oppure, farla pagare su tutti gli immobili e anche agli inquilini che affittano un immobile ad uso abitativo dividendo la quota TASI tra il proprietario e l'utilizzatore immobile.

La TARI invece ha sostituito la TARSU, Tia 1 e Tia 2 e la TARES introdotta due anni fa e già scomparsa.

LA TARI è quindi la tassa sui rifiuti dovuta dai cittadini per la raccolta e smaltimento rifiuti da parte del comune e si applica su tariffe specifiche in base ai mq dell'immobile e il numero di occupanti.

Anche qui c'è la possibilità da parte del comune di prevedere esenzioni e detrazioni Tari per diverse fasce e tipologie di contribuenti. Per maggiori informazioni leggere sulla nuova tassa sulla casa: IUC IMU, TASI e TARI.

 

Aliquote IMU TASI 2018 Viterbo:

Il comune di Viterbo non al momebto provveduto a deliberare le nuove aliquote TASI IMU 2018.

Se non ci sarà la delibera entro il 31 maggio 2018, i contribuenti viterbesi, dovranno andare all'acconto dei due tributi al 18 giugno 2018 con le vecchie aliquote, e poi provvedere al conguaglio tra le vecchie e le eventuali nuove aliquote, in sede di saldo della rata di dicembre.

Aliquote IMU Comune di Viterbo:

D di seguito le aliquote IMU Viterbo fissate l'anno scorso:

Abitazione principale e relative pertinenze categoria A1, A8, A,9: 4,1 per mille;

Altri immobili CATEGORIE A e B: aliquota IMU pari a 10,6 per mille;

Altri immobili CATEGORIE C e D e Aree Fabbricabili: aliquota pari al 9,9 per mille;

Unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili con residenza in istituti: 4,1 per mille;

Unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'AIRE categoria A1, A8, A,9: 4,1 per mille;

Soggetti passivi che abbiano locato immobili a titolo di abitazione principale, per un periodo non inferiore a 8 anni, a seguito di negozi obbligatori: 4 per mille.

 

Ecco invece le aliquote TASI Viterbo da calcolare per l'acconto TASI 2018:

  • Abitazione principale e relative pertinenze (solo categorie A/1, A/8 e A/9) ZERO;
  • Unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente ai sensi del vigente regolamento TASI: zero;
  • Unità immobiliari assimilate all’abitazione principale a norma di legge e di regolamento, anche concesse in uso gratuito a parenti, (con esclusione delle categoria A/1, A/8, A/9, anche concesse in uso gratuito a parenti): zero;
  • Unità immobiliari concesse in uso gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado: zero;
  • Unità immobiliari concesse in locazione, anche a soggetti che le utilizzano come abitazione principale: zero;
  • Altre unità immobiliari, anche se tenute a disposizione: zero;
  • Fabbricati rurali strumentali: zero.

 

 

TASI 2018 Latina: come e quando pagarla?

Come e quando si paga la TASI Latina 2018? Il pagamento della TASI Latina 2018 per i possessori di prime e seconde case, altri immobili, uffici e negozi è fissata, al 18 giugno il primo acconto e al 17 dicembre 2018 il saldo a conguaglio imposta.

Come si paga la Tasi 2018 a Latina? I contribuenti per il pagamento della TASI possono utilizzare 2 tipi di modello di F24, ossia:

  • F24 semplificato editabile IMU Tasi da stampare e compilare, versione semplificata del modello f24 ordinario che può essere compilata direttamente online, modificata, salvata e stampata. Nell'articolo, sono presenti le istruzioni Agenzia Entrate per la compilazione del modello e il codice tributo TASI da utilizzare..
  • Tasi modello f24 istruzioni su come si paga la TASI e come compilare il modello f24. Inoltre nell'articolo, potete trovare le indicazioni su come fare in caso di omesso o ritardato pagamento della tassa sui costi indivisibili mediante ravvedimento operoso.
  • oppure, il bolletttino postale TASI 2017.

Aliquote TASI Latina: al momento il Comune di Latina, non ha provveduto a deliberare le nuove aliquote TASI 2018, pertanto, provvediamo ad indicare quelle relative all'anno scorso:

  • Abitazione principale cat. A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze: ESENTE da Tasi, paga solo l'IMU al 6,0 per mille;
  • Abitazione principale di cat. diversa da A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze: ESENTE
  • Unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari: ESENTE;
  • Fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali: ESENTE;
  • Ex casa coniugale assegnata al coniuge: ESENTE;
  • Unico immobile, posseduto e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate, Forze di polizia ad ordinamento civile, Corpo nazionale dei vigili del fuoco: ESENTE;
  • Unità immobiliare posseduta da anziani e disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari: ESENTE
  • Unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso: ESENTE;
  • Alloggi IACP: aliquota TASI 10,6 per mille;
  • Fabbricati strumentali all'attività agricola: Esente;
  • Immobili strumentali all’attività di impresa ovvero all’esercizio di arti e professioni: pagano solo l'IMU al 9,1 per mille;
  • Immobili locati con patti concordati: esenti da Tasi ma IMU al 5,7 per mille.

Ecco invece le aliquote IMU 2018 Latina.

 

TASI, IMU e TARI Frosinone aliquote e calcolo:

TASI, IMU e TARI Frosinone: al momento il Comune di Frosinone ha provveduto a deliberare le delibere Tasi, IMU e Tari 2018.

Calcolo TASI 2018 Frosinone si effettua calcolando la base imponibile IMU: rendita catastale immobile rivalutata del 5% e moltiplicata per il coefficiente 160. A tale importo, va poi calcolata l'aliquota TASI.

Attenzione: Le pertinenze dell’abitazione principale C/2, C/6 e C/7 ad esempio cantine, garage e posti auto, sono considerate al massimo di una per ciascuna categoria catastale, per cui se il contribuente possiede ad esempio due cantine o garage, su uno si paga la TASI e sull'altro si paga l'IMU come altro immobile. 

La TASI si paga in due rate una in acconto entro il 18 giugno e l'altra a saldo il 17 dicembre 2018.

Il contribuente volendo può scegliere di pagare anche in un'unica soluzione quanto dovuto per la TASI 2018 al 18 giugno.

Per visionare le aliquote Tasi 2018 Frosinone.

 

IMU 2018 Frosinone

L'IMU 2018 nel comune di Frosinone deve essere pagata dai proprietari e dagli aventi diritto, usufrutto su altri immobili diversi dall'abitazione principale.

Le aliquote Imu da calcolare sono:

  • Aliquota IMU 6,00 per mille prima casa se di lusso e relative pertinenze.
  • Aliquota IMU 10,6 per mille altri immobili.
  • Aliquota IMU 8,6 per mille Fabbricati rurali.

L'IMU va versata in due rate con scadenza 18 giugno e 17 dicembre del 2018 tramite modello f24, oppure, tramite bollettino postale.

I codici tributo da indicare nel modello f24 sono:

  • 3912 abitazione principale (solo se di cat. A1, A8 e A9) e relative pertinenze
  • 3918 per tutti gli immobili diversi dalla prima casa
  • 3916 per le aree fabbricabili
  • 3925 per gli immobili gruppo catastale D
  • 3930 per gli immobili D - INCREMENTO COMUNE.

TARI 2018 Frosinone: La Tari è la nuova tassa sui rifiuti il cui principio impositivo è il possesso, l’occupazione o la detenzione, a qualsiasi titolo e anche di fatto, di locali o di aree scoperte a qualunque uso adibiti, in grado di produrre rifiuti solidi urbani e assimilati.

Per la TARI il comune di Frosinone ha previsto delle riduzioni tariffe per le utenze domestiche che si trovano nelle seguenti condizioni:

  • abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, non superiore a 183 giorni nell’anno solare: riduzione del 30 %;
  • abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno, all’estero: riduzione del 30 %.
  • Alle utenze domestiche che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici ai fini dell’utilizzo in sito del materiale prodotto si applica una riduzione del 10% nella parte variabile.

 

TASI 2018 Rieti: quando si paga?

La TASI 2018 Rieti quando si paga? La TASI nel comune di Rieti si paga con scadenza primo acconto o unica soluzione al 18 giugno e il saldo al 17 dicembre 2018. Le aliquote TASI IMU 2018 Rieti che i contribuenti devono calcolare per pagare l'acconto e saldo sono:

  • Abitazione principale (e relative pertinenze) classificata in A/1, A/8 e A/9: 2,5 per mille;
  • Fabbricati D: 2,3 per mille;
  • beni merce: 2,5 per mille.
  • Fabbricati rurali ad uso strumentale 1 per mille.

Si ricorda che la TASI, tassa sui servizi indivisibili è obbligatoria e va pagata da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo un immobile.

Calcolo TASI si effettua prendendo come base imponibile quella dell'IMU, ossia, rendita catastale immobile rivalutata al 5% sulla quale si applica il diverso moltiplicatore in base alla tipologia immobile, ossia, 160 se si tratta di abitazione e categorie C/2, C/6 e C/7, 140 per i fabbricati del gruppo catastale B, C/3, C/4 e C/5, 80 per i fabbricati del gruppo catastale D/5 e d A/10, 65 per i fabbricati del gruppo catastale D (ad eccezione dei D/5) e 55 per i fabbricati del gruppo catastale C/1.

Ottenuta la base imponibile si procede a calcolare l'aliquota TASI 2018 comune di Rieti.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?