Scadenza Spesometro proroga solo per primo anno di Comunicazione IVA

Spesometro proroga scadenza 16 ottobre confermato rinvio comunicazione dati fatture emesse e ricevute per il malfunzionamento Fatture e Corrispettivi

Stampa

Spesometro proroga ufficiale al 16 ottobre: alla luce delle difficoltà riscostrate dai contribuenti e commercialisti nell'uso della nuova piattaforma Fatture e Corrispettivi, la scadenza per l'invio dei dati fatture emesse e ricevute relative al primo semestre è stata rinviata al 16 ottobre 2017.

Vale la pena ricordare che il rinvio Spesometro è stato chiesto a gran voce dalle associazioni di categoria, dai commercialisti e anche dal presidente CNDCEC Massimo Miani, dopo le evidenti difficoltà sorte a luglio a causa delle fitte scadenze del calendario fiscale ma per quali c’è stata poi, in extremis, la proroga ufficiale MEF che di fatto ha rinviato i termini di alcune scadenze fiscali come i versamenti derivato dalla dichiarazione dei redditi ed il rinvio al 31 ottobre, del modello 770, la dichiarazione IRAP e Redditi.

Arrivata anche la quinta proroga Spesometro 2017 per quanto concerne l’invio delle fatture emesse e ricevute da gennaio a giugno dell’anno 2017.

 

Spesometro proroga: perché?

Nel mese di luglio, il vicepresidente dell’Economia, Luigi Casera, ha promesso che ci sarebbe stata al più presto, la proroga Spesometro 2017.

Ora, è arrivata la quinta proroga al 16 ottobre, la quinta perché l’invio della comunicazione fatture emesse e ricevute ha già ricevuto un rinvio dal 31 agosto al 16 settembre o meglio al primo lunedì successivo e cioè al 18 settembre, dopo un mese di luglio reso incandescente dal caos del calendario fiscale causato anche dalle proroghe MEF per dichiarazione dei redditi, modello 770 e versamenti per i lavoratori autonomi e redditi d’impresa, poi la proroga al 5 ottobre ed ora la nuova proroga Spesometro 2017 al 16 ottobre.

Spesometro proroga, perché? 

La richiesta di un rinvio della scadenza dello Spesometro Comunicazione fatture, il nuovo adempimento introdotto dal famoso decreto collegato alla legge di bilancio 2017 il il D.L. 193/2016, è stata fatta sia dalle associazioni di categoria che dai commercialisti e dal presidente Massimo Miani, presidente del Consiglio Nazionale dei Commercialisti, sia a causa degli ingorghi fiscali di luglio ma soprattutto per la necessità, visto il nuovo obbligo fiscale, di adeguare le modalità di invio telematico delle fatture emesse e ricevute all'Agenzia delle Entrate entro la prima scadenza semestrale, il 18 settembre o meglio il 28 settembre.

Viste le serie difficoltà nel funzionamento della piattaforma Fatture e Corrispettivi, l'Agenzia delle Entrate, è stata costretta a prorogare il termine per l'invio dello spesometro.

Dal 2019 invece ci sarà l'abolizione Spesometro.

 

Proroga Spesometro 1° semestre al 16 ottobre:

L'ufficialità proroga Spesometro 1 semestre 2017 al 16 ottobre è arrivata con un comunicato ufficale del Mef.

Ricordiamo infatti che questa è la 5a proroga per lo spesometro, la terza era arrivata in ritardo a causa non solo per problemi operativi, come ad esempio la pausa estiva ma anche per una questione legislativa visto che in base a quanto previsto dallo Statuto del Contribuente e in particolare dall'articolo 3, che afferma che gli adempimenti fiscali periodici, possono essere applicati solo a decorrere dall'anno di imposta successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore della nuova normativa e che non è possibile prevedere adempimenti a carico dei contribuenti, la cui scadenza sia fissata prima del 60° giorno della loro entrata in vigore, la quarta proroga e la quinta invece, sono arrivate a causa del malfuzionamento della piattaforma Agenzia delle Entrate - SOGEI: Fatture e Corrispettivi.

ALla luce di ciò, per lo Spesometro proroga nuova comunicazione dati fatture emesse e ricevute nel primo semestre 2017 al 5 ottobre.

La scadenza per l'invio del file relativo al secondo semestre 2017, rimane confermata al 28 febbraio 2018.

 

Rinvio Spesometro 2017:

Ricordando che una volta a regime lo spesometro 2018 trimestrale ed avrà la seguente scadenza:

  • 1° trimestre : entro il 30 maggio;
  • 2° trimestre: entro il 16 settembre;
  • 3° trimestre: entro il 30 novembre;
  • 4° trimestre: entro il 28 febbraio 2019, 

abbiamo aggiornato la nuova scadenza Spesometro 2017, per quanto riguarda l'invio del file contenente i dati delle fatture e delle bolle doganali relative al primo semestre 2017 periodo gennaio - giugno.

Ecco il nuovo termine: proroga comunicazione dati fatture:

 

Spesometro 2017 prorogascadenza 1 semestrescadenza 2 semestre
 16 ottobre 201728 febbraio 2018

 

Per informazioni su come compilare il file nuova comunicazione dati fatture: spesometro 2018 istruzioni.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili