Social card disoccupati 2019: requisiti importo modulo domanda

Social card per disoccupati 2019 come funziona il RdC reddito di cittadinanza requisiti Isee e reddito, a chi spetta e quando, come fare domanda online

Stampa

La social card per disoccupati 2019 ma sarebbe meglio parlare di Carta Reddito di Cittadinanza, è un beneficio economico previsto dalla nuova normativa sull'assegno universale contro la povertà richiedibile a partire dal 6 marzo 2019, in presenza di determinati requisiti.

 

Parliamo di social card disoccupati, come di un sostegno economico che varia in funzione del n° dei componenti del nucleo familiare, che può arrivare a oltre 1330 euro al mese per le famiglie più numerose.

 

Social card disoccupati 2019: vi ricordiamo che la Carta REI dal 6 marzo 2019 non è più richiedibile per l'entrata in vigore del reddito di cittadinanza per i disoccupati.

 

Social card Reddito di Cittadinanza:

La nuova Social card Reddito di cittadinanza, secondo quanto previsto dalla legge di Bilancio 2019, andrà a sostituire la Carta REI, Reddito di inclusione a partire dalla fine del mese, così come avvenne in precedenza con la Carta SIA, Sostegno per l’inclusione attiva sostituita dal Rei.

 

La nuova social cad mira quindi a garantire e a sostere le famiglie sotto la soglia di povertà, difficoltà economica che deve essere certificata attraverso l'ISEE, ed i cui membri in età lavorativa, siano privi di occupazione o di un reddito ISEE inferiore a 9.630 euro.


Per chi non è in età lavorativa spetta invece la Pensione di Cittadinanza, PdC.

 

Social card per disoccupati cos'è e come funziona?

Che cos'è la social card per disoccupati? La social card disoccupati in realtà è la carta Reddito di Cittadinanza RdC sulla quale ogni mese, viene accreditato un importo variabile in base al numero dei componenti del nucleo familiare.

Tale beneficio, è comunque erogato solo agli aventi diritto in possesso dei requisiti, che presentano specifica domanda con relativo e apposito modulo Inps compilato direttamente online sul sito ufficiale o presso gli sportelli di Poste Italiane o Caf convenzionati.

 

La carta RdC può essere richiesta a patto di possedere tutti i requisiti richiesti dalla legge.

Per richiederla basta effettuare la presentazione del modulo domanda e richiedere l'ISEE 2019.

 

Effettuato l'invio della richiesta, l'Inps, verifica la sussistenza dei requisiti e concede il beneficio autorizzando l'accredito mensile spettante in base al reddito e componenti del nucleo.

 

Social card per disoccupati importi 2019:

Gii importi social card per disoccupati sono:

Reddito di cittadinanza 2019 importi:quanto spetta
1 persona adulta500 euro + 280 contributo affitto = 780 euro;

2 persone adulte

2 persone: 1 adulto + figlio under 14

700 euro + 280 euro afftto = 980 euro;

600 euro + 280 euro affitto = 880 euro.

3 persone adulte

3 persone: 1 adulto + 2 minori

3 persone: 2 adulti + figlio under 14

3 persone: 3 adulto + 2 figli under 14

900 euro + 280 = 1180 euro;

700 + 280 uro = 980 euro

800 + 280 = 1080 euro;

900 euro + 280 euro = 980 euro.

4 persone: 1 adulto e 3 under 14

4 persone 2 adulti + 2 under 14

4 persone: 3 adulti + 1 under 14

4 persone adulte

800 euro + 280 euro = 1080 euro;

900 euro + 280 euro = 1180 euro;

1000 euro + 280 euro = 1280 euro;

1050 euro + 280 euro = 1330 euro.

 

5 persone 2 adulti + 3 figli under 14

5 persone: 3 adulti e 2 figli under 14

 

1000 euro + 280 euro = 1280 euro;

1050 euro + 280 euro = 1330 euro.

L'importo del reddito di cittadinanza è costituito da:

integrazione al reddito + 280 euro di contributo affitto o di 150 euro in caso di mutuo.

 

Gli importi Reddito di cittadinanza fanno riferimento al testo diffuso sul governo.it ecco  la tabella importi reddito di cittadinanza 2019.


Social card disoccupati requisiti RdC 2019:

I requisiti social card disoccupati Carta RdC 2019 sono:

A) Essere cittadino italiano o comunitario, oppure, extracomunitario con permesso di soggiorno CE soggiornanti di lungo periodo, rifugiato politico o titolare di protezione sussidiaria, residente da almeno un anno nel Comune in cui si presenta la domanda.

 

B) Avere residenza in Italia da 10 anni di cui gli ultimi 2 in via continuatva.

 

C) Requisiti reddito ISEE:

  • limite di reddito ISEE:
    • ISEE 2019: il limite di reddito Isee reddito di cittadinanza è pari a 9.360 euro.
    • Reddito familiare: per chi è solo il limite massimo è pari a 6000 euro, mentre per la Pensione di cittadinanza è pari a 7560 euro e a 9.630 euro per l nucleo familiare che abita in una casa in affitto come da DSU ai fini ISEE.
  • Limite patrimonio mobiliare ai fini ISEE: inferiore a 6 mila euro + 2000 per ogni familiare dopo il primo fino ad un massimo di 10.000 euro, incrementati di 1000 euro per ogni figlio dopo il secondo e di 5000 per ogni componente disabile;
  • per chi ha una casa di proprietà, l'importo reddito di cittadinanza scende a circa 500 euro, perché 280 euro andrebbero per il valore di un affitto ipotetico.
  • Per avere diritto al reddito di cittadinanza non bisogna risultare intestatari di auto nuova, immatricolata cioé nei 6 mesi precedenti la domanda, o di grossa cilindrata (sopra i 1600 cc), o moto sopra i 250 cc e barche immatricolati nei 2 anni precedenti la domanda.
  • Nente reddito di cittadinanza ai nuclei in cui siano presenti disoccupati per dimissioni volontarie, fatta eccezione per la giusta causa.
  • Limite patrimonio immobiliare: 30.000 euro esclusa la prima casa di abitazione.

 

Social card disoccupati come richiederla? Da quando?

Per richiedere la social card disoccupati, vedi come fare su Reddito di Cittadinanza modulo domanda e i documenti necessari da allegare come ad esempio:

  • da quando la domanda: la domanda di redddito di cittadinanza è a partire dal 6 marzo 2019.
  • Reddito di cittadinanza ISEE:deve essere giò stato richiesto prima della domanda:
    • ISEE integrale o ordinario: modulo completo;
    • Isee disabili.
    • ISEE Minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi;
    • ISEE Corrente: serve per richiedere l'aggiornamento del reddito nel caso in cui, nei 18 mesi precedenti al rilascio della certificazione, nella famiglia ci sia stato un icenziamento, sospensione dal lavoro ecc..
COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?