Scadenze fiscali febbraio 2019: Iva proroga Spesometro e Esterometro

Scadenze fiscali febbraio 2019 spesometro secondo semestre, comunicazione liquidazioni periodiche IVA Intrastat Esterometro fatture estero dichiarazione IVA

Stampa

Scadenze fiscali febbraio 2019:  tante sono le date da ricordare nel calendario fiscale 2019 a partire dalla Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nel secondo semestre e della liquidazione periodiche IVA.

 

Le altre scadenze fiscali di febbraio 2019 riguardano la dichiarazione Iva annuale 2019 che può essere trasmessa dai soggetti obbligati a partire proprio dal 1° febbraio al 30 aprile 2019, il cd. bonus avvocati ossia il credito d'imposta pari a 250 euro che può essere richiesto da chi ha sostenuto spese legali, negoziazione assistita ecc, andiamo quindi a vederee nello specifico quali sono le scadenze fiscali di febbraio 2019.


Ultimo aggiornamento: per effetto di una nuova proroga, è in vigore la nuova scadenza Spesometro e Esterometro.

 

Scadenze fiscali febbraio 2019: 

Scadenze fiscali febbraio 2019: il mese di febbraio, dal punto di vista delle scadenze fiscali 2019, rappresenta un mese importante in quanto proprio in questo periodo partono, o scadono, importanti adempimenti fiscali, uno fra tutti, lo Spesometro.

 

E perché è così importante questa scadenza di febbraio? Perché in base a quanto previsto dalla scorsa legge di Bilancio, la scadenza del 28 febbraio 2019, sarà l'ultima comunicazione IVA dei dati delle fatture emesse e ricevute che i contribuenti dovranno trasmettere, in quanto è abolita a partire dal 2019 con l'abolizione spesometro per effetto dell'entrata in vigore del nuovo obbligo della fatturazione elettronica tra privati obbligatoria.

Ora però la scadenza è oggetto di proroga.

 

Tra le altre scadenze previste dal calendario fiscale 2019 occorre poi ricordare la scadenza quella della Liquidazione IVA, i Versamenti F24 di ritenute, IVA e contributi.

Ecco invece le scadenze fiscali febbraio 2019 ufficiali dell'Agenzia delle Entrate.

 

Tra le prime Scadenze fiscali di febbraio 2019: tra le prime scadenze di febbraio che vogliamo ricordare è quella per l'invio della dichiarazione IVA 2019 in forma autonoma. La dichiarazione IVA, infatti, può esser trasmessa per via telematica all'Agenzia delle Entrate, direttamente dal contribuente se possiede le credenziali di accesso o tramite intermediario autorizzato, dal 1° febbraio 2019 al 30 aprile 2019.

Ecco invece le scadenze fiscali marzo 2019.

 

Scadeze fiscali 11 febbraio 2019:

Le scadenze da ricordare del giorno 11 febbraio 2019 sono:

- Il versamento della rata dell'imposta di bollo virtuale sugli assegni circolari rilasciati in forma libera

 

- Richiesta di attribuzione del credito d'imposta per i compensi corrisposti agli avvocati e agli arbitri nei procedimenti di negoziazione assistita e/o di arbitrato disciplinati, rispettivamente, dal Capo II e dal Capo I, del D.L. n. 132/2014. Il cd. bonus avvocati è parametrato al compenso corrisposto all'avvocato e/o all'arbitro fino ad un massimo di 250 euro.- 

 

Scadenze fiscali 15 febbraio 2019:

- Esercenti commercio al minuto e grande distribuzione: registrazione delle operazioni per le quali è rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale, del mese di gennaio.

 

- ASD, Pro-loco e altre associazioni: annotazione dei corrispettivi derivati esercizio di attività commerciali, relativi al mese precedente.

 

 

 - Adempimenti IVA: emissione e registrazione delle fatture differite dei beni consegnati o spediti a gennaio e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l'operazione nonché le fatture riferite alle prestazioni di servizi individuabili attraverso idonea documentazione effettuate nel mese solare precedente

 

 

- Ravvedimento: ultimo giorno per sanare i versamenti e ritenute omessi o insufficienti entro il 16 gennaio 2019.

 

- Comunicazione all'Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitabile e accreditabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche relativi a gennaio.

 

 

- Comunicazione annuale rapporti finanziari dei dati e delle informazioni sui rapporti di natura finanziaria intrattenuti nell'anno 2018 con i propri clienti e sulle operazioni extraconto, nonché della giacenza media relativa ai rapporti di deposito e di conto corrente bancari e postali

 

Scadenze fiscali 18 febbraio 2019:

- Versamento dell'imposta sostitutiva delle imposte sui redditi dovuta dalle forme pensionistiche complementari

 

- Istituti di credito e intermediari finanziari: Versamento imposta sostitutiva.

 

- Versamento dell'imposta sostitutiva dell'Irpef e delle addizionali regionali e comunali sulle somme erogate ai dipendenti, nel mese precedente, in merito a incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione.

 

 

- Versamento dell'imposta sostitutiva di ciascuna plusvalenza realizzata nel secondo mese precedente (regime del risparmio amministrato)

 

 

- Versamento imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio (regime del risparmio gestito) in caso di revoca del mandato di gestione nel secondo mese precedente.

 

- Liquidazione IVA mensile e versamento dell'Iva relativa a gennaio.

 

- Liquidazione IVA e versamento secondo mese precedente per i soggetti che hanno affidato a terzi la contabilità.

 

 

 - Split payment: versamento dell'IVA dovuta dalle PA non soggetti passivi IVA alla scissione dei pagamenti.

 

 

Scadenze 20 e 25 febbraio:

20 febbraio 2019: Comunicazione all'Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese di gennaio.

25 febbraio 2019: Un’altra importante scadenza fiscale del mese di febbraio che i contribuenti che hanno effettuato cessioni intracomunitarie devono ricordare di appuntarsi è la scadenza entro il 25 del modello Istrastat.

I soggetti obbligati, devono provvedere ad inviare gli elenchi riepilogativi Intrastat (Intra-1) per le cessioni intracomunitarie di beni e le prestazioni di servizi diverse da quelle di cui agli art. 7-quater e 7-quinquies del D.P.R. 633/72. 

A tale proposito, si ricorda che l’invio Intrastat acquisti, Intra-2 è stato abolito.

 

Scadenze fiscali 28 febbraio 2019: proroga Spesometro e Esterometro

- Opposizione all'utilizzazione dei dati relativi alle spese universitarie per l'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

 

- Opposizione all'utilizzazione dei dati delle rette per la frequenza di asili nido ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata.

 

- Conguaglio IRPEF reddditi di lavoro dipendente e assimilati.

 

- Comunicazione annuale dei dati relativi alle forniture di documenti fiscali.

 

- Canone TV comunicazione all'Agenzia delle Entrate da parte dei soggetti che corrispondono redditi da pensione.

 

- Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi ai contratti e premi assicurativi.

 

- Operatori finanziari: comunicazione mensile all'Anagrafe Tributaria dei dati riferiti a gennaio.

 

- Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi a interessi mutuo.

 

Proroga Spesometro e Esterometro: in base alle ultimissime novità è stata prevista una proroga per le seguenti scadenze fiscali di febbraio 2019:

sono state rinviate al 30 aprile 2019. Per maggiori informazioni leggi: Esterometro e Spesometro proroga 2019.

 

- Comunicazione all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi ai contributi previdenziali e assistenziali.

 

Comunicazione liquidazione periodica IVA per il secondo trimestre del 2018, da effettuare utilizzando il nuovo modello Comunicazione liquidazioni periodiche IVA.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?