Reddito di cittadinanza: cos'è come funziona e requisiti ISEE domanda

Reddito di cittadinanza cos'è e come funziona, nuovi requisiti Isee domanda e limiti di reddito, a chi spetta dal 2019 come richiederlo ed ottenerlo

Stampa

Reddito di cittadinanza cos'è come funziona e quali sono i nuovi requisiti per la domanda: Il reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle, finalmente diventerà realtà molto presto, con molta probabilità da marzo 2019, almeno stando alle ultime dichiarazioni del leader dei 5 stelle, Luigi Di Maio in accordo all'altro leader e alleato di governo, Matteo Salvini.

Reddito di cittadinanza ultime notizie: in base alle ultime novità è stato confermato l'avvio della pensione e reddito di cittadinanza dal 2019, infatti sia nella Nota di aggiornamento al Def 2019 con deficit al 2,4 che nella nuova Manovra 2019, è previsto l'avvio in Italia del nuovo aiuto universale contro la povertà con la destinazione di 9 miliardi + 1 per la riforma dei Centri per l'Impiego che partirà già da gennaio prossimo.

Al termine della presentazione della Nota e della legge di Bilancio 2019, Luigi Di Maio in festa, ha definito l'evento "un momento storico" per essere riusciti a presentare una Manovra del popolo che cancellerà finalmente la povertà in Italia.

Per cui ricapitolando, nel Def 2019 e nella nuova Legge di Bilancio 2019 sono stati stanziati 10 miliardi di euro che i 5 stelle e Lega, destineranno:

  • reddito di cittadinanza a partire da marzo 2019: entro questo termine i Centri per l'impiego dovranno essere pronti ad accogliere le domande e l?inps ad erogare il contributo ai cittadini benficiari;
  • pensione di cittadinanza da gennaio-febbraio 2019: ok quindi all'aumento con integrazione fino a 780 euro per tutti i pensionati con un assegno pensionistico al di sotto dei 780 euro, per cui invalidi, pensioni minime e assegni sociali.
  • riforma Centri per l'Impiego: già dai primi mesi nel 2019.

Nella prossima legge di Bilancio 2019, oltre alle pensioni e reddito di cittadinanza 780 euro che arriveranno con un decreto legge collegato, ci sarà ampio spazio anche alla pace fiscale, alla riduzione delle tasse con delle semplificazioni fiscali e l'avvio della flat tax e misure a favore delle famiglie numerose più esposte al rischio povertà.

In attesa di conoscere nel dettaglio come sarà il provvedimento, andiamo a vedere ed illustrare il reddito di cittadinanza cos’è, come funziona, a chi spetta, i nuovi requisiti Isee per richiederlo, come ottenerlo, quanto spetta ai cittadini e alle famiglie e gli importi.

 

Reddito di cittadinanza: cos'è?

Che cos'è il reddito di cittadinanza? Il reddito di cittadinanza è l'aiuto economico che il Movimento 5 stelle intende destinare a 9 milioni di italiani che si trovano privi di reddito o che hanno redditi troppo bassi.

Il Reddito di cittadinanza è quindi lo strumento che il M5S ha scelto già dal 2013 come misura contro la povertà, la disuguaglianza e l’esclusione sociale e come promozione del diritto al lavoro e della formazione professionale attraverso politiche finalizzate al sostegno economico e all’inserimento sociale di tutte le persone a rischio emarginazione nella società e nel mondo del lavoro.

Ora con il nuovo Governo Conte, il neo ministro del Lavoro e del Ministero dello Sviluppo Economico, sta lavorando affinché il reddito di cittadinanza 2019 con l'inserimento della misura nella nuova Legge di Bilancio, diventi subito realtà.

In base alle ultimisse notizie il reddito di cittadinanza 2019 partirà da aprile prossimo ed includerà il reddito di inclusione, in questo modo il sussidio sarà garantito anche ad altre fasce di cittadini più deboli.

Ma esattamente reddito di cittadinanza come funziona e quali sono i requisiti per richiederlo ed ottenerlo?

Andiamo a spiegarlo nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

 

Reddito di cittadinanza come funziona?

Reddito di cittadinanza come funziona? Il reddito di cittadinanza funziona così:

- Secondo i dati ISTAT, in Italia chiunque vive da solo con meno di 780 euro al mese si trova sotto la soglia di povertà. Tale soglia, inoltre, varia a seconda del numero dei componenti della famiglia.

- Il reddito di cittadinanza 5 Stelle prevede quindi l'erogazione di un contributo economico in modo tale che chiunque possa raggiungere la soglia dei 780 euro al mese.

Per cui se in una famiglia di 3 persone è in affitto, la madre e il padre sono disoccupati ed hanno un figlio maggiorenne a carico, la misura del reddito di cittadinanza è piena, ovvero 780 euro per la madre e 780 euro per il padre, per un importo totale di 1560 euro al mese.

Se la famiglia invece è composta ad esempio da due persone con una pensione da 400 euro ciascuno, il reddito di cittadinanza andrà ad integrare quanto manca per raggiungere la famosa soglia di 780 euro al mese, per cui spetterà loro un'integrazione di 370 euro.

- Anche chi ha un lavoro full time ma è sottopagato ha diritto all'integrazione del reddito di cittadinanza, infatti, il Movimento 5 Stelle ha pensato anche a questa eventualità, con l'introduzione del cd. salario minimo contrattuale che prevede il pagamento base di almeno 9 euro l'ora. In caso di lavoro part time, è prevista l'integrazione salariale fino a 780 euro al mese.

- Per ottenere il reddito di cittadinanza M5S occorre essere in possesso di determinati requisiti.

- Per mantenere nel tempo il reddito di cittadinanza, occorre seguire delle regole ben precise altrimenti il sussidio si perde.

- Previsti anche diversi vantaggi per le imprese che assumono i beneficiari del reddito di cittadinanza 5 stelle, laboratori per la creazione di nuove imprese, concessioni di beni demaniali per le start up innovative e per il recupero agricolo.

- Ricordiamo poi che da quanto annunciato dalla Castelli del M5s, l'obiettivo finale sarà quello di non dover presentare alcuna domanda per ottenere l'RdC in quanto a regime, sarà direttamente lo Stato a dire a chi spetta l'aiuto, per maggiori informazioni leggi la nostra guida reddito di cittadinanza senza domanda con Isee precompilato.

 

Reddito di cittadinanza: a chi spetta e chi può richiederlo?

A chi spetta il Reddito di cittadinanza e chi può richiederlo: secondo quanto previsto dalla proposta del Movimento 5 Stelle in reddito di cittadinanza testo legge, i requisiti per avere diritto all'aiuto contro la povertà, sono:

  • Avere più di 18 anni;
  • Essere disoccupati o inoccupati;
  • Avere un reddito Isee pari o inferiore a 9.360 euro. Per cui se si ha un reddito inferiore alla soglia di povertà in Italia, soglia stabilita dall'ISTAT, certificato tramite l'ISEE, si ha diritto all'aiuto. Per maggiori informazioni leggi infatti: reddito di cittadinanza Isee.
  • Avere una pensione inferiore alla soglia di povertà, in questo caso si parla di pensione di cittadinanza.
  • Per chi ha una casa di proprietà, l'importo dell'RdC che spetta scende a 500 euro.
  • Per chi ha una seconda casa, box, cantina di proprietà: la quota patrimoniale non deve superare i 30.000 euro.
  • Per gli stranieri, occorre avere la residenza in Italia da almeno 5 anni.

 

Reddito di cittadinanza requisiti Isee 9.360 euro: ultime novità

Reddito di cittadinanza requisiti Isee ultime novità: in base alle ultime dichiarazioni del vicepresidente Di Maio, nel 2019, è ormai sicuro che il reddito di cittadinanza sarà nella Legge di Bilancio e che entra in vigore da marzo 2019 per circa 5 milioni di persone.

Gli ulteriori requisiti che sono stati richiesti dalla Lega di Salvini, al fine di garantire il sostegno economico solo a chi veramente lo merito e lo necessita, sono nella fattispecie:

  • diritto al reddito di cittidanza per gli stranieri che possono vantare almeno 5 anni di residenza in Italia;
  • per tutti, rientrare nel nuovo limite di reddito Isee a 9.360 euro;
  • per tutti, durata reddito di cittadinanza: fino ad un massimo di 18 mesi.

 

Reddito di cittadinanza come ottenerlo e come mantenerlo?

Reddito di cittadinanza m5s come ottenerlo e mantenerlo nel tempo?

I cittadini in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge, ottengono il reddito di cittadinanza M5S.

Per far sì che il reddito possa essere mantenuto nel tempo occorre però seguire alcune regole ben precise che sono:

  • Iscriversi al Centro per l’impiego e rendersi immediatamente disponibile al lavoro;
  • Iniziare un percorso nella ricerca attiva del lavoro
  • Offrire la propria disponibilità per progetti comunali utili alla collettività (8 ore settimanali);
  • Frequentare percorsi per la qualifica o la riqualificazione professionale
  • Effettuare la ricerca attiva del lavoro per almeno 2 ore al giorno;
  • Comunicare tempestivamente qualsiasi variazione del reddito;
  • Accettare uno dei primi tre lavori che vengono offerti.

 

Reddito di citadinanza quanto spetta? 780 euro:

Quanto spetta con il reddito di cittadinanza 5 stelle? 

In base a quanto previsto dalla proposta 5 stelle per il reddito di cittadinanza ogni persona ha diritto a vivere sopra la soglia di povertà che secondo le stime dell'ISTAT è di 780 euro.

Per cui se una persona è priva di occupazione spetta un importo di reddito di cittadinanza pieno, pari a 780 euro.

Per maggiori informazioni e per visualizzare la tabella importo reddito di cittadinanza 2019 ti rimandiamo alla nostra guida aggiornata.

 

Reddito di cittadinanza su bancomat: cos'è e come funziona?

Reddito di cittadinanza bancomat cos'è e come funziona?

 Il Reddito di cittadinanza sul bancomat è la modalità di pagamento elettronico scelta dal governo per erogare e gestire il reddito di cittadinanza da aprile 2019.

Infatti, non appena pronta la piattaforma, sarà possibile erogare ai beneficiari dell'RdC, l'importo su una carta bancomat, attraverso la quale sarà possibile tracciare tutte le spese effettuate tra quelle ammesse dalla legge, verificare e controllare il saldo e l'utilizzo dei soldi ed il blocco in caso di un'eventuale violazione delle norme.

Oltre al reddito di cittadinanza bancomat ci sarà anche l'app reddito di cittadinanza raggiungibile a questo indirizzo: https://io.italia.it/. che servirà per effettuare i bonifici per pagare l'affitto.

 

Reddito di cittadinanza M5S coperture:

Se si state chiedendo dove e quali sono le coperture per il reddito di cittadinanza M5S, ricordiamo che la legge sul reddito di cittadinanza è stata già bollinata dalla Ragioneria dello Stato.

Le coperture che servono per la realizzazione di questo progetto sono di quasi 16-20 miliardi di euro ma sono soldi che il Movimento prenderà dal "gioco d’azzardo, banche, compagnie petrolifere, grandi ricchezze e tagliare dai nanziamenti per i giornali o le spese della politica". 

Al fine di finanziare quindi flat tax e reddito di cittadinanza dal 2019, partirà la pace fiscale.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili