Polo unico visite fiscali dal 1° settembre: cos'è e come funziona?

Polo unico per visite fiscali Inps cos'è e come funziona, da quando è in vigore cosa cambia visita fiscale dipendenti pubblici Pubblico privati nuovi orari

Stampa

Polo Unico per le visite fiscali dipendenti pubblici e privati, cos’è e come funziona? 

Cosa cambia per la visita fiscale con il polo unico della medicina fiscale istituto con il nuovo decreto Madia 2017?

Eh si, l’arrivo del nuovo decreto PA mira proprio a modificare le regole delle visite fiscali dei dipendenti pubblici in modo tale da riuscire a limitare se non ad eliminare il fenomeno delle assenze dal lavoro per malattia da parte dei cd. furbetti della malattia che si assentano sempre in coincidenza dell’inizio o la fine dei week end, dei ponti o delle festività.

Vediamo quindi cosa cambia con il passaggio delle competenze per le visite di controllo reperibilità malattia dalla ASL ai medici INPS sotto il Polo Unico Inps per il Pubblico Impiego Statali e settore privato e come funziona il nuovo cervellone informativo Inps che permettere di attivare verifiche mirate nei confronti dei lavoratori pubblici e privati.

Un’altra novità che verrà introdotta dal decreto Madia, sarà la possibilità di condurre accertamenti della malattia anche ripetuti, ciò significa mandare nello stesso periodo coperto dalla malattia, più volte il medico a controllare lo stato di salute del lavoratore e l’osservanza degli orari delle visite fiscali, anche se fino adesso sono stati esclusi dall'obbligo di reperibilità malattia per legge.

 

Polo unico: cos’è?

Che cos’è il Polo Unico? E’ il nuovo polo istituto presso l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale che bene presto si occuperà di gestire le visite fiscali dei dipendenti pubblici e privati. 

Fino adesso, infatti, il controllo della reperibilità malattia per i dipendenti del Pubblico Impiego e la conseguente verifica del loro stato di salute, è stato di competenza dell’ASL che su richiesta dell’Amministrazione Pubblica provvedeva ad inviare a casa del lavoratore in malattia, il medico della mutua.

Ora invece con ill nuovo decreto Madia 2017, in ottemperanza a quanto previsto dalla legge delega 124/2015 per la riorganizzazione della PA, ci sarà la razionalizzazione dei controlli sulle assenze per malattia del Pubblico Impiego. 

Di conseguenza dal 1° settembre 2017 entra in vigore il Polo Unico per visite fiscali dell'Inps sia per i dipendenti pubblici che privati, con premi ed incentivi stabiliti a livello sindacale-inps, per i medici che effettueranno il maggior numero di visite.

 

Polo unico visite fiscali: come funziona?

Come funziona il Polo Unico visite fiscali? Sulla base delle prime indicazioni emanate dall'Inps con il messaggio 3265 del 9 agosto 2017, dal 1° settembre 2017, per effetto degli articoli 18 e 22 del Decreto legislativo n. 75 del 27 maggio 2017, entra in vigore il cd. Polo unico per le visite fiscali, con lil conseguente passaggio delle visite mediche di controllo VMC all'INPS dei dipendenti delle Pubbliche amministrazioni.

Un altro apposito decreto ministeriale, dovrà poi provvedere ad armonizzare gli orari visite fiscali dei dipendenti pubblici e privati per quanto concerne il numero di ore di reperibilità, attualmente 7 per i pubblici e 4 per i privati, e le modalità di svolgimento degli accertamenti medico legali.

Con il sopra citato messaggio Inps di agosto, l'Istituto ha provveduto quindi a fornire i primi chiarimenti circa le nuove disposizioni attuate in via sperimentale a partire dal 1° settembre.

Di conseguenza è confermato l'avvio del Polo Unico visite fiscali dipendenti pubblici e privati dal 1° settembre e di appositi premi e incentivi ai medici fiscali che effettueranno più visite.

 

Polo Unico medicina fiscale: da quando?

Polo Unico medicina fiscale: da quando?

Il Polo Unico visite fiscali entra in vigore dal 1° settembre 2017 e si occuperà di gestire i controlli medici fiscali dei dipendenti pubblici e privati assenti per malattia. Il tutto sarà gestito dal grande “cervellone” dell’INPS in dote al Polo Unico.

Per cui se volete sapere da quando sarà attivo il Polo Unico medicina fiscale entra in vigore dal 1° settembre 2017 per effetto del decreto correttivo della riforma PA Madia 2017 sui licenziamenti dipendenti pubblici.

 

Polo unico per visite fiscali: dipendenti inclusi ed esclusi

Chi sono i dipendenti inclusi ed esclusi dalle verifiche del Polo unico per visite fiscali Inps? 

In base a quanto chiarito dall'inps con il messaggio del 9 agosto, i dipendenti pubblici inclusi nel controllo del Polo Unico visite fiscali sono:

  • Tutti i dipendenti delle amministrazioni dello Stato, ivi compresi quelli di:
  • scuole;
  • aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo;
  • Regioni, Province, Comuni, Comunità montane e loro consorzi e associazioni, ivi comprese le Regioni e Province a statuto speciale, senza esclusioni per la Sicilia;
  • Università;
  • IACP;
  • Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni;
  • Enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali;
  • Amministrazioni;
  • Aziende e gli enti del SSN;
  • ARAN e le Agenzie di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300.

Dipendenti pubblici esclusi dal Polo Unico visite fiscali Inps:

Dipendenti pubblici soggetti al regime del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ovvero:

  • Personale della carriera prefettizia;
  • Personale della carriera diplomatica;
  • Magistrati;
  • Avvocati e Procuratori;
  • Docenti e ricercatori universitari;
  • Personale della carriera dirigenziale penitenziaria;
  • Personale dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
  • dipendenti delle Autorità indipendenti, ivi comprese la CONSOB e la Banca d’Italia;
  • il personale delle Università non statali legalmente riconosciute;
  •  enti pubblici economici, gli enti morali, le aziende speciali.

Forze armate escluse dal Polo Unico:

  • Esercito, Marina militare, Aeronautica militare;
  • Guardia di Finanza e Carabinieri;
  • Polizia dello Stato e Polizia Penitenziaria;
  • Vigili del fuoco, fatta eccezione dei volontari.

 

Polo Unico Inps cosa cambia? Più visite fiscali e nuovi orari:

Con l’entrata in funzione del nuovo Polo Unico Inps cosa cambia per le visite fiscali dipendenti pubblici e privati? 

Ci saranno tantissime novità soprattutto riguardo ai dipendenti del Pubblico Impiego e Statali in quanto potranno essere attivati i controlli da parte dei medici Inps, non solo su richiesta diretta delle Amministrazioni Pubbliche ma anche su iniziativa dell’Istituto stesso, così come avviene già per il settore privato.

Inoltre, gli accertamenti diventeranno assai più selettivi e mirati e le verifiche della reperibilità malattia saranno attivate anche per coloro che hanno già ricevuto la visita fiscale per lo stesso evento morboso coperto dal certificato medico e nuovi orari visite fiscali dipendenti pubblici e privati, in quanto ora sono previste 4 ore di reperibilità obbligatoria per i dipendenti del settore privato e 7 per il Pubblico.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili