Modello TR IVA 2019 Agenzia Entrate: domanda rimborso e scadenza

Modello TR 2019 rimborso IVA e compensazioni cos'è, come funziona a cosa serve, quando e come inviarlo all'Agenzia delle Entrate istruzioni e scadenza invio

Stampa

Modello TR 2019, rimborsi IVA è il modulo che le imprese devono compilare per inviare le richieste di rimborso dell’imposta sul valore aggiunto o per utilizzare l'eccedenza di imposta, attraverso la compensazione del credito IVA trimestrale.

 

Vi ricordiamo che il modello TR IVA ha sostuito il vecchio modello a seguito delle novità introdotte dalla legge di stabilità 2016, in materia d'IVA.

 

Vediamo quindi cos’è e come funziona il modello TR IVA 2019, le istruzioni per la compilazione e quali sono le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla scorsa Legge di Bilancio.

 

Rimborsi IVA ultime novità:

Rimborsi IVA novità:

  • per effetto del decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017, sono cambiati i termini per il rimborso IVA da parte delel imprese. Infatti, è stata aumentata la soglia al di sotto della quale non c'è bisogno di presentare ulteriori garanzie e visto di conformità. Tale soglia passa dagli attuali 15.000 a 30.000 euro. Vedi a tale proposito: rimborsi IVA soglia 30000 euro.
  • Un'altra novità è rappresentata dal nuovo modello per i rimborsi IVA che l’Agenzia delle Entrate ha approvato con un apposito provvedimento: il nuovo modello Iva Tr che sostituisce di fatto il modello inaugurato due anni fa. La sostituzione con il nuovo modello IVA, si è resa necessaria, a seguito delle novità introdotte in materia di IVA, dalla Legge di Stabilità 2016, e precisamente dall’articolo 1, comma 908, legge 208/2015. Tra queste novità ad esempio c’è quella che ha riguardato l’aumento delle percentuali di compensazione per le cessioni di latte, bovini e suini, i cui limiti sono stati fissati da uno specifico decreto ministeriale che ha disposto per il latte, una percentuale di compensazione, valida anche per i successivi anni, pari al 10% mentre per gli altri beni, la percentuale di compensazione solo per l’anno 2016, è passata rispettivamente, al 7,65% perciò che concerne la cessione dei bovini e al 7,95% quella per i suini.
  • Queste nuove percentuali di compensazioni sono state quindi aggiunte nel modello TR IVA nell’apposita lista presente nei righi da TA1 a TA13, ossia, dove si indicano "le operazioni imponibili, suddivise per aliquota o percentuale di compensazione applicata, per le quali nel trimestre cui si riferisce il modello, si è verificata l’esigibilità dell’imposta (comprese quelle ad esigibilità differita annotate in periodi precedenti).

 

Modell TR 2019: cos’è, come funziona e a cosa serve?

Che cos’è il modello TR 2019? Il modello TR è un modulo che le imprese devono compilare ed inviare all’Agenzia delle Entrare, al fine di richiedere rimborsi IVA 2019 o per l’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale con altri tributi, contributi e premi.

 

Il modello rimborsi IVA, può essere presentato e quindi inviato all’Agenzia direttamente se si possiedono le credenziali di accesso ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate Fisconline o Entratel, oppure, rivolgendosi a intermediari abilitati.

 

Modello IVA TR come funziona? Il modello TR funziona così: i contribuenti che nel corso del trimestre hanno accumulato un’eccedenza di imposta detraibile superiore a 2.582,28 euro, possono ora richiederne il rimborso IVA, totale o solo in parte, in compensazione per pagare altre tasse, contributi o premi.

 

Tale modello TR IVA è già disponibile e scaricabile dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate insieme alle istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per l’invio telematico della comunicazione e può essere utilizzato dai contribuenti a partire dal mese di aprile.

 

A cosa serve il modello TR? Il modello TR serve per richiedere il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto o per utilizzare l’eccedenza di imposta in compensazione.

 

Modello TR Agenzia delle Entrate: istruzioni e specifiche tecniche

E' stato approvato con specifico provvedimento il modello TR Agenzia delle Entrate. Il modello insieme alle istruzioni per la compilazione e trasmissione per via telematica delle richieste rimborso IVA o utilizzo del credito in compensazione e le specifiche tecniche sono scaricabili online e gratis dal sito dell'Agenzia:

   

Chi può presentare il modello TR per il rimborso/compensazione crediti IVA trimestrali?

Il credito Iva infrannuale può essere richiesto a rimborso tramite modello TR 2019 da:

  • contribuenti che esercitano esclusivamente o prevalentemente attività che comportano operazioni soggette a imposta con aliquote inferiori a quelle dell’imposta relativa agli acquisti e alle importazioni
  • contribuenti che effettuano operazioni non imponibili per un ammontare superiore al 25% del totale complessivo di tutte le operazioni effettuate
  • contribuenti che hanno effettuato nel trimestre acquisti e importazioni di beni ammortizzabili per un ammontare superiore ai 2/3 del totale degli acquisti e delle importazioni imponibili 
  • soggetti non residenti e senza stabile organizzazione nel territorio dello Stato, identificati direttamente o con rappresentante residente nel territorio dello Stato.
  • dai soggetti che effettuano in un trimestre solare, nei confronti di soggetti passivi non stabiliti in Italia, operazioni attive per un importo superiore al 50% di tutte le operazioni effettuate, riferite alle seguenti attività: 
    • prestazioni di lavorazione relative a beni mobili materiali; 
    • prestazioni di trasporto di beni e relative prestazioni di intermediazione; 
    • prestazioni di servizi accessori ai trasporti di beni e relative prestazioni di intermediazione; 
    • prestazioni indicate nell’articolo 19, comma 3, lettera a-bis del Dpr n. 633/1972 (articolo 8 della legge comunitaria 217/2011

Per chi invece intende avvalersi della compensazione crediti Iva trimestrali 2019:

  • va presentanta un'apposita domanda.
  • in caso di crediti superiori a 5.000 euro annui, vi è l’obbligo di utilizzare i suddetti crediti a partire dal 10° giorno successivo a quello di presentazione dell’istanza di rimborso/compensazione.
  • per la compensazione del credito per importi superiori a 5.000 euro annui - 50.000 euro in caso di start-up innovative, occorre l'apposizione del visto di conformità oppure la sottoscrizione da parte dell’organo di controllo sull'istanza da cui emerge il credito.
  • Per utilizzare la compensazione occorre utilizzare i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Fisconline o Entratel).

 

Modello TR 2019 scadenza rimborso IVA:

Scadenza modello TR crediti IVA trimestrali: Il modello IVA TR  deve essere utilizzato dai contribuenti che hanno un'eccedenza di imposta detraibile superiore a 2.582,28 euro.


I contribuenti, pertanto, per presentare all'Agenzia le richieste di rimborso o di utilizzo in compensazione del credito IVA relativo al primo trimestre, (gennaio, febbraio e marzo) devono presentare il modello TR debitamente compilato entro la scadenza 30 aprile secondo quanto previsto dall’articolo 8 del DPR 542/1999.

 

Per cui, per chiedere il rimborso IVA primo trimestre o la compensazione, il modello IVA TR va presentato per via telematica entro l’ultimo giorno del mese successivo al trimestre di riferimento, direttamente dal contribuente se possiede il PIN Agenzia Entrate o attraverso un intermediario abilitato.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?