Modello TR 2018 Agenzia Entrate: domanda rimborso IVA scadenza

Modello TR 2018 rimborso IVA e compensazioni cos'è, come funziona a cosa serve, quando e come inviarlo all'Agenzia delle Entrate istruzioni e scadenza invio

Stampa

Modello TR 2018, rimborsi IVA è il modulo che le imprese devono compilare per inviare le richieste di rimborso dell’imposta sul valore aggiunto o per utilizzare l'eccedenza di imposta, attraverso la compensazione del credito IVA trimestrale.

Vediamo quindi cos’è e come funziona il modello TR, le istruzioni per la compilazione e quali sono le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla scorsa Legge di Bilancio.

 

Rimborsi IVA Novità:

Rimborsi IVA novità:

  • per effetto del decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017, sono cambiati i termini per il rimborso IVA da parte delel imprese. Infatti, è stata aumentata la soglia al di sotto della quale non c'è bisogno di presentare ulteriori garanzie e visto di conformità. Tale soglia passa dagli attuali 15.000 a 30.000 euro. Vedi a tale proposito: rimborsi IVA soglia 30000 euro.
  • Un'altra novità è rappresentata dal nuovo modello per i rimborsi IVA che l’Agenzia delle Entrate ha approvato con un apposito provvedimento: il nuovo modello Iva Tr che sostituisce di fatto il modello inaugurato due anni fa. La sostituzione con il nuovo modello IVA, si è resa necessaria, a seguito delle novità introdotte in materia di IVA, dalla Legge di Stabilità 2016, e precisamente dall’articolo 1, comma 908, legge 208/2015. Tra queste novità ad esempio c’è quella che ha riguardato l’aumento delle percentuali di compensazione per le cessioni di latte, bovini e suini, i cui limiti sono stati fissati da uno specifico decreto ministeriale che ha disposto per il latte, una percentuale di compensazione, valida anche per i successivi anni, pari al 10% mentre per gli altri beni, la percentuale di compensazione solo per l’anno 2016, è passata rispettivamente, al 7,65% perciò che concerne la cessione dei bovini e al 7,95% quella per i suini.
  • Queste nuove percentuali di compensazioni sono state quindi aggiunte nel modello TRIVA nell’apposita lista presente nei righi da TA1 a TA13, ossia, dove si indicano "le operazioni imponibili, suddivise per aliquota o percentuale di compensazione applicata, per le quali nel trimestre cui si riferisce il modello, si è verificata l’esigibilità dell’imposta (comprese quelle ad esigibilità differita annotate in periodi precedenti).

 

Modell TR 2018: cos’è, come funziona e a cosa serve?

Che cos’è il modello TR 2018? Il modello TR è un modulo che le imprese devono compilare ed inviare all’Agenzia delle Entrare a partire dal prossimo mese di aprile, al fine di richiedere rimborsi IVA 2018 o per l’utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale con altri tributi, contributi e premi.

Il modello rimborsi IVA, può essere presentato e quindi inviato all’Agenzia direttamente se si possiedono le credenziali di accesso ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate Fisconline o Entratel, oppure, rivolgendosi a intermediari abilitati.

Modello IVA TR come funziona? Il modello TR funziona così: i contribuenti che nel corso del trimestre hanno accumulato un’eccedenza di imposta detraibile superiore a 2.582,28 euro, possono ora richiederne il rimborso IVA, totale o solo in parte, in compensazione per pagare altre tasse, contributi o premi. Tale modello IVA TR è già disponibile e scaricabile dal sito internet dell’Agenzia delle Entrate insieme alle istruzioni per la compilazione e le specifiche tecniche per l’invio telematico della comunicazione e può essere utilizzato dai contribuenti a partire dal mese di aprile.

A cosa serve il modello TR? Il modello TR serve per richiedere il rimborso dell’imposta sul valore aggiunto o per utilizzare l’eccedenza di imposta in compensazione.

 

Modello TR Agenzia delle Entrate: istruzioni e specifiche tecniche

E' stato approvato con specifico provvedimento il nuovo modello TR Agenzia delle Entrate. Il modello insieme alle istruzioni per la compilazione e trasmissione per via telematica delle richieste rimborso IVA o utilizzo del credito in compensazione e le specifiche tecniche sono scaricabili online e gratis dal sito dell'Agenzia:

 

Modello TR 2018 scadenza rimborso IVA:

Il nuovo modello IVA TR  che sostituisce quelle approvato con il precedente provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 20 marzo dello scorso anno, deve essere utilizzato da quest'anno, dai contribuenti che hanno un'eccedenza di imposta detraibile superiore a 2.582,28 euro.

I contribuenti, pertanto, per presentare all'Agenzia le richieste di rimborso o di utilizzo in compensazione del credito IVA relativo al primo trimestre, (gennaio, febbraio e marzo) devono presentare il modello TR debitamente compilato entro la scadenza 30 aprile secondo quanto previsto dall’articolo 8 del DPR 542/1999.

Per cui, per chiedere il rimborso IVA primo trimestre o la compensazione, il modello IVA TR va presentato per via telematica entro l’ultimo giorno del mese successivo al trimestre di riferimento, direttamente dal contribuente se possiede il PIN Agenzia Entrate o attraverso un intermediario abilitato.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili