Mobilità scuola 2017/2018: personale docente, educativo e ATA

Mobilità scuola 2017/2018 personale docente educativo scadenza domanda e guida alla compilazione del modello secondo le istruzioni MIUR cos'è come funziona

Stampa

Mobilità scuola 2017/2018 personale docente, educativo e ATA

Il Miur, Ministero dell’Istruzione con la nota 16128 del 12 aprile 2017, ha confermato l'invio del testo definitivo del CCNL mobilità scuola e l’OM 221/17 (personale docente, educativo e ATA) e l’OM 220/17 (insegnanti di religione cattolica).

Ecco le modalità di presentazione delle domande di mobilità Scuola 2017/2018.

 

Mobilità Scuola 2017/2018: domanda

La domanda di mobilità Scuola per il personale docente, educativo ed Ata è regolata ogni anno dal CCNL integrativo specifico, per l'anno scolastico 2017/2018, il contratto è stato sottoscritto da MIUR e Sindacati e dal successivo Ordinamento Ministeriale che ha provveduto a definire le modalità e i termini per inviare per via telematica, tramite Istanze Online le domande di mobilità Scuola 2017/2018. 

Chi può presentare la domanda di trasferimento, passaggio a ruolo e cattedra? Possono presentare domanda di mobilità scuola 2017 2018:

  • Personale docente, educativo ed Ata appena ammesso in ruolo, che deve avere ancora la sede definitiva.
  • Personale docente, educativo ed Ata per le richieste di mobilità volontaria ed essere quindi trasferiti ad una scuola diversa dello stesso comune, comune diverso nella stessa provincia o tra scuole di province diverse solo per i docenti in ruolo da almeno 3 anni. 
  • Personale docente ed Ata che ha perso la cattedra per aver accettato incarichi a tempo determinato per più di 3 anni, ed ottenere una nuova sede definitiva; 
  • Personale interessato alla mobilità professionale: quindi per poter prestare servizio in una scuola di grado diverso o classe diversa e per il personale ATA un un profilo diverso.
  • Personale soggetto alla mobilità d’ufficio. 

 

Mobilità scuola 2017/2018 scadenza domanda:

Il Ministero dell'Istruzione dell'università e della ricerca ha provveduto con l'apposita ordinanza Ministeriale a fissare i termini per la presentazione delle domande di mobilità del personale docente, educativo e ATA per l'anno scolastico 2017/2018. Tali domande, riguardano infatti le richieste di trasferimento e di passaggio di cattedra e ruolo per gli insegnanti di scuole di ogni ordine e grado ovvero, scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I e II grado, e le domande di mobilità del personale A.T.A. 

Mobilità scuola 2017 2018 scadenza domanda:

  • Le domande per il personale docente, attraverso le istanze online, dal 13 aprile al 6 maggio 2017;
  • Le domande del personale educativo dal 13 aprile al 6 maggio 2017
  • Le domande del personale ATA, attraverso le istanze online, dall'8 maggio al 29 maggio 2017.
  • Le domande degli insegnanti di religione dal 13 aprile al 16 maggio 2017.

Calendario successive operazioni e pubblicazione dei movimenti:

A) Personale docente:

  • Scuola Infanzia: scadenza comunicazione al SIDI domande di mobilità e dei posti disponibili , entro il 22 maggio 2017 - movimenti 19 giugno 2017;
  • Scuola primaria: scadenza domande entro il 22 maggio e pubblicazione movimenti al 9 giugno;
  • Scuola secondaria di I grado: scadenza invio domande entro il 15 giugno e pubblicazione movimenti entro il 4 luglio;
  • Scuola secondaria di II grado: domande entro il 3 luglio 2017 e movimenti entro il 20 luglio.

B) Personale educativo: entro il 1 GIUGNO e pubblicazione dei movimenti 30 giugno.

C) Personale A.T.A. entro il 3 luglio e pubblicazione dei trasferimenti il 24 luglio.

D) Insegnanti di religione cattolica: termine il 18 giugno e movimenti entro il 30 giugno 2017.

Si ricorda che la revoca delle domande è ammessa se viene presentata la richiesta entro 10 giorni dalla scadenza per l'invio al SIDI della comunicazione o all'ufficio dei posti

disponibili.

 

 

Domanda Mobilità scuola 2017/2018 Istanze Online e istruzioni compilazione:

Il personale scolastico interessato a presentare la domanda mobilità scuola 2017 2018 deve compilare on line il modello e inviarlo alla scuola per via telematica.

Si ricorda però che tale procedura è utilizzabile solo per le domande di mobilità volontarie presentate entro la scadenza, per quelle invece presentate dal personale dichiarato soprannumerario dopo la scadenza, andranno presentate con il modello cartaceo.

Il personale delle amministrazioni statali presenta invece la domanda di trasferimento direttamente al dirigenti scolastico mentre il personale di rientro e restituzione al ruolo di provenienza deve presentare la domanda all'Ufficio scolastico regionale.

Qualora non vi fosse la possibilità di ottenere la sede richiesta, l'interessato può presentare la domanda di mobilità al predetto ufficio, il quale la acquisisce al sistema informativo per l'assegnazione della sede definitiva nel corso delle operazioni di movimento.

Come presentare la domanda di mobilità scuola? Gli insegnanti di qualsiasi ordine e grado e tutto il personale Ata intenzionato a presentare la domanda di mobilità volontaria e professionale devono farlo attraverso la procedura Istanze On line MIUR mentre per le domande di mobilità per il personale educativo e per i docenti di religione cattolica, la domanda si fa con modello cartaceo. 

Procedura per la presentazione delle domande di mobilità Istanze Online MIUR: per inviare online le domande mobilità scuola per l'anno scolastico 2017/2018  occorre seguire il seguente iter:

  • registrazione Istanze Online;
  • Presentazione della domanda mobilità scuola 2017/2018 online entro il termine di scadenza. Si ricorda a tal proposito che inviando via internet la domanda, è possibile allegare anche vari documenti quali titoli posseduti, servizio, famiglia ecc mentre i certificati medici, disabilità e legge 104, motivi di salute ecc vanno consegnati direttamente alla scuola di servizio cui viene inviata la domanda online.

Cosa succede dopo aver presentato la domanda? La scuola che riceve la domanda di mobilità da parte del docente o del personale ATA verifica innanzitutto la correttezza dei dati indicati e la documentazione, dopodiché invia la domanda per via telematica all’Usp e notifica all'interessato l'invio della domanda.

 

Modello domanda mobilità scuola docenti e ATA MIUR:

Gli insegnanti di qualsiasi ordine e grado ed il personale ATA per presentare la domanda mobilità 2017/2018 attraverso Istanze Online devono compilare il modulo richiesto e allegare la documentazione.

Per compilare la domanda serve indicare i seguenti dati:

  • dati identificativi del richiedente;
  • Comune e scuola, ufficio o scuola presso cui è svolto il servizio, assegnazione provvisoria. Per i docenti delle scuole o istituti di istruzione secondaria la classe di concorso di titolarità.
  • Nella apposita sezione del modulo domanda vanno poi elencati i documenti allegati.

Gli insegnanti per compilare la domanda di trasferimento e di passaggio devono utilizzare i modelli e allegati scaricabili gratis da: Modello domanda mobilità scuola 2017/2018 MIUR dove è possibile trovare tutti i modelli per:

  • Scuole dell'infanzia;
  • Scuole primarie;
  • Istituti istruzione secondaria di I grado;
  • Istituti istruzione secondaria di II grado.
COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?