Legge di Stabilità 2018: cosa prevede per imprese partita IVA e bonus

Legge di Stabilità 2018 cosa prevede testo per garantire crescita sviluppo investimenti in Italia per imprese, partite IVA e bonus assunzioni giovani?

Stampa

La nuova Legge di Stabilità 2018 cosa prevede per imprese, partita IVA e bonus per i giovani lavoratori?

Il testo della nuova legge di bilancio 2018, sarà presentato per la prima volta al Parlamento, il prossimo 4 ottobre, e da questa data inizia l'iter di approvazione della nuova Manovra.

Ma cosa prevede la legge di stabilità di quest'anno? Quali sono le misure decise dal governo atte a garantire lo sviluppo, la crescita e gli investimenti in Italia?

Diciamo subito che la Manovra 2018 non sarà una manovra lacrime e sangue alla Monti ma più una manovra finanziaria di mantenimento dei buoni risultati raggiunti.

In totale la legge di stabilità impegnerà tra i 22 e i 25 miliardi di euro che andranno a finanziare importanti novità per le imprese come il riconfermato superammortamento ed iperammortamento ma più ampio, per i giovani ed il lavoro, con incentivi sull'occupazione e un bonus assunzioni giovani 2018 e non solo per il Sud, per le famiglie invece arriverà il nuovo reddito di inclusione 2018 come misura contro la povertà, per la casa invece ci sarà il nuovo Ecobonus 2018 con percentuali di detrazione modulate a seconda dell'obiettivo di efficienza raggiunto dall'immobile con gli interventi eseguiti ed agevolati, la nuova rottamazione cartelle bis per i debiti 2017.

 

Legge di Bilancio 2018 semplificazioni:

Sul tema delle semplificazioni fiscali 2018 inserite nella nuova legge di Bilancio, potrebbe arrivare il nuovo Documento Unico di Vendita che faccia dire addio alle attuali documenti fattura, ricevuta fiscale e scontrini.

In questo modo il governo potrebbe proseguire la strada della demateraliazzazione dei documenti fiscali, facendo viaggiare definitivamente tutto per via telematica e quindi con tracciabilità pari al 100%.

Tutti i dati confluiti all'Agenzia delle Entrate, sarebbero poi visualizzabili nel proprio cassetto fiscale, ferma restando comunque la possibilità di poter richiedere la copia di fatture e ricevute, qualora fossero necessari.

Lotteria degli scontrini: all'interno del pacchetto sulle semplificazione dei dati da inviare al fisco nella legge di stabilità 2018, ci sarebbe la ricollocazione della cd. lotteria degli scontrini al 2019.

Ricordiamo sempre in tema di semplificazioni anche l'obbligo della dichiarazione IVA 2018 in forma autonoma da presentare dal 1° febbraio ed il 30 aprile.

 

Legge di Stabilità 2018 rottamazione bis:

Nella nuova Legge di Stabilità 2018 sarà dato spazio quasi sicuramente alla riapertura dei termini per la rottamazione cartelle esattoriali bis.

Visto il successo della prima edizione della rottamazione debiti Equitalia, ora Agenzia delle Entrate-Riscossione, con incassi record per il fisco, circa 1,8 miliardi di euro ma tanti ne devono ancora arrivare, il governo, punterebbe con la prossima legge di bilancio a riaprire i termini nel 2018 per cercare di recuperare circa 7 miliardi di euro.

Con il nuovo provvedimento sulla rottamazione cartelle esattoriali 2018, altri 400mila contribuenti potrebbero beneficiare di nuovo del condono delle cartelle, quindi senza interessi e sanzioni. Si tratta infatti dei contribuenti che per errori, vizi formali nella domanda o perché non hanno provveduto a pagare le rate della rottamazione, hanno perduto o non sono rientrati nella sanatoria.

C'è anche chi pensa però che la rottamazione cartelle bis 2018 potrebbe coinvolgere anche i debiti 2017, ossia, le cartelle di pagamento esattoriale notificate entro il 30 settembre 2017 ma su questo, il governo, ci deve ancora pensare, staremo comunque a vedere.

Per sapere cos'è e come funziona il condono rottamazione cartelle, ti rimandiamo al nostro articolo di approfondimento.

 

Legge di Stabilità 2018 bonus e reddito inclusione:

Per le famiglie, contribuenti e lavoratori nel 2018 spettano i seguenti interventi:

1) Legge di Stabilità 2018 bonus famiglie: prevede sconti fiscali, bonus, riduzioni, agevolazioni a sostegno delle famiglie con e senza figli purché rientranti in determinate fasce di reddito. Per tutte le informazioni su quali bonus sono in vigore nel 2018 come l'assegno di maternità Stato e Comune, assegno terzo figlio, bonus gas e luce, vedi bonus famiglie 2018 per chi è a basso reddito. Ancora non definitivo il nuovo bonus trasporti pubblici 2018 con detrazione 19% su un massimo di 250 euro per chi acquista un abbonamento a treni ed autobus Tpl, regionali ed interregionali.

2) Legge di Stabilità bonus a sostegno delle natalità 2018: al fine di proseguire l'incentivazione delle nascita in Italia, il governo, dovrebbe rifinanziare con la nuova legge di bilancio i seguenti bonus:

  • Assegno natalità Inps ossia il cd. bonus bebè 2018 non è stato al momento prorogato;
  • Bonus asilo nido 2018: confermato;
  • Bonus mamma domani 2018: confermato;
  • Voucher baby sitter 2018: confermato;
  • Congedo papà 2018 per 5 giorni rispetto ai due previsti oggi.

3) Bonus 80 euro, diventata misura strutturale, è riconosciuta a tutti i lavoratori dipendenti con redditi tra 8.000 e 24.600 euro e in diminuzione progressiva fino a 26.600, nuovi limiti nel 2018;

4) Ammortizzatori Sociali: la novità più grande per il prossimo anno, è il mancato rinnovo dell'ASDI 2018 in quanto sostituito dal reddito di inclusione,

5) Legge di Stabilità Reddito di inclusione 2018: con la nuova legge di bilancio viene ampliata la misura contro la povertà in Italia e il vecchio SIA, sostegno inclusione attiva, lascia il posto al nuovo reddito di inclusione sociale con un bonus, ossia, un contributo economico che va da un minimo di 190 euro per chi è solo a 485 euro per le famiglie numerose. Per avere maggiori informazioni, leggi reddito di inclusione requisiti 2018.

6) Legge di Stabilità nuovo Ecobonus 2018: il bonusa casa e l'Ecobonus, saranno rifinanziati nella prossima Legge di Bilancio ma con qualche novità. L'ecobonus 2018, infatti, dovrebbe prevedere infatti delle nuove percentuali di detrazione modulate in base all'efficienza energetica raggiunta nell'immobile grazie agli interventi, così come avviene con il sisma bonus.

7) Introduzione a partire dal 2018, bonus 80 euro 2018 nuovi limiti reddituali: aumenta qundi la platea de benefciari cui spetta il bonus renzi di 80 euro.

8) Bonus tv 2018: al fine di consentire l'adeguamento dei televisori di vecchia generazione con i nuovi tv DVB-T2, saranno stanziati 25 milioni all'anno per 3 anni, quale contributo economico a sostegno dei costi che i contribuenti dovranno affrontare entro il 1° luglio 2022 per acquistare nuovi televisori o decoder. Per maggiori informazioni leggi: bonus televisori 2018.

 

Legge di Stabilità 2018: imprese, partita IVA e bonus assunzioni giovani

Legge di stabilità 2018 cosa prevede per imprese e partita IVA?

1) Legge di Stabilità 2018 Fattura elettronica tra privati: La nuova legge di bilancio 2018, pone ancora una volta l'accento alla lotta all'evasione fiscale, e dopo l'introduzione del nuovo Spesometro con le nuove comunicazioni IVA fatture e liquidazioni IVA a regime il prossimo anno con il cd. spesometro 2018, il governo potrebbe proseguire il suo impegno contro l'evasione introducendo la fattura elettronica tra privati, ossia, la fatturazione B2B tra professionisti ed imprese ed in generale obbligo fatturazione elettronica 2018 tra privati titolari di partita IVA.all

L'approvazione della e-fattura tra privati con la nuova legge di stabilità 2018, dipende però da Bruxelles che deve decidere se dare o meno l'ok sulla deroga che prevede l'estensione dell'obbligo di fatturazione elettronica al business to business e quindi ai rapporti commerciali fra imprese.

2) Legge di Stabilità 2018 Super ammortamento e Iper ammortamento: nella nuova legge di Stabilità 2018, ci sarà sicuramente la conferma e l'estensione degli investimenti Industria 4.0 fino al 31 dicembre 2018. Le misure però verranno leggermente modificate dal governo al fine di aumentare i settori agevolabili.

Ricordiamo che:

  • Iperammortamento 201850: è la supervalutazione del 250% che spetta alle imprese che fanno investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing;
  • Super ammortamento 2018: è la supervalutazione del 130% degli investimenti effettuati dalle imprese in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. I beneficiari dell’iperammortamento hanno anche la possibilità di fruire dell’agevolazione anche per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).

3) Legge di Stabilità 2018 bonus assunzioni giovani: nella nuova Legge di Bilancio 2018, il governo Gentiloni, ha destinato parecchie risorse al lavoro giovanile, per la sua crescita e sviluppo in tutta Italia. 

Il disegno di legge di bilancio 2018 contiene quindi il nuovo bonus assunzioni giovani 2018 come misura ad hoc atta ad incentivare le assunzioni dei giovani.

Il nuovo bonus giovani 2018, consisterà in uno sgravio contributivo per i datori di lavoro che assumeranno a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2018 giovani con meno di 30 o 32 anni, la soglia di età deve essere ancora fissata.

Il bonus assunzioni giovani 2018 potrebbe essere nelle seguenti misure:

  • 100% contribuzione obbligatoria per chi assume giovani al SUD;
  • 50% dei contributi obbligatori per 3 anni, con un tetto massimo di 4mila euro per ogni dipendente assunto, per tutto il resto d'Italia.
COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili