Legge di Bilancio 2019 testo definitivo: quando l'approvazione?

Approvazione testo definitivo della Legge di Bilancio 2019 quando c sarà? Novità Legge di Stabilità bonus imprese famiglie studenti agricoltura pensioni

Stampa

La nuova Legge di Bilancio 2019 è stata presentata dal premier Conte nel corso del Consiglio dei Ministri n. 23 insieme al nuovo decreto fiscale 2019 e al decreto Semplificazioni.

Tante le novità e conferme contenute nella nuova Manovra 2019 per pensioni, famiglie, casa, imprese, piccoli imprenditori, condomini e alberghi, ed anche il rinnovo del bonus verde 2019 come detrazione fiscale pari al 36% per un massimo di 5mila euro per chi sistema il verde urbano di terrazze, balconi, giardini anche condominiale, la proroga dell'incentivo per l'occupazione dei giovani con il nuovo bonus assunzioni giovani 2019 e poi ancora, il reddito di cittadinanza e la pensione di cittadinanza, la pace fiscale con la rottamazione, condono cartelle sotto i 1000 euro, il saldo e stralcio cartelle per chi è in difficoltà economica, la pace fiscale errori formali, la flat tax partite IVA, il blocco dell'aumento IVA e tante, tante altre novità che andremo ad elencare nell'articolo.

Da ricordare inoltre che con il passaggio del testo della Legge di Bilancio 2019 in Parlamento, potrebbero esserci ulteriori novità rispetto anche a quest'ultima bozza di testo datata 23 ottobre 2018, la discussione in Aula dovrebbe cominciare il 5 dicembre 2018.

Approvato anche il decreto fiscale 2019 collegato alla Legge di Bilancio, ecco le novità.

Vediamo quindi quali sono le novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2019 testo non ancora definitivo.

 

Legge di Bilancio 2019 testo definitivo: quando ci sarà l'approvazione?

Testo Legge di Bilancio 2019 quando ci sarà l'approvazione?

  • Il testo completo della nuova legge di Bilancio 2019 è stato inviato dal governo Conte all'UE con una lettera contenente i punti salienti della nuova Manovra 2019 e alla quale l'Europa ha risposto con una sonora bocciatura e 3 settimane di tempo per cambiarla.
  • Il Governo ha già fatto sapere alla Commissione UE che l'Italia è pronta al dialogo ma che non cambierà nulla nel testo della legge di Bilancio 2019. Vedremo quindi in queste settimane cosa succederà.
  • Approvate dalla Commissione bilancio alla Camera le nuove misure del maxiemendamento Legge di Bilancio 2019.
  • Quando sarà approvata la Legge di Bilancio 2019? La nuova Manovra 2019 deve essere approvata in via definitiva entro il 31 dicembre 2018 e solo oggi sarà portata davanti alle Camere con i suoi 115 articoli che spaziano dalla flat tax al famoso reddito di cittadinanza, dal condono cartelle alla nuova rottamazione ter, dal bonus assunzioni alla conferma dei 90 euro per il canone Rai 2019.

Per maggiori informazioni leggi le ultime novità sulla legge di Bilancio 2019 testo pensioni, flat tax e pace fiscale.

 

Legge di Bilancio 2019 novità famiglie e lavoratori:

Legge di Bilancio 2019 quali sono le novità per le famiglie e gli studenti? Tra le novità della Legge di Bilancio 2019 ci sono:

Famiglie a basso reddito: il bonus bebè 2019 dovrebbe essere riconfermato forse per 1 o per 3 anni sempre per i nuovi nati o adottati nel 2019 ancora da verificare la proroga bonus baby sitter, il bonus asilo nido ed il bonus mamma domani;

Bonus 18enni nati 2000 e nati 2001: il bonus cultura dovrebbe essere quasi attivato.

Bonus 80 euro 2019: per effetto della legge di bilancio 2019, il bonus potrebbe essere trasformato in detrazione fiscale.

Reddito di cittadinanza: fino all'entrata in vigore del reddito di cittadinanza, continuerà ad essere erogato il REI e la carta Rei, dopodiché sarà l'RdC e la possibile Carta di cittadinanza e l'app Io.Italia, a diventare il nuovo aiuto nazionale universale contro la povertà pari a 780 euro sia per disoccupati, inoccupati e per chi ha un basso reddito al di sotto della soglia di povertà stabilita dall'ISTAT, ossia 780 euro netti al mese. Per maggiori informazioni leggi la nostra guida su reddito di cittadinanza come funziona.

  • Pensione di cittadinanza: la pensione di cittadinanza è stata confermata per cui partirà dal prossimo anno ad integrazione di tutte le pensioni al di sotto di 780 euro al mese nette. L'aumento ed integrazione a 780 euro con la pensione di cittadinanza spetta ai titolari di pensioni minime, assegno sociale e di invalidità.
  • Pensioni Quota 100 per il superamento della legge Fornero, previste 4 finestre di uscita nel 2019, il testo bozza rimanda però la riforma pensioni 2019 ad altri successivi emendamenti.
  • Risarcimento per le vittime delle crisi bancarie: stanziato un fondo da 1,5 miliardi (14 volte più alto di adesso) per risarcire tutte le vittime delle crisi bancarie. 
  • Proroga della rideterminazione del valore di acquisto dei terreni e delle partecipazioni per il 2019.
  • Pace fiscale con saldo e stralcio, rottamazione ter, definzione delle liti tributarie, condono cartelle fino a 1000 euro compresi bollo auto, multe e tributi locali come la tassa rifiuti.
  • proroga bonus casa 2019: per un altro anno.

 

Legge di Bilancio imprese: novità 2019

Cosa c'è nel testo della nuova Legge di Bilancio 2019 per le imprese, ci sono tantissime novità fiscali:

  • 1) Esonero contributivo per chi assume giovani under 35, sgravio al 50% per 3 anni;
  • 2) Bonus assunzioni neo diplomati per gli studenti che hanno effettuato l’alternanza scuola-lavoro;
  • 3) La proroga Super ammortamento 2019 non è passata, concessa solo per la formazione 4.0;
  • 4) Rinnovo per un altro anno dell'iperammortamento 2019 con il pacchetto Industria 4.0;
  • 5) Proroga della nuova Legge Sabatini per l’acquisto di beni strumentali;
  • 6) Flat tax partite IVA al 15% per chi ha ricavi fino a 65.000 euro.
  • 7) confermato l'obbligo fatturazione elettronica tra privati dal 1° gennaio 2019;
  • 8) Pace fiscale anche con il saldo e stralcio per le società ed imprese in difficoltà economica.
  • 9) IRES al 15% e non al 24% per chi reinveste gli utili.
  • 10) Ires verde: nuovi incentivi per chi riduce l’inquinamento con tecniche di produzione con minori emissioni.
  • 11) Rilancio degli investimenti pubblici: stanziati 15 miliardi aggiuntivi nei prossimi 3 anni per il rilancio degli investimenti pubblici, in particolare nel settore delle infrastrutture, adeguamento antisismico, efficientamento energetico, intelligenza artificiale e nuove tecnologie. 
  • 12) Incentivi per chi assume manager innovativi altamente qualificati.
  • 13) potenziamento di Italia.it per promuovere il made in Italy.
  • 14) Raddoppio dei fondi per il microcredito alle micro e piccole imprese.
  • 15) Cedolare secca al 21% per i nuovi contratti di affitto, anche commerciali e una cedolare fissa al 21% per i nuovi contratti di affitto degli immobili commerciali, come i capannoni.
  • 16) abrogazione IRI e ACE.

 

Legge di bilancio 2019 ristrutturazioni: ecco la proroga

Con la nuova Legge di Bilancio 2019, sono stati riconfermati per un altro anno:

Bonus ristrutturazioni 2019 con detrazione fiscale pari al 50% e fino ad un massimo di spesa di 96 mila euro:

Bonus mobili 2019 per chi acquista arredi elettrodomestici e mobili nuovi, do aver ristrutturato casa. L’importo massimo di detrazione nel 2018, rimane al 50% per un massimo di spesa pari a 10 mila euro:

Ecobonus 65% 2019 interventi di riqualificazione energetica, prorogato fino al 2021 se l’intervento interessa poi l’intero involucro dell’edificio, il contribuente può ottenere un sconto IRPEF fino al 70% se gli interventi incidono sul 25% della superficie disperdente lorda dell’intero edificio e al 75% se il lavoro è finalizzato al miglioramento della prestazione energetica invernale ed estiva.

Bonus caldaie 2019: per l'Ecobonus caldaia detrazione al 65% spetta solo in presenza di una nuova caldaia a condensazione di classe A con contestuale istallazione delle valvole termosifoni, al 5'% per quelle di classe A e zero % per quelle di classe B.

Leggi anche proroga bonus ristrutturazioni e mobili, bonus verde e Ecobonus.

Bonus condomini 2019 e bonus alberghi 2019: sono dei bonus Ecoristrutturazioni, riservati ai condomini e agli alberghi e prevede una detrazione massima che può arrivare al  75%. Previsto il bonus unico condomini 2019 pari all'80 o 85%, dato dalla somma del sismabonus + ecobonus.

Sismabonus 2019: agevolazione fiscale che può arrivare fino ad una detrazione massima dell'85% a seconda dell’entità di miglioramento della classe di rischio. 

Tale sconto Irpef parte dal 50% per le spese di adeguamento antisismico per gli immobili ubicati in zone ad alta pericolosità sismica sia per le abitazioni che per le attività produttive nel limite massimo di spesa di 96mila euro. 

Anche il sismabonus al 70 e 80% se gli interventi aumentano la classe di rischio, rispettivamente, di 1 classe e di 2 classi di rischio inferiore.

Se poi gli interventi antisismici riguardano tutto il condominio, la detrazione spettante è pari al 75 e all’85%, sempre a seconda dell’entità di miglioramento della classe di rischio. Anche in questo caso i crediti maturati per interventi sulle parti comuni dell’immobile potranno essere ceduti a soggetti terzi o ai fornitori che effettuano i lavori. 

Bonus verde 2019: confermato per un altro anno, per tutte le informazioni leggi bonus verde come funziona.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?