Legge di Bilancio 2019: cos'è e quali sono le novità introdotte

Legge di Bilancio 2019 cos'è, approvazione e quando entra in vigore la Manovra pensioni Quota 100, flat tax, reddito di cittadinanza web tax e aumento IVA

Stampa

La Legge di Bilancio, come ogni anno, è il momento economico forse più importante per il bilancio di un Paese, in quanto è da tale Manovra che dipendono i conti pubblici per l'anno che verrà e gli obiettivi finanziari da perseguire nei successivi 3 anni.

Ed è per questi motivi che l'approvazione della legge di Stabilità suscita sempre così tanto interesse anche nell'UE e nelle agenzie di rating, in quanto è fondamentale per capire la direzione economica e riformista che l'Italia, o un altro Stato, intende perseguire nell'immediato futuro e nei successivi 3 anni.

 

Intorno alla nuova Legge di Bilancio 2019 c'è stato molto più fermento perché è stata la prima del governo gialloverde e la prima del governo del cambiamento, occhi puntati quindi a quella che il Premier Conte ha definito essere una Manovra 2019 "seria, coraggiosa e rigorosa" da circa 35 miliardi di euro.

 

In attesa dell'emanazione dei decreti attuativi, il testo definitivo della nuova Legge di Bilancio 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, per cui andiamo a vedere cosa c'è nel disegno di legge di bilancio 2019 dalla flat tax parite Iva e start up alla riduzione delle aliquote Irpef a 3 percentuali dal 2020, dal reddito di cittadinanza alla pace fiscale con il nuovo saldo e stralcio per i contribuenti in difficoltà, dai ritocchi alla detrazioni e agevolazioni alle ultime novità come il bonus assunzioni per l'eccellenze, mutui a tasso zero, terreni gratis, cedolare secca per i negozi C, il blocco rivalutazione pensioni 2019 e su cosa verterà la riforma delle pensioni, andiamo a vedere l'iter della Legge di Bilancio 2019 cos'è, quando viene approvata e quando entra in vigore il testo definitivo con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 

Legge di Bilancio cos'è?

Che cos'è la Legge di Bilancio? La legge di Bilancio, insieme al Def 2019, è il più importante strumento economico attraverso il quale l'Italia, o un altro paese, definisce gli obiettivi della Manovra di finanza pubblica per i successivi 3 anni.

In pratica lo Stato italiano attraverso la Legge di Bilancio attua gli obiettivi fissati all'interno del Def, Documento economico e delle finanze con la Decisione di finanza pubblica. 

Approvato il Def 2019 si passa alla Manovra che segue tempi e modalità prestabiliti dalla legge ovvero deve essere presentata tramite un apposito disegno di legge in Parlamento entro un termine bene preciso: entro il 15 ottobre di ogni anno, ossia entro un mese dalla presentazione del Def.

Va inoltre ricordato che da rispetto alle precedenti Manovre, il testo Legge di Bilancio risulta col passare degli anni sempre più snello, in quanto da esso sono state eliminate tutte quelle norme ordinamentali ed organizzative di sostegno economico o di sviluppo che ora trovano spazio nel famoso decreto fiscale 2019 collegato alla Legge di Bilancio.

 

Legge di Bilancio e legge di Stabilità: c'è differenza?

Tra la legge di Bilancio e la Legge di Stabilità c'è qualche differenza? Per spiegare le eventuali differenze tra la legge di Bilancio e la legge di Stabilità dobbiamo fare un piccolo passo indietro nella storia.

- La legge di Stabilità è entrata in vigore nel 2009 in sostituzione della Legge finanziaria in seguito all'approvazione del federalismo fiscale in Italia, legge 42/2009. La nuova Manovra economica è stata fino al 2016, un documento costituito da un insieme di norme in materia di spese, entrate, livello di indebitamento dello Stato e di coordinamento della finanza pubblica con l'attività economica di regioni, province e comuni. 

- La Legge di Bilancio invece è un documento contabile di tipo preventivo attraverso il quale il Governo comunica al Parlamento quali sono le entrate e le spese pubbliche previste per l’anno seguente, non può includere nuove spese o tasse ma deve specificare in modo dettagliato le coperture finanziarie.

- La nuova Legge di Bilancio è invece entrata in vigore nel 2016 quando cioè, si è deciso di unire la Legge di Bilancio con la Legge di Stabilità in unico testo legislativo, la cui approvazione non segue più due iter parlamentari diversi ma un unico iter.

Spiegato la Legge di Bilancio 2019 cos'è e che differenza c'è con la Legge di Stabilità 2019 andiamo a vedere quando si fa, quando viene approvata e quando entra in vigore.

 

Legge di Bilancio 2019 testo bocciato dall'UE e le correzioni:

Legge di bilancio 2019 testo bocciato dall'Ue cosa succede ora? Cosa rischia l'Italia? Nella giornata del 22 novembre 2018, l'Ue compirà il primo passo formale verso l'apertura di una procedura per debito eccessivo nei contronti dell'Italia.

La Commissione Ue, infatti, boccia il Documento programmatico di bilancio aggiornato il 13 novembre scorso, perchè il testo della Legge di Bilancio 2019:

  • contiene una "deviazione degli impegni particolarmente gravi";
  • si basa su "ipotesi ottimistiche di crescita;
  • mette a rischio "una riduzione adeguata del debito" per cui soggetto ad una "grande vulnerabilità".

Sempre il 22 novembre, l'Ue provvede a pubblicare l'ormai arcinoto Rapporto sul debito 126.3 contenente le motivazioni della bocciatura della Manovra italiana e la certificazione che l'Italia viola la regola del debito ed avverte che la procedura non è più rinviabile, per cui trattasi del primo passo formale che potrebbe portare all'apertura della procedura per debito eccessivo, la prima in tutta la storia dell'Europa unita.

In ogni caso, l'eventuale procedura e le relative sanzioni, non arriveranno prima di gennaio e dopo il parere di Ecofin.

Legge di bilancio 2019 novità dopo l'incontro con Juncker: dopo la cena tenutasi sabato 24 novembre tra il nostro Premier Conte e Juncker, quest'ultimo al termine della cena sulla manovra italiana ha ribadito che "non siamo in guerra con l'Italia" e che la cena è stata "vivace e interessante".

Al termine dell'incontro "abbiamo concordato di restare in contatto permanente per diminuire le divergenze di vedute tra la Commissione e l'Italia".

Secondo la proposta italiana, previsto il rinvio della pensione e reddito di cittadinanza insieme a Quota 100, in modo da ridurre l'aspetto troppo assistenzialistico alla manovra.

Legge di Bilancio 2019 ultime notizie: accordo Italia e Bruxelles per evitare la procedura di infrazione, i lavori sulla Manovra 2019 italiana possono procedere verso l'approvazione del testo con deficit al 2,04%.

Approvato il testo del maxiemendamento Legge di Bilancio 2019 al Senato, ora il testo passa alla Camera per la sua approvazione definitiva.

 

Legge di Bilancio 2019 testo definitivo in Gazzetta Ufficiale:

Vediamo ora la Legge di Bilancio 2019 quando si fa e quando viene approvata:

Legge di Bilancio 2019 quando si fa? La legge di Bilancio 2019 si fa entro il 15 ottobre 2018 e ciò significa che va presentata in Parlamento entro circa un mese dalla presentazione del DEF. 

Legge di Bilancio 2019 approvazione: Ecco l'iter di approvazione della Legge di Bilancio 2019:

Entro il 27 settembre si presenta il DEF: la legge di Bilancio 2019 inizia il suo lungo percorso verso l'approvazione definitiva del testo con la presentazione in Parlamento del Def, Documento di economica e della finanza.

Entro il 15 ottobre deve essere approvata della Nota propedeutica alla legge di bilancio 2019: dopo che il governo ha presentato il Def in Parlamento deve poi essere presentata ed approvata la cd. Nota propedeutica da parte del Parlamento. La durata dell'intero iter solitamente è di circa 15 giorni ma visto che la Legge di bilancio di quest'anno non è uguale a tutte le altre perché è la prima del governo del cambiamento si deve ancora se la lettera conterrà importanti scostamenti dagli obiettivi di bilancio e se questi verranno autorizzata dal Parlamento ai sensi dell'articolo 81 della nostra Costituzione. In pratica con la Nota, il governo può chiedere l’autorizzazione ad aumentare il deficit per avere maggiori risorse da investire.

Il 15 ottobre l'Italia deve inviare il testo della legge di Bilancio 2019 all'UE: il 15 ottobre 2018 è una data molto importante perché è da qua che inizia la nuova fase dell'iter di bilancio che consiste nell'invio del Documento programmatico di bilancio per il 2019 alla Commissione Europea e all'Eurogruppo. Nel testo inviato l'Ue, l'Italia deve descrivere quali sono gli obiettivi da perseguire il successivo anno, quali le misure che intende adottare e non ultimo, quantificare le risorse da impegnare per dare vita agli interventi approvati in Parlamento. L'Ue ha tempo poi fino al 30 novembre 2018 per dare un primo parere e fino alla primavera 2019 per esprimere quello definitivo.

Entro il 20 ottobre va presentato il disegno di legge di Bilancio 2019: entro tale data il governo Lega-M5s è tenuto a presentare ufficialmente il testo della legge di bilancio 2019 in Parlamento. Nel testo della Manovra triennale (2019-2021) di finanza pubblica, vengono quindi inserite tutti gli interventi, e la loro quantificazione economica, che servono allo Stato per perseguire gli obiettivi indicati nella nota di aggiornamento del Def. 

Entro il 31 dicembre il testo della Legge di Bilancio 2019 deve essere approvato dal Parlamento: entro la suddetta data, 31 dicembre 2018, il governo gialloverde deve ottenere l'approvazione definitiva della nuova Manovra 2019.

Il 31 dicembre 2018, il testo legge di Bilancio 2019 è in Gazzetta Ufficiale.

 

Legge di Bilancio 2019 quando entra in vigore?

Legge di Bilancio 2019 quando entra in vigore?

La Legge di Bilancio 2019 entra in vigore dal 1° gennaio 2019,

Come un normale disegno di legge, il testo della legge di Bilancio 2019 deve essere approvato in via definitiva dalle Camere entro e non oltre il 31 dicembre 2018.

Successivamente nel corso dell’iter parlamentare, non sono da escludersi modifiche al testo sulla base delle richieste provenienti dai partiti o in ottemperanza alle indicazioni che verranno dall'UE.

 

Legge di Stabilità 2019 cosa prevede il testo? Ultime novità:

Legge di Stabilità 2019 cosa prevede il testo:

Come abbiamo già ripetuto più volte quella di quest'anno non sarà una legge di Bilancio uguale alle altre perché è la prima del governo M5s e Lega ed è quindi la prima del governo del cambiamento.

Anche se ancora prematuro parlare di quali misure saranno contenute nel testo della nuova legge di Bilancio già si sa che sarà una manovra tra i 30-35 miliardi di euro e che sicuramente conterrà diverse novità su varie tematiche: fisco con l'avvio della flat tax, la riforma dell'IRPEF, la riforma delle pensioni, il reddito di cittadinanza, la pace fiscale, il lavoro ed ovviamente il blocco delle clausole di salvaguardia per non far aumentare l'IVA ma andiamo con ordine e andiamo a vedere quali potrebbero essere le misure contenute nella nuova Manovra 2019.

Legge di Bilancio 2019 cosa prevede? Ecco quali sono le misure inserite nel testo definitivo della Legge di Bilancio 2019 in base alle novità contenente nei 108 articoli che hanno trovato spazio nella nuova manovra approvata dal Consiglio dei Ministri del 15 ottobre ed ora oggetto di modifiche dopo la fiducia alla Camere ed il passaggio della Manovra al Senato.

Andiamo a vedere quindi Legge di Bilancio 2019 cosa prevede il testo in Gazzetta Ufficiale:

  • Blocco aumento dell’IVA e di conseguenza delle clausole di salvaguardia ma aumento IVA 2020 e 2021.
  • proroga bonus assunzione giovani 2019 per gli under 35;
  • riforma scaglioni IRPEF 2020: probabile una riduzione delle tasse attraverso la rimodulazione degli scaglioni Irpef 2020 che potrebbero passare da 5 a 3:
    • 1° scaglione fino a 28mila euro: aliquota Irpef fra il 15 e il 25%;
    • 2° scaglione redditi fra 28 e 75mila euro: aliquota Irpef fra il 26 e il 35%;
    • 3° scaglione redditi dai 75mila euro in poi: aliquota Irpef al 43%. 
  • avvio della cd. mini flat tax partite IVA con aliquota al 15% per le partite IVA con ricavi fino a 65.000 euro e per le start up con titolare under 35 e over 55, dal 2020 invece parte la flat tax fino a 100.000 euro.
  • l'avvio della pace fiscale dal 2019 con il nuovo decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019, per tutte le informazioni decreto pace fiscale 2019.
  • avvio del Reddito di cittadinanza 2019: l'introduzione del nuovo sussidio contro la povertà avverrà come la flat tax in modo graduale e partirà nel 2019 con la fusione dell'attuale reddito di inclusione ed altre misure per ampliare la platea dei beneficiari. Per tale misura arriverà il decreto attuativo entro gennaio 2019.
  • riforma pensioni 2019: dal prossimo anno arriva Quota 100 pensioni 2019.
  • Probabile rimodulazione del bonus 80 euro 2019 in detrazione.
  • proroga iperammortamento 2019;
  • Legge di bilancio proroga bonus casa 2019: bonus mobili, ristrutturazione, Ecobonus e bonus verde.
  • flat tax professori al 15%: prevista dall'ultima bozza di testo della Legge di Bilancio 2019, la flat tax per gli insegnanti titolari di cattadra in scuole di ogni ordine e grado. Per chi aderisce all'opzione, è prevista una tassazione sostitutiva sui ricavi di lezioni private e ripetizioni.
  • Bonus assunzione laureati, eccellenze, dottori di ricerca under 30: per chi assume a tempo indeterminato dal 1° gennaio 2019 giovani con percorsi universitari eccellenti, dottori di ricerca under 30, laureati under 30, sono previsti sgravi contributivi fino a 8.000 euro.
  • Concessione di terreni gratis per 20 anni alle famiglie con un terzo figlio in arrivo dal 2019, 2020 e 2021;
  • Nuova Imu 2019: proposta l'unificazione dell'MU e TASI nell'emendamento della Lega, se approvata dal 2019 al via la tassa unica sulla casa.
  • Mutui a tasso zero fino a 200mila euro per le famiglie che acquistano nelle vicinanze, terreni per la prima casa, per tale fine verranno destinati il 50% dei terreni agricoli e a vocazione agricola di proprietà dello Stato non utilizzati per questa finalità ed il 50% delle aree abbandonate ed incolte nel Mezzogiorno.
  • cedolare secca 21% negoziC1 sotto i 600 mq, a patto che il contratto di affitto, alla data del 15 ottobre 2018, non si sia chius anticipatamente rispetto alla data naturale del contratto stesso.
  • Legge di bilancio 2019 bonus famiglia: tra i bonus famiglie e figli che sono già stati prorogati al 2019 c'è il bonus mamma domani ed il bonus asilo nido mentre per la proroga bonus bebè 2019 è stata inserita nell'emendamento omnibus al decreto fiscale 2019 presentato dal governo alla Comissione bilancio alla Camera. In base all'emendamento quindi proroga di 1 anno dell'assegno di natalità Inp salle stesse condizioni di adesso ma aumento dell'importo dell'assegno del 20% a partire dal secondo figlio nuovo nato o adottato.
  • risorse aggiuntive per le "scuole belle" per l'acquisto di servizi di pulizia, servizi ausiliari, per il decoro e dunzionalità degli immobili.
  • cancellazione del blocco agli aumenti delle addizionali comunali come Imu, tasi, Irpef. 

 

Legge di Bilancio 2019 nuovi emendamenti Camera e Senato:

Nel testo del maxiemendamento Manovra 2019 sono state approvate dalla Commissione Bilancio alla Camera in data 4 dicembre 2018 le seguenti modifiche al testo della nuova Manovra economica finanaziaria:

  • confermate le 4000 assunzion ai Centri per l'impiego;
  • deducibilità IMU capannoni al 40%;
  • contro i furbetti della flat tax arriva il divieto di applicare la flat tax al 15% alle persone fisiche che hanno esercitato l'attività nei confronti di datori di lavoro con i quali il soggetto lavora o ha lavorato nei due anni d'imposta precedenti. Dal 2020, arriva anche un'altra stretta con l'estensione del divieto anche agli "imprenditori individuali ed esercenti arti e professioni" che fruiranno della flat tax al 20% per i redditi tra i 65mila e i 100mila euro annui.
  • prorogaformazione 4.0 per le imprese: per le piccole imprese spetterà un credito d'imposta al 50% per una spesa massima di 300mila euro, alle medie imprese spetterà del 40% mentre per le grandi imprese sarà al 30% nel limite massimo di spese di 200mila euro l'anno.
  • Incentivi auto elettriche ibride metano o diesel fino a 6mila euro e tassa auto inquinanti tra 150 ai 3mila euro per chi, invece, acquista una auto inquinante.
  • scudo anti-spread per banche e società non quotate e che non emettono titoli negoziati su mercati regolamentati.
  • stretta anti-bagarinaggio con l'inserimento del nome sui biglietti di spettacoli con oltre 5mila spettatori.
  • per le imprese: possibilità assoggettare ad imposta sostitutiva i beni immobili strumentali dell'impresa esclusi dal patrimonio dell’imprenditore individuale, posseduti alla data del 31 ottobre 2018 e realizzate dal 1º gennaio 2019 al 31 maggio 2019. Tale imposta sostitutiva, dovrà essere pagata in 2 rate entro il 30 novembre 2019 e il 16 giugno 2020.
  • Mercato elettronico per acquisti PA: niente MEPA fino a 5mila euro.
  • Aumento limite di denaro contante per tutti i turisti stranieri fino a 15.000 euro.
  • Congedo paternità 2019: aumento a 5 giorni e proroga del giorno aggiuntivo in sostituzione della madre e nuovo congedo di maternità anche al nono mese.
  • Nuova tassa auto inquinanti 2019, ora prevista solo per i Suv e le auto lussuose e non per le auto di piccola cilindrata.
  • Ci sarà anche la pace fiscale saldo e stralcio ma arriverà al Senato insieme al reddito di cittadinanza, pensioni quota 100 e pensione di cittadinanza.

Legge di Bilancio 2019 Senato: approvato il testo della Legge di Bilancio 2019 al Senato con le seguenti novità:

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?