Bonus 500 euro famiglie numerose quattro figli: per il 2015

Bonus quarto figlio INPS? Assegno 4 figli minori a carico da 500 euro al mese per famiglie numerose come funziona, a chi spetta requisiti domanda?

Stampa

Il bonus di 500 euro per le famiglie numerose con 4 figli, è stato una tantum previsto dall’INPS con la circolare n° 70 del 29 aprile 2016.

Con la suddetta, l'Istituto, ha provveduto a riconoscere per l’anno 2015 un importante contributo e sostegno al reddito in favore delle famiglie con almeno 4 figli minori e con reddito ISEE non superiore a 8.500 euro.

Tale contributo, che consisteva nell’erogazione di buoni acquisto per comprare beni e servizi a favore delle famiglie numerose beneficiarie, utilizzava ai fini di concessione, erogazione e riconoscimento del diritto al bonus quarto figlio, lo stesso strumento utilizzato per l’assegno terzo figlio, ossia, il beneficio INPS riconosciuto ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori.

Di conseguenza entrambi le prestazioni, sono state soggette a determinati requisiti di reddito ISEE ed entro specifiche soglie ISEE, che ricordiamo essere state 8500 euro per il Bonus 4 figlio e pari a 8.555,99 euro per l’Assegno terzo figlio. 

Pertanto, le famiglie numerose, già beneficiare del bonus 3 figlio che avevano un ISEE comprendente il 4° figlio, hanno potuto beneficiare anche del bonus 4° figlio.

Vediamo quindi cos’era e come funzionava il bonus quarto figlio per l'anno 2015, i requisiti nucleo familiare e reddito ISEE e come doveva essere presentata domanda assegno 4° figlio.

 

Assegno 4 figlio: cos’è?

Cos’è il bonus quarto figlio? E’ un contributo economico sotto forma di buoni acquisto che l’INPS riconosce ai nuclei familiari con almeno quattro figli minori e con reddito ISEE non superiore a 8.500 euro. 

L’Istituto con la circolare n. 70 bonus 4 figli, ha provveduto a pubblicare le istruzioni per richiedere il bonus quarto figlio anno 2015, beneficio introdotto con la precedente Legge di Stabilità, quale misura a sostegno del reddito delle famiglie numerose. Tale contributo economico, pari ad un assegno di 500 euro, spetta quindi ai nuclei familiari già beneficiari dell’assegno terzo figlio.

 

Assegno quarto figlio INPS requisiti: A chi spetta il bonus?

In base a quanto previsto dall’INPS con la suddetta circolare, l'assegno quarto figlio INPS spetta ai nuclei familiari con almeno 4 figli minori già beneficiari dell’assegno terzo figlio con ISEE non superiore a 8.500 euro. 

Ai fini del riconoscimento del nuovo bonus famiglia 500 euro, non è prevista la presentazione all'INPS di alcuna domanda, in quanto è sufficiente, per la famiglia, aver richiesto ed ottenuto la concessione dell’assegno terzo figlio nel 2015.

Per consentire la corresponsione del contributo economico, la domanda doveva essere effettuata entro il 31 maggio 2016.

In altre parole, alla famiglia già beneficiaria dell’assegno terzo figlio, viene riconosciuto in automatico anche l’assegno 4° figlio solo se la stessa, ha presentato entro il 31 maggio 2016, una DSU, dichiarazione sostitutiva unica dalla quale risulti che nel nucleo familiare siano presenti almeno 4 figli minori e che il relativo SEE non sia superiore a 8.500 euro.

Nel caso in cui, l’ingresso del 4° figlio nella famiglia, sia avvenuto dopo aver presentato la domanda di assegno 3° figlio, il genitore per richiedere il riconoscimento anche del bonus quarto figlio, doveva necessariamente presentare una nuova DSU entro il 31 gennaio 2016 ma visto che la pubblicazione del relativo D.c.p.m era avvenuta solo il 12 febbraio, la scadenza per la presentazione della nuova DSU contente anche il 4° figlio, o il 5° ecc, è stata prorogata al 31 maggio 2016.

Assegno 4 figlio requisiti ISEE: reddito non superiore a 85000 euro, soglia ISEE derogabile solo nel caso in cui il genitore del 4° figlio minore non sia coniugato e non convivente con l’atro genitore e che abbia riconosciuto il bambino. In tale ipotesi, occorre calcolare il reddito attraverso il cd. ISEE minorenni 2017 con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

Leggi anche : bonus figli 2017.

 

Assegno 4° figlio quanto spetta? Bonus 500 euro:

L’assegno 4° figlio che spetta alle famiglie numerose già beneficiarie dell’assegno terzo figlio nel 2015, è pari ad un bonus 500 euro, erogati dall’INPS attraverso buoni acquisto per comprare beni e servizi.

Il primo pagamento dell’assegno bonus quarto figlio minore, avverrà con la prima rata nel mese di luglio 2016.

Inoltre se il requisito dei 4 figli minori, viene soddisfatto solo per una parte del 2015, perché ad esempio la nascita del quarto figlio è avvenuta a giugno 2015, il bonus 500 euro spetta solo per quei mesi in cui risulta soddisfatto il predetto requisito.

Ecco un esempio pratico di calcolo: se il bambino è nato ad agosto dell’anno scorso, l’assegno quarto figlio spetta da agosto fino a dicembre per cui per 5 mesi a patto però che il genitore presenti, entro il 31 maggio 2016, una DSU contente anche il 4° figlio.

Una volta effettuata la verifica sulla nuova DSU, l’INPS provvederà in automatico, e senza bisogno per la famiglia in questione, di presentare una nuova domanda bonus quattro figli, a riconoscere l’assegno di 500 euro ad integrazione dell’assegno terzo figlio. 

Ricordiamo inoltre, che tale bonus non concorre alla formazione del reddito.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili