Imposta Comunale Unica 2017: prima e seconda casa IMU e TASI

Imposta Unica 2017 prima e seconda casa e altri immobili, cos'è e come funziona la IUC, quali sono le aliquote detrazioni IMU TASI scadenza giugno dicembre

Stampa

L'Imposta Comunale Unica 2017, è la tassazione complessiva prevista sulla casa. La IUC 2017, è costituita essenzialmente da 3 voci: lMU, imposta municipale propria, TASI, tassa su costi indivisibili del Comune e la TARI, la tassa sui rifiuti.

L'imposta unica IUC, essendo una tassa locale è regolata e gestita dai Comuni che ogni anno devono provvedere all'approvazione del regolamento IUC, delle aliquote IMU e TASI, le tariffe TARI per le utenze domestiche e non, alle esenzioni e riduzioni d'imposta.

 

IUC 2017 prima e seconda casa:

La nuova tassa sulla casa si chiama Imposta Unica Comunale e comprende l'IMU, la TASI e la TARI.

Ma come funziona la IUC 2017 prima e seconda casa? 

  • IUC 2017 prima casa: la TASI e l'IMU, non sono dovute solo se l'abitazione principale non è di lusso.
  • IUC 2017 seconda casa e altri immobili: non può essere superiore al 10,6 per mille.

 

Imposta Comunale Unica 2017: IMU

L'imposta comunale unica è composta dall'IMU 2017, ossia, dall'imposta municipale propria che colpisce gli immobili di proprietà, fatta eccezione della abitazione principale non di lusso.

Per cui, i contribuenti sono tenuti al pagamento dell'acconto e saldo IMU 2017 se l'immobile di proprietà adibito ad abitazione principale rientra nelle seguenti categorie catastali:

A/1: case signorili;

A/2: ville;

A/8: castelli.

L'IMU sull'immobile di lusso, paga un'aliquota massima del 4 per mille e beneficia di una detrazione prima casa, il cui importo è fissato tramite delibera comunale.

L'Imu 2017 prima casa non si paga: se la categoria catastale dell'immobile di proprietà adibito ad abitazione principale rientra in una delle seguenti categorie catastali:

A/2: Abitazioni di tipo civile;

A/3: Abitazioni di tipo economico;

A/4: Abitazioni di tipo popolare;

A/5: Abitazioni di tipo ultrapopolare;

A/6: Abitazioni di tipo rurale;

A/7: Abitazioni in villini.

 

IUC 2017: TASI, tassa su costi indivisibili:

L'imposta comunale unica IUC è composta anche dalla TASI 2017, tassa sui costi indivisibili dei Comuni.

A tale proposito, ricordiamo che è prossimo il pagamento acconto TASI 2017 scadenza al 16 giugno per tutti i cittadini prorpietari ed affittuari di case non adibite ad abitazione principale, fatta eccezione, di quelle di lusso.

Il versamento dell'acconto è da effettuarsi sempre con modello F24 anche semplificato, indicando il relativo codice tributo in base al tipo di immobile; per chi dovesse invece pagare oltre la scadenza è possibile rimediare attraverso il ravvedimento operoso versando sempre tramite f24 il tributo omesso e calcolando la sanzione ridotta in percentuale diversa a seconda dei numero dei giorni di ritardato pagamento e gli interessi di mora calcolati sul tasso ufficiale 2017 pari all'1% per ogni giorno di ritardo.

Per coloro invece che non provvedono al pagamento della TASI o dell'IMU entro la scadenza e non si avvalgano del ravvedimento per rimediare alla violazione, è prevista in sede di accertamento tributario, una sanzione pari a 100,00 per omesso, insufficiente o tardivo pagamento TASI o IMU. 

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?