Flat tax 5% dal 2019: come funziona per start up giovani under 35

Flat tax 2019 al 5% cos'è e come funziona, da quando aliquota agevolata, quali sono i requisiti start up, giovani under 35 limite ricavi compensi e durata

Stampa

Flat tax 5% dal 2019 per start up, giovani under 35 e over 55 cos'è e come funziona la nuova tassazione per chi dal prossimo anno in caso di apertura di una nuova impresa e quindi una nuova partita Iva decide di aderire all'opzione della flat tax?

Vediamo quindi cosa potrebbe succedere sulla base di quanto previsto dalla proposta di legge depositata alla Camera da parte del capogruppo della Lega, Molinari e controfirmata dal capogruppo M5s, Francesco D'Uva.

Secondo la proposta infatti potrebbe arrivare già con la Legge di Bilancio 2019 la famosa rivoluzione fiscale con il progressivo passaggio dall'Irpef alla "tassa piatta" della flat tax che nel caso italiano però, dovrebbe trattarsi di una dual tax visto che saranno previste due aliquote diverse in base al reddito e un pacchetto di deduzioni (ancora da definire) in modo da garantire quella progressività flat tax sancita dalla nostra Costituzione. 

Sempre in base alla proposta, la flat tax startup, giovani under 35 e over 55 dal 2019 durerà 4 anni sarà anche per le persone fisiche under 35 anni e over 55 per i primi 5 periodi d’imposta successivi all’avvio dell’attività, avrà un'aliquota flat tax al 5% in modo da agevolare chi apre una partita iva a rientrare o ad entrare nel mondo del lavoro e ci sarà una riduzione degli adempimenti fiscali tra i quali anche l'esonero dall'obbligo fattura elettronica dal 2019 e dai nuovi studi di settore chiamati ISA.

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio la flat tax start up 2019 cos'è e come funziona, aliquota, requisiti, durata ed i limiti.

 

Flat tax 5% dal 2019 cos'è?

Che cos'è la Flat tax 2019 al 5%?

  • La flat tax al 5% dal 2019 start up, giovani under 35 e over 55 è il nuovo meccanismo di tassazione che dovrebbe entrare in vigore già dal 1° gennaio 2019 con la nuova Legge di Bilancio, almeno secondo quanto previsto dalla proposta di legge depositata alla Camera da Riccardo Molinari, capogruppo della Lega ed ora firmata anche dal capogruppo del M5s, Francesco D'Uva.
  • Già nel testo della Legge di Bilancio 2019 potrebbe quindi prendere l'avvio della flat tax partite IVA dal 2019 per i contribuenti che sono nel regime forfettario e minimi con l'innalzamento dell'attuale limite dei ricavi e compensi che passerebbe dunque da 30.000/50.000 euro a 100.000 euro.
  • A tali contribuenti si applicherebbe pertanto un'aliquota flat tax al 15% mentre per chi apre una nuova partita iva dal 2019, si applicherebbe l'aliquota flat tax start up al 5% in modo da favorire i titolari ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

Capito che cos'è la flat tax start up andiamo ora vedere come dovrebbe funzionare dal 2019.

 

Flat tax 5% e start up, giovani under 35 e over 55 come funziona?

Come funziona la flat tax start up, giovani under 35 e over 55? La cd. mini flat tax per startup, giovani e over 55 funziona così:

- secondo quanto previsto dalla proposta della Lega e controfirmata dal M5s, nella Legge di Bilancio 2019 sarà presente un emendamento che prevede l'avvio della flat tax partite IVA dal 2019 attraverso l'aumento del limite di reddito, ricavi e compensi, per chi è nel regime forfettario e nel regime dei minimi.

- attualmente infatti i contribuenti per accedere e permanere nel regime forfettario e dei minimi è richiesto di non oltrepassare nell'anno precedente una certa soglia di reddito pari a 30.000/50.000 euro per il regime forfettario e 30.000 euro per il regime dei minimi. 

- la flat tax partite Iva prevede quindi l'aumento del limite di ricavi e compensi fino a 100.000 euro ai quali verrebbe applicata la flat tax con aliquota al 15%.

- verrebbero poi aumentati anche i seguenti limiti:

  • da 5mila a 15mila euro per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi erogati ai collaboratori per determinati progetti;
  • da 20mila a 40mila euro il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore.

- inoltre, a differenza dell’attuale normativa che consente l’accesso al regime forfettario solo alle persone fisiche che esercitano un’attività d’impresa o professionale, la proposta di legge flat tax di Lega e M5s prevede ad estendere l'accesso anche società di persone e alle società di capitali.

- per chi invece decide di aprire una nuova partita iva dal 2019 in poi, invece, è prevista l'applicazione di una aliquota flat tax start up al 5% al fine di aiutare tali contribuenti ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

- la flat tax startup 2019 funziona quindi sulla base di appositi requisiti, limiti di reddito, 

- l'aliquota agevolata al 5% per le start up spetterà anche alle persone fisiche under 35 anni e agli over 55 per i primi periodi d’imposta successivi all’avvio dell’attività.

- per le start up 2019 anche ridotti adempimenti come l'esonero dall'obbligo della e-fattura tra privati dal 2019 e dagli ISA.

 

Flat tax aliquota al 5%: requisiti, limiti, a chi spetta e quando?

Quali sono i requisiti per accedere alla flat tax al 5%, quali i limiti, a chi spetta e quando? Per capire quali saranno le condizioni per accedere e rimanere in questo nuovo meccanismo di tassazione bisognerà attendere la Legge di Bilancio 2019 visto che da quanto dichiarato dallo stesso Molinari, la proposta di legge rappresenta solo una base di partenza per discutere dell'avvio della flat tax in vista della prossima legge di Bilancio e che comunque l'estensione la flat tax per le partite Iva con l’allargamento delle attuali soglie di ricavi e compensi e la flat tax start up sono già da alcune settimane allo studio del Mef e in particolare del sottosegretario all’Economia, Massimo Bitonci (Lega).

Nel frattempo che riprendano i lavori, sospesi per la pausa estiva, andiamo a vedere nel dettaglio Flat tax start up, giovani under 35 e over 55 requisiti probabil per chi entrerà nel nuovo regime forfettario dal 2019:

  • non aver esercitato nei 3 anni precedenti l’inizio dell’attività: attività artistica, professionale, d’impresa, anche in forma associata o familiare;
  • l'attività esercitata non potrà essere la mera prosecuzione di un'altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo, ad esclusione del praticantato obbligatorio svolto ai fini dell’esercizio di arti o professioni;
  • per poter proseguire l'attività svolta in precedenza da un altro soggetto, è richiesto che i ricavi o compensi derivanti, realizzati nell'anno precedente, siano entro la soglia limite di reddito previsto dalla nuova nuova normativa flat tax start up.
  • non superare nel corso dell'anno i seguenti limiti
    • da 5mila a 15mila euro per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi erogati ai collaboratori per determinati progetti;
    • da 20mila a 40mila euro il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore, ecco invece gli attuali requisiti start up per chi entra nel regime forfettario.

 

Flat tax 5% dal 2019: durata e agevolazioni:

Quanto dura il regime flat tax start up, giovani e over 55 con aliquota al 5%? In base alla proposta depositata dalla Lega e avallata dal m5s, la durata della flat tax start up dal 2019 sarà di 5 anni, ciò significa quindi che per chi apre una nuova impresa dal 1° gennaio 2019 ed ha i requisiti per entrare nel regime forfettario, potrà fruire di un'ottima agevolazione fiscale sulla tassazione: la flat tax start up al 5% per 4 anni mentre per under 35 e over 55 le agevolazioni saranno per 5 periodi di imposta successivi.

Oltre all'aliquota agevolata ci saranno altre agevolazioni fiscali start up quali l'esclusione da diversi adempimenti a partire dall'esonero da:

  • e-fattura tra privati obbligatoria dal 2019;
  • nuovi ISA che dal primo gennaio prossimo, prenderanno il posto dei vecchi studi di settore.
  • applicazione IVA: per cui niente dichiarazione o adempimento o versamento Iva.

Vi ricordiamo che per avere maggiori informazioni anche sulla flat tax professionisti occorre attendere l'entrata in vigore della Legge di Bilancio 2019.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili