Flat tax 2019 start up: 5% cos'è e come funziona nuove partite IVA

Flat tax start up 5% nuove partite IVA 2019 cos'è e come funziona, da quando aliquota agevolata, nuovo requisiti e limite ricavi compensi e durata

Stampa

Flat tax 2019 start up cos'è e come funziona la nuova tassazione per chi dal prossimo anno in caso di apertura di una nuova attività e quindi di una nuova partita Iva, deciderà di aderire al regime forfettario e all'opzione flat tax?

Vediamo quindi la flat tax start up nella legge di Bilancio 2019 quale nuovo meccanismo di tassazione dei ricavi e compensi in vigore dal prossimo anno che anticipa il progressivo passaggio dall'Irpef alla "tassa piatta" della flat tax che nel caso italiano, si tratterà però, di una dual tax visto che a regime si avranno due aliquote diverse in base al reddito ed un pacchetto di deduzioni (ancora da definire) in modo da garantire quella progressività di tassazione sancita dalla nostra Costituzione. 

 

Per chi dal 2019 chi aderirà al regime forfettario 2019 e alla flat tax 2019 startup potrà contare su un'aliquota flat tax al 5%, una importante riduzione degli adempimenti fiscali tra i quali anche l'esonero dall'obbligo fattura elettronica, dai nuovi studi di settore chiamati ISA e dal nuovo Esterometro, in modo da agevolare i giovani a fare imprese e ad aprire una partita Iva.

 

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio la flat tax start up 2019 cos'è e come funziona, aliquota, requisiti, durata ed i limiti.

Ultimo aggiornamento in Manovra 2019 flat tax.

 

Flat tax start up 2019 cos'è?

Che cos'è la Flat tax start up 2019 al 5%?

  • La flat tax al 5% dal 2019 start up è il nuovo meccanismo di tassazione che enterà in vigore già dal 1° gennaio 2019 per effetto della nuova Legge di Bilancio 2019.
  • Nel testo della Legge di Bilancio 2019 c'è quindi l'avvio della flat tax partite IVA 2019 con aliquota15% per i contribuenti nel regime forfettario 2019 con ricavi o compensi fino a 65.000 euro mentre dal 2020 arriverà anche la flat tax 20% per i ricavi eccedenti 65.001 e fino a 100.000 euro.
  • Come già detto a tali contribuenti si applichrà un'aliquota flat tax al 15% mentre per chi apre una nuova partita iva dal 2019, si applicherà l'aliquota flat tax start up al 5% in modo da favorire i titolari ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

Spiegato il significato e che cos'è la flat tax start up, andiamo ora vedere come funziona dal 2019.

 

Flat tax 5% start up 2019: come funziona?

Come funziona la flat tax start up 2019? La cd. mini flat tax per startup funziona così:

- secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2019, è stata avviata la flat tax partite IVA 2019 attraverso l'aumento del limite di reddito, ricavi e compensi, per chi è nel regime forfettario.

- previsti nuovi requisiti per accedere e permanere nel regime forfettario 2019:

 1) aumento del limite di ricavi e compensi fino a 65.000 euro ai quali viene applicata la flat tax con aliquota al 15%.

2) Abolizione dei seguenti limiti:

  • limite 20.000 euro per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi erogati ai collaboratori per determinati progetti;
  • limte 5.000 euro per il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore.

- per chi invece decide di aprire una nuova partita iva dal 2019, invece, è prevista l'applicazione di una aliquota flat tax start up al 5% al fine di aiutare tali contribuenti ad entrare o rientrare nel mondo del lavoro.

- la flat tax startup 2019 funziona quindi sulla base di appositi requisiti, limiti di reddito che saranno poi definiti meglio nella nuova Manovra 2019 e dal successivo decreto fiscale e relativi provvedimenti.

- l'aliquota agevolata al 5% per le start up spetterà anche alle persone fisiche under 35 anni e agli over 55 per i primi periodi d’imposta successivi all’avvio dell’attività.

- per le start up 2019 anche ridotti adempimenti come l'esonero dall'obbligo della e-fattura tra privati dal 2019 e dagli ISA.

Per maggiori informazioni leggi anche regime forfettario 2019 nuovi requisiti e flat tax.

 

Flat tax 5% nuove partite IVA 2019: requisiti, limiti, a chi spetta e quando?

Quali sono i requisiti per accedere alla flat tax al 5%, quali i limiti, a chi spetta e quando? Per capire quali sono le condizioni per accedere e rimanere in questo nuovo meccanismo di tassazione bisognava attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2019.

Ora il testo della Manovra è stato pubblicato e si conoscono esattamente i requisiti per accedere al nuovo regime forfettario con l'estensione flat tax per le partite Iva con l’allargamento delle attuali soglie di ricavi e compensi e la flat tax start up.

Andiamo a vedere nel dettaglio Flat tax start up 2019 requisiti per chi entra nel nuovo regime forfettario 2019:

  • non aver esercitato nei 3 anni precedenti l’inizio dell’attività: attività artistica, professionale, d’impresa, anche in forma associata o familiare;
  • l'attività esercitata non potrà essere la mera prosecuzione di un'altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo, ad esclusione del praticantato obbligatorio svolto ai fini dell’esercizio di arti o professioni;
  • per poter proseguire l'attività svolta in precedenza da un altro soggetto, è richiesto che i ricavi o compensi derivanti, realizzati nell'anno precedente, siano entro la soglia limite di reddito previsto dalla nuova nuova normativa flat tax start up.
  • Dal 2019 aboliti i seguenti limiti
    • 5mila euro per il lavoro accessorio, dipendente e per compensi erogati ai collaboratori per determinati progetti;
    • 20mila euro per il costo complessivo dei beni strumentali al lordo degli ammortamenti mentre per i beni in locazione finanziaria, sarà rilevante il costo annuo sostenuto dall’utilizzatore, ecco invece gli attuali requisiti start up per chi entra nel regime forfettario.
  • in base alle ultime novità approvate alla Camera nel testo maxiemendamento legge di bilancio 2019, è stata inserita una norma contro i furbetti della flat tax che vieta di applicare la nuova tassazione sostitutiva per chi nei due anni precedenti, ha lavorato o lavora con lo stesso datore di lavoro - committente.

 

Flat tax 5% dal 2019: durata e agevolazioni:

Quanto dura il regime flat tax start up con aliquota al 5%? In base alla proposta depositata dalla Lega e avallata dal m5s, la durata della flat tax start up dal 2019 sarà di 5 anni, ciò significa quindi che per chi apre una nuova impresa dal 1° gennaio 2019 ed ha i requisiti per entrare nel regime forfettario, potrà fruire di un'ottima agevolazione fiscale sulla tassazione: la flat tax start up al 5% per 4 anni mentre per under 35 e over 55 le agevolazioni saranno per 5 periodi di imposta successivi.

Oltre all'aliquota agevolata ci saranno altre agevolazioni fiscali start up quali l'esclusione da diversi adempimenti a partire dall'esonero da:

  • e-fattura tra privati obbligatoria dal 2019;
  • nuovi ISA che dal primo gennaio prossimo, prenderanno il posto dei vecchi studi di settore.
  • applicazione IVA: per cui niente dichiarazione o adempimento o versamento Iva.

Ecco invece a ch conviene la flat tax professionisti istituita con l'entrata in vigore della Legge di Bilancio 2019.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?