Elenco dispositivi medici detraibili dichiarazione dei redditi 2018

Elenco dispositivi medici detraibili dalla dichiarazione dei redditi 2018 tramite modello 730 e Unico, cosa sono e come funziona la detrazione al 19%?

Stampa

I dispositivi medici detraibili rientrano tra le spese che possono essere portate a detrazione dalla dichiarazione dei redditi 2018 tramite modello 730 o modello Unico 2018 poiché rientranti nelle cd. spese sanitarie.

Vediamo quindi l’elenco dispositivi medici detraibili 2018 per i quali il contribuente può fruire della detrazione fiscale IRPEF pari al 19%, cosa sono e come funziona, come fare a fruire dell'agevolazione.

 

Dispositivi medici cosa sono?

Che cosa sono i dispositivi medici? I dispositivi medici sono tutti quegli strumenti, apparecchi, impianti, software o altri prodotti che possono essere utilizzati da soli o con l’ausilio di altri accessori, aventi finalità diagnostiche e/o terapeutiche, prevenzione, controllo, attenuazione o compensazione di una ferita o handicap.

In altre parole, nei dispositivi medici rientrano tutti gli strumenti prodotti e fabbricanti per i seguenti scopi:

  • Diagnosi, prevenzione e controllo, terapia e attenuazione di una malattia;
  • Diagnosi, controllo e terapia, attenuazione e compensazione di un handicap o di una ferita;
  • Sostituzione o modifica dell’anatomia di una parte del corpo o di un processo fisiologico;
  • Dispositivi diagnostici in vitro.

 

Dispositivi medici detraibili 2018: quali sono?

Quali sono i dispositivi medici detraibili nel 2018?

Tra le spese che i contribuenti possono portare a detrazione dalla dichiarazione dei redditi 2018, tramite modello 730 2018 o modello Unico 2018, ci sono le spese sanitarie nelle quali rientrano i cd. dispositivi medici detraibili, cioè tutti quegli strumenti medici che servono a curare o alleviare, gli eventuali danni causati da una malattia o di un handicap.

Secondo la legge italiana, le spese dispositivi medici sono detraibili al 19% sia che siano effettuate a nome del contribuente o per conto del familiare a carico.  

Ma quali sono i dispositivi medici detraibili 2018? Sono ad esempio:

  • Lenti a contatto e soluzioni per la detersione e mantenimento;
  • Occhiali per la presbiopia e miopia;
  • Apparecchi acustici;
  • Siringhe, cerotti, bende, termometri, garze ecc; 
  • Aerosol e strumenti per la misurazione della pressione e glicemia;
  • Pannoloni per l’incontinenza; 
  • Materassi ortopedici e antidecubido;
  • Ausili per disabili;
  • Test di gravidanza e menopausa;
  • Strisce per determinazione di glucosio, colesterolo  o trigliceridi.

 

Elenco dispositivi medici detraibili 2018 Ministero della Salute - Agenzia delle Entrate:

I dispositivi medici per essere considerati detraibili, devono rientrare nelle 3 categorie individuate dalle direttive comunitarie e dalle norme legislative italiane che sono:

  • Dispositivi medici impiantabili attivi (direttiva 90/385/CEE; decreto legislativo 14 dicembre 1992, n. 507);
  • Dispositivi medici (in genere), (direttiva 93/42/CEE; decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 46);
  • Dispositivi diagnostici in vitro (direttiva 98/79/CE; decreto legislativo 8 settembre 2000, n.332).

Per semplificazione, il Ministero della Salute ha provveduto a pubblicare sul suo sito istituzionale un elenco dettagliato ed aggiornato dei dispositivi medici detraibili.

L'Elenco dispostivi medici detraibili 2018 Ministero della Salute può essere consultato liberamente da tutti i contribuenti. La consultazione della banca dati dispositivi medici, può avvenire in due modi:

  • direttamente: interrogando online l'Elenco dispostivi medici detraibili Ministero della Salute ed inserendo alcuni parametri per la ricerca del dispositivo medico detraibile come ad esempio la partita IVA del fabbricante o del VAT number per le imprese estere, codice fiscale o nazione, oppure, inserendo i dati del dispositivo: almeno 3 caratteri per il codice catalogo fabbricante, nome commerciale e modello, tipo di dispositivo e l'identificativo di registrazione, almeno 1 carattere della classificazione CND, o 3 della descrizione CND o classificazione CE.
  • scaricando il dataset sul pc, ossia, il programma di consultazione elenco dispositivi medici aggiornata settimanalmente dal Ministero della Salute.

 

Dispositivi medici nella dichiarazione dei redditi 2018:

I contribuenti per poter fruire della detrazione delle spese sostenute per i dispositivi medici, devono presentare la dichiarazione dei redditi 2018 vedere innanzitutto se il dispositivo rientra nell'elenco del Ministero del Ministero della Salute, poi essere sicuri di essere in possesso dello scontrino fiscale o nella fattura dai quale devono risultare:

  • Descrizione del dispositivo medico acquistato;
  • Il soggetto che ha sostenuto la spesa.

Oltre al documento di spesa, è necessario conservare la documentazione relativa alla marcatura Ce del dispositivo medico, ossia, la dichiarazione o certificazione di conformità, stampata sulla confezione.

Una volta verificati i requisiti di detraibilità della spesa, il contribuente può dichiararla nella dichiarazione dei redditi 2018 tra le spese detraibili nel 730 o nell'Unico, insieme alle spese farmaci detraibili e la detrazione spese mediche.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?