Bonus Garanzia Giovani 2018: requisiti agevolazioni assunzioni domanda

Bonus assunzioni 2018 Garanzia Giovani per chi assume NEET dai 16 e 29 anni iscritti al programma cos'è come funziona requisiti durata come iscriversi

Stampa

Il bonus Garanzia Giovani 2018 consiste in una serie di incentivi e agevolazioni per le aziende che assumono giovani tra 16 e 29 anni iscritti al programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione promosso dal Ministero del Lavoro.

Il decreto che prevede tali agevolazioni è stato già pubblicato sul sito del Ministero del lavoro ed è entrato in vigore.

Con la circolare INPS, l'Istituto ha provveduto a specificare quali sono i lavoratori per i quali spetta il bonus assunzioni, quali sono le forma contrattuali per cui spetta l'incentivo e la sua misura, i requisiti e le condizioni per fruire dei benefici, quali sono gli adempimenti di imprese, aziende e società del settore privato per essere ammessi al bonus, i moduli da presentare per via telematica per la domanda bonus assunzioni giovani, le tempistiche e la fruizione dei benefici.

La Legge di Bilancio 2017, è stato previsto il potenziamento delle assunzioni del programma Garanzia Giovani, attraverso l'aumento degli incentivi per chi assume i giovani iscritti al programma, passando dai 5.000 euro previsti attualmente, a 8.060 euro in un anno, se l'assunzione è a tempo indeterminato, e a 4.030 euro, se a tempo determinato con gravi problemi di occupabilità.

Con la nuova Legge di Bilancio 2018, il Governo, ha previsto per i datori di lavoro che assumono un NEET, uno sgravio contributivo del 100% per il primo anno, graziealla somma del bonus assunzioni 2018 del 50% “nazionale” + il bonus Occupazione di Youth Guarantee. L'incentivo invece scende al 50% nel secondo e terzo anno.

 

Bonus Garanzia Giovani 2018: cos'è e come funziona?

Che cos'è il bonus Garanzia giovani 2018 e come funziona? Il bonus assunzioni giovani NEET, è stato introdotto con il decreto 8 agosto 2014 e prevede una serie di incentivi e agevolazioni per i datori di lavoro che assumono giovani tra i 16 anni e i 29 anni, iscritti al programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione, Garanzia Giovani. Tale bonus assunzioni, è fruibile fino al 31 dicembre 2018 grazie alla nuova Legge di Bilancio 2018.

Pertanto, il bonus garanzia giovani 2018, è riservato alle aziende, imprese e società che assumeranno giovani a contratto a tempo indeterminato, a tempo determinato che grazie alle proroghe del contratto originario abbiano raggiunto una durata minima di 6 mesi e per il contratto di apprendistato professionalizzante.

La misura degli incentivi erogata dall'INPS, è diversificata a seconda della tipologia di contratto con cui avviene l'assunzione, delle caratteristiche del giovane e delle differenze territoriali, si parte comunque da un minimo di 1.500 euro per il contratto a tempo inferiore a 12 mesi fino ad un massimo di 8.060 euro per chi assume un giovane con contratto a tempo indeterminato.

Per il 2018, lo sgravio contributivo per chi assume un NEET Garanzia giovani 2018 è:

  • primo anno: 100% dei contributi. Il 100% si ottiene sommando il bonus assunzioni 2018 nazionale al 50% con quello Garanzia Giovani:
  • secondo e terzo anno: 50% dei contributi.

Il bonus assunzioni NEET 2018, è inoltre comulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori e, nei limiti del 50% dei costi salariali, con quelli aventi natura selettiva.

Il requisito fondamentale richiesto alle imprese per fruire delle agevolazioni per chi assume un NEET nel 2018, è quello di assumere un giovane iscritto al programma Garanzia giovani, al quale occorre registrarsi seguendo le istruzioni fornite dal Ministero del lavoro e disponibili presso il sito ufficiale.

 

Bonus Garanzia giovani 2018: quando, quali contratti di lavoro e quant'è?

Bonus assunzioni 2018 garanzia giovani quando? Il Bonus Giovani può essere fruito dal datore di lavoro quando assume a contratto a tempo determinato o indeterminato un giovane tra i 15 e 29 anni iscritto al programma Garanzia Giovani.

Il beneficio è un contributo economico annuale versato dall'INPS alle imprese, società e aziende che presenteranno per via telematica la domanda di accesso agli incentivi e avranno i requisiti giusti per fruire del bonus.

Bonus giovani per quali tipi di contratto? Il bonus assunzioni Garanzia Giovani è fruibile dal datore di lavoro che assume con le seguenti tipologie contrattuali:

  • Contratto a tempo determinato o in somministrazione per 6-12 mesi
  • Contratto a tempo determinato o in somministrazione superiore a 12 mesi.
  • Contratto a tempo indeterminato.
  • Contratto di apprendistato professionalizzante.

Come viene suddiviso l'incentivo economico? Per i contratti a termine inferiori a 12 mesi, il bonus assunzioni giovani è fruibile in 6 quote mensili di pari importo, per i contratti con maggior durata o a tempo indeterminato, l'incentivo è suddiviso in 12 quote mensili di pari importo. In caso di licenziamento anticipato, il beneficio viene riproporzionato in base alla durata effettiva dell'assunzione.

Bonus Garanzia Giovani quant'è? La misura del contributo economico erogato dall'INPS varia a seconda del tipo di contratto con cui avviene l'assunzione del giovane, la classe di profilazione da 1 a 4 sulla base delle caratteristiche del giovane (profiling) e delle differenze territoriali. Tale importo, comunque può variare come descritto nella seguente tabella INPS:

Bonus Garanzia Giovani

classe di profilazione da 1 a 4:

BASSA

MEDIA

3

ALTA

4

MOLTO ALTA

Contratto a tempo determinato 6-12 mesi

-

-

€ 1.500

€ 2.000

Contratto a tempo determinato superiore a 12 mesi

-

-

€ 3.000

€ 4.000

Contratto a tempo indeterminato

€ 1.500

€ 3.000

€ 4.500

€ 6.000

 

Vuoi conoscere il nuovo bonus occupazionale giovani che farà parte della nuova legge di Bilancio 2018? Ecco il nuovo bonus giovani 2018 cos'è e come funziona.

 

Bonus garanzia giovani 2018 domanda INPS

La fruizione dell'incentivo economico da parte delle aziende che assumono con il bonus Garanzia Giovani 2017 è sotteso alla presenza di determinate condizioni e adempimenti che sono:

Il DURC attestazione regolarità contributiva obbligatoria, l'applicazione delle norme di tutela sul lavoro, il rispetto del CCNL e accordi sindacali laddove sottoscritti, applicazione dei principi stabiliti dall’articolo 4, commi 12, 13 e 15, della legge 92/2012 e il non superamento dell'importo incentivo dei limiti previsti dal "de minimis". Per accedere al beneficio, il datore di lavoro deve presentare all'Inps la domanda preliminare del bonus, indicando il nome del lavoratore, il tipo di contratto o trasformazione dal determinato all'indeterminato e la regione e la provincia in cui viene svolto il lavoro. Tale domanda, va presentata mediante l'apposito modulo di istanza on-line chiamato GAGI, scaricabile dal sito INPS in DiResCo - Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente.

Una volta inviata la domanda bonus Garanzia Giovani 2018, l'INPS verifica sul portale del Ministero del Lavoro i requisiti del lavoratore, ossia se è iscritto al programma e la classe di profilazione, i requisiti del contratto e del datore di lavoro, e in base a queste informazioni determina l'importo economico e la fattibilità di erogazione dell'incentivo in merito alla disponibilità dei fondi.

Dopodiché l'INPS invia una comunicazione di prenotazione dell'incentivo al datore di lavoro, e trascorsi 7 giorni dalla ricezione della comunicazione positiva il datore di lavoro deve procedere all’assunzione o alla trasformazione del contratto da determinato a indeterminato ed entro 14 giorni lavorativi dalla comunicazione, il datore di lavoro deve dare conferma all'INPS dell'assunzione tramite l'apposita applicazione che sarà presente su DiResCo.

 

Bonus asunzioni giovani 2018 requisiti: NEET, limiti età e classe profilazione

Per fruire del bonus assunzioni 2018 occorre che il giovane sia iscritto al Programma Garanzia Giovani riservato ai giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni cosiddetti NEET  - Not Education, Employment or Training, ovvero, persone che non studiano, non lavorano e che non frequentano un corso di formazione. I giovani al di sotto dei 18 anni, possono invece iscriversi al programma solo dopo aver finito la scuola dell'obbligo mentre per quanto riguarda la durata del requisito anagrafico, esso viene mantenuto dal giorno della registrazione, fino al giorno prima di aver compiuto 30 anni.

AI fini di fruizione del bonus Garanzia giovani, gli incentivi spettano al datore di lavoro solo se il giovane ha già compiuto 16 anni al momento dell'assunzione, per cui per iscriversi al programma bastano 15 anni ma per fruire del bonus ne occorrono 16.

Come iscriversi al Programma Garanzia Giovani?  Il giovane interessato ad iscriversi al Programma e avere quindi una chance in più per trovare lavoro, deve accedere al sito su Come registrarsi al programma Garanzia Giovani, compilare l'apposito modulo e inviarlo online per via telematica. Il modello domanda iscrizione programma Garanzia Giovani è reperibile anche sui siti web istituzionali di ciascuna regione italiana. Dopo l'iscrizione, il giovane è convocato presso i Centri per l'impiego o da un soggetto privato accreditato, per una serie di colloqui individuali al fine di:

1) concordare un percorso preciso atto alla ricerca occupazionale e,

2) attribuire al giovane una classe di profilazione, ossia, un indice profiling in base alle informazioni ricevute e il grado di difficoltà riscontrato dal giovane nella ricerca di un lavoro. Tali classi, sono stabilite dal decreto bonus assunzioni giovani  e sono riportate nell'allegato 2. Nello specifico le 4 classi di profilazione sono: 

  • 1 classe di profilazione: difficoltà BASSA.
  • 2 classe di profilazione: difficoltà MEDIA.
  • 3 classe di profilazione: difficoltà ALTA.
  • 4 classe di profilazione: difficoltà MOLTO ALTA.

Finiti i colloqui, l'iscrizione del giovane viene presa in carico dal centro l’impiego o dal soggetto privato accreditato, e tutte le informazioni vengono inviate per via telematica al Ministero del Lavoro e alle Regioni interessate. Se poi il datore di lavoro, decide di assumere un giovane iscritto al programma grazie al bonus assunzioni giovani, potrà farla con degli incentivi la cui misura erogata dall'INPS, varia a seconda del tipo di contratto, durata contrattuale e classe di profilazione.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili