Bonus 80 euro 2018: aumento soglia di reddito e nuovi limiti

Bonus 80 euro 2018 nuovi limiti di reddito 24.600 e 26.600 aumento soglia e cambiano i requisiti di accesso al bonus Renzi aumenta la platea dei beneficiari

Stampa

Bonus 80 euro dal 2018 aumenta la soglia di reddito per accedere al bonus Renzi.

Per effetto della Legge di Bilancio 2018, infatti, al fine di mettere al riparo il bonus 80 euro per i dipendenti pubblici, destinatari del tanto sospirato aumento fino a 85 euro di stipendio previsto dal rinnovo dei contratti statali, il Governo, ha deciso di aumentare la soglia di reddito che dà diritto al bonus, in modo da evitare l'azzeramento del contributo con l'aumento di stipendio.

In base a quanto previsto dal Ddl 2960, a partire dal 2018, cambiano i requisiti bonus 80 euro per quanto riguarda la soglia reddituale che consente di ottenere il riconoscimento del contributo economico, andiamo quindi a vedere quali sono i nuovi limiti di reddito bonus 80 euro 2018.

 

Bonus 80 euro: come funziona e cosa cambia?

Come funziona il bonus 80 euro? Il bonus 80 euro funziona in modo molto semplice: i lavoratori che possiedono i requisiti del bonus 80 euro, hanno diritto al riconoscimento del cd. bonus Renzi, un contributo economico fino a 80 euro che il datore di lavoro, sulla base delle informazioni reddituali, riconosce in automatico direttamente in busta paga del lavoratore. 

Per i lavoratori senza sostituti di imposta, invece, il bonus 80 euro di Renzi, si recupera tramite la dichiarazione dei redditi.

Attualmente e fino al 31 dicembre 2017, tra i requisiti necessari per ottenere il bonus, c'è quello di non superare le seguenti soglie di reddito:

Bonus 80 eurosoglia di reddito
960 euro annuida 8.000 a 24.000 euro
Riduzione proporzionaleda 24.001 a 26.000 euro
Azzeramentooltre 26.000 euro

 

Bonus 80 euro dal 2018 come funziona e cosa cambia? A partire dal 1° gennaio 2018, per effetto della nuova legge di bilancio 2018, cambiano i requisiti bonus 80 euro 2018 ed il suo funzionamento, in quanto aumenta la platea dei beneficiari.

Infatti, dal 2018, entrano in vigore i nuovi limiti di reddito per accedere al bonus Renzi: 24.600 euro e 26.600 euro.

Ma vediamo in dettaglio in cosa consiste l'aumento della soglia di reddito del bonus 80 euro 2018 e cosa significa questo per i lavoratori.

 

Bonus 80 euro 2018: aumenta la soglia di reddito

Aumento soglia di reddito bonus 80 euro 2018: per effetto della nuova legge di bilancio 2018, a partire dal 1° gennaio 2018, aumenta la soglia di reddito per accedere al bonus 80 euro di Renzi. Tale aumento, infatti, si è reso necessario per non sterilizzare l'aumento di stipendio dei dipendenti coinvolti dal rinnovo dei contratti statali, bloccati da più di 7 anni.

Con il rinnovo del contratto statale, infatti, la ministra Madia e i sindacati, hanno concordato per i dipendenti pubblici, un aumento di stipendio proporzionale in base al reddito del lavoratore e fino ad un massimo di 85 euro.

Un aumento questo, che sin da subito ha mostrato qualche lacuna, una tra tutte, il fatto che avrebbe potuto azzerare il bonus 80 euro a causa dell'aumento del reddito del dipendente ed il conseguente superamento della soglia reddituale.

Il governo Gentiloni, quindi, al fine di salvare il bonus, è intervenuto a modificare i requisiti reddituali per accedere al contributo economico di 80 euro al mese, andando a prevedere due nuove soglie di reddito, passando dalle attuali 24.000 euro e 26.000 euro a 24.600 e 26.600.

Tale aumento di soglia di reddito, non sarà a beneficio solo del bonus 80 euro 2018 dipendenti pubblici ma tutti lavoratori e porterà dunque ad un allargamento della platea dei beneficiari.

 

Bonus 80 euro 2018 nuovi limiti di reddito: 24.600 e 26.600

Bonus 80 euro 2018 nuovi limiti di reddito a 24.600 e 26.600 euro.

I nuovi limiti di reddito del bonus 80 euro 2018, sono stati fissati nella misura contenuta nel testo definitivo della legge di Bilancio 2018, Ddl 2960, ora all'esame del Senato.

Al Capitolo V della Legge di Bilancio 2018: Misure per il lavoro, la previdenza e l’inclusione sociale, è presente l'articolo 13 dal titolo "Incremento soglie reddituali bonus 80 euro" che prevede nello specifico che "nel comma 1-bis dell’articolo 13 del TUIR, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, le parole 24.000 euro ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti 24.600 euro e le parole 26.000 ovunque ricorrono, sono sostitute dalle seguenti 26.600 euro.".

Ciò significa quindi che se la norma dovesse essere approvata in via definitiva, ma si sa già che passerà sicuramente, dal 1° gennaio 2018, entrerebbero in vigore i nuovi limiti di reddito bonus 80 euro 2018 che aumenteranno da 24.000 euro a 24.600 e da 26.000 a 26.600 euro, con aumento pari a 600 euro.

Bonus 80 euro 2018nuovi limiti di reddito 2018
80 euro, 960 euro annuiredditi da 8.000 euro a 24.600 euro
80 euro riduzione proporzionaleredditi da 24.601 a 26.600 euro
azzeramento bonusredditi oltre 26.600 euro

 

Esempio di calcolo bonus 80 euro 2018 con l'aumento dei limiti reddituali:

Vogliamo fare un esempio di calcolo bonus 80 euro con le nuove soglie reddituali?

Ecco l'esempio pratico che mette a confronto l'importo effettivo del bonus 80 euro che spetta al lavoratore a seconda che si utilizzino i vecchi o i nuovi limiti reddituali 2018:

ESEMPIO 1calcolo bonus 80 euro 2018 di un lavoratore nel 2017 ha percepito un reddito annuo pari a 24.500 euro ed ha diritto ad un bonus 80 euro proporzionato al reddito, in quanto ha superato il limite di 500 euro.

  • in caso di utilizzo delle vecchie soglie reddituali: moltiplicare 960 euro (80 x 12 mesi) per il rapporto (26.000-24.500)/2.000, ossia il 75% di 960 euro = 720,00 euro.
  • in caso di utilizzo dei nuovi limiti reddituali 2018: moltiplicare 960 euro per il rapporto (26.600-24.500)/2.000 = 1008 euro ma essendo il bonus fino ad un massimo di 960 euro, percepirà 960 euro in busta paga con aumento di 240 euro tra il 2017 ed il 2018.

ESEMPIO 2: calcolo bonus 80 euro di un lavoratore che ha avuto un reddito precedente pari a 26.500 euro.

  • Nel 2017, non ha alcun diritto a percepire alcun bonus in qaunto ha superato il limite di reddito di 500 euro.
  • Dal 2018, invece, ha dritto al bonus 80 euro n quanto la soglia è stata aumentata a 26.600 euro.

Pertanto, secondo i calcoli, lo stesso lavoratore nel 2018 ha diritto bonus 80 euro 2018 pari a 48 euro al mese, ossia: 960 moltiplicato per il rapporto tra (26.600 - 26.500)/2.000 = 48 euro.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili