APE sociale 2017 Inps requisiti, a chi spetta importo durata e calcolo

Requisiti Ape sociale 2017 INPS, a chi spetta ape agevolato disoccupati invalidi usuranti e lavoratori che assistono coniuge figli in 104, importo e durata

Stampa

Ape sociale 2017 inps requisiti: chi sono i lavoratori che ai sensi del decreto attuativo e della circolare Inps n. 100 del 16 giugno 2017, possono beneficiare dell'indennità Ape social e andare in pensione anticipata senza subirne i costi?

A chi spetta l'Ape sociale 2017 inps? Qual è l'importo che spetta e la durata dell'agevolazione?

Vediamo quindi in dettaglio quali sono i requisiti ape sociale Inps, le condizioni che servono per accedere al beneficio e chi sono i destinatari dell'indennità.


Ape sociale 2017 requisiti:

Possono presentare la domanda ape social all'Inps, i lavoratori in possesso dei seguenti requisiti al momento della richiesta:

  • almeno 63 anni di età;
  • almeno 30 anni di contributi versati; per i lavoratori che svolgono le attività di cui all’allegato A del DPCM l’anzianità contributiva minima richiesta è di 36 anni;
  • non avere alcuna pensione diretta.

Le ulteriori condizioni per accedere al beneficio sono:

  • la cessazione di attività di lavoro dipendente;
  • la cessazione dell'attività di lavoro autonomo;
  • la cessazione di un'attività parasubordinata

svolte in Italia o all’estero.

L’indennità APE sociale non è compatibile, invece, con i trattamenti di sostegno al reddito relativi allo stato di disoccupazione involontaria, per cui:

L'indennità Sociale è compatibile, con:

  • lo svolgimento di attività lavorativa dipendente o parasubordinata a patto di non superare un reddito di 8.000 euro lordi l'anno;
  • lo svolgimento di attività di lavoro autonomo nel limite di reddito di 4.800 euro lordi l'anno.

In caso di superamento delle suddetto soglie di reddito, il lavoratore decade dall’APE sociale e deve restituire quanto versato dall'Inps nell'anno in cui è avvenuto il superamento dei limiti.

 

Ape sociale 2017 a chi spetta?

A chi spetta l'APE sociale 2017? 

L'indennità Ape agevolato spetta ai lavoratori iscritti: all’AGO, alle forme sostitutive ed esclusive AGO, alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, Gestione separata che si trovano nelle seguenti condizioni:

Disoccupati: che da 3 mesi hanno finito la fruizione dell'indennità di disoccupazione riconosciuta a seguito di un licenziamento anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale nell'ambito della procedura obbligatoria di conciliazione prevista per i licenziamenti per giustificato motivo oggettivo.

Caregivers: ossia i soggetti che al momento della domanda e da almeno 6 mesi assistono il coniuge, la persona facente parte dell'unione civile o un parente di primo grado convivente, per cui genitore o figlio con handicap grave legge 104.

Invalidi civili: con percentuale di invalidità pari o superiore al 74%;

Lavoratori usuranti: dipendenti che svolgono, o hanno svolto, da almeno 6 anni in via continuativa una o più delle attività lavorative usuranti, elencate nell’allegato A del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 maggio 2017, n. 88, ossia:

  • operai dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione degli edifici;
  • conduttori di gru o di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni;
  • conciatori di pelli e di pellicce;
  • conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante;
  • conduttori di mezzi pesanti e camion;
  • personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni;
  • addetti all'assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza;
  • insegnanti della scuola dell'infanzia ed educatori degli asili nido;
  • facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati;
  • personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia;
  • operatori ecologici ed altri raccoglitori e separatori di rifiuti. 

Per maggiori informazioni leggi la seguente guida ufficiale: Ape sociale Anticipo pensionistico Inps.

 

Ape sociale 2017 importo: calcolo e quanto spetta di indennità?

Quanto spetta di importo con l'ape sociale?

L'indennità che spetta ai beneficiari dell'Ape sociale 2017 è pari all'importo della rata mensile della pensione calcolata al momento dell'accesso alla prestazione se inferiore, pari o superiore ai 1.500 euro che è il limite di importo per fruire dell'agevolazione. Tale importo ape, non è rivalutabile, né integrabile al trattamento minimo.

Nel caso in cui, il lavoratore interessato all'Ape sociale, abbia versato contributi presso più gestioni, tra quelle destinatarie dall’APE social, il calcolo della rata mensile di pensione, deve essere effettuato pro quota per ciascuna gestione in base al periodo maturato, secondo le regole di calcolo previste da ciascun ordinamento.

Nel periodo di fruizione dell'indennità, non spettano i contributi figurativi e gli ANF, assegni al nucleo familiare.

 

APe sociale durata e da quando parte?

L'indennità dell’APE sociale parte:

  • dal 1° giorno del mese successivo alla presentazione della domanda;
  • dal 1° giorno del mese successivo alla maturazione dei requisiti Ape sociale se la domanda è presentata entro il 15 luglio 2017, o eventualmente entro il 30 novembre 2017 se ci saranno ancora le risorse.

L’APE sociale durata: l'indennità è corrisposta dall'Inps ogni mese per 12 mesi, fino a quando il lavoratore percettore di Ape sociale raggiunge l'età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia, pensione diretta o anticipata.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili