Abolizione bollo auto e superbollo: rinviata, rimane l'obbligo

Abolizione bollo auto eliminazione superbollo nella nuova Legge di Stabilità non è stata neanche approvata in via preliminare, rimane obbligo pagamento

Stampa

Abolizione bollo auto 2018 e Superbollo? Si er questa la voce che circola un anno fa su diversi giornali e siti web di informazione. 

Dopo l’abolizione di IMU e TASI sulla prima casa in questa Legge di Stabilità, il Premier Gentiloni avrebbe infatti voluto abolire la tassa di possesso sugli autoveicoli con la Legge di Stabilità 2018 o al massimo entro la fine della sua legislatura, nella primavera del 2018.

L’ipotesi di abolizione bollo auto 2018, stando ad alcune indiscrezioni del tempo, sarebbe stata sul tavolo del governo e affidata agli uffici legislativi e finanziari al fine di studiarne la fattibilità ma in realtà, al metà del 2018, non c'è stata alcuna abolizione.

Bollo auto e superbollo rimangono pertanto un obbligo!

Ecco com'è andata:

 

Abolizione bollo auto nella Legge di Stabilità:

L’abolizione bollo auto, per la gioia di milioni di contribuenti, sarebbe potuta diventare realtà.

L’ipotesi di abolire la tassa automobilistica, ovvero, una delle tasse più odiate dagli italiani, girava già da qualche giorno. 

Diversi rumors e indiscrezioni dai palazzi politici, infatti, affermavano la volontà del Premier Gentiloni, di sferrare un altro punto a favore del fragile governo, con la cancellazione del bollo auto e successivamente l'abolizione Superbollo.

A parlare però erano solo di voci di corridoio e di verifiche circa la fattibilità dell’operazione, in quanto le entrate del bollo auto e veicoli, sono di circa 5,9 miliardi di euro che una volta incassati vanno nelle casse degli enti regionali che a loro volta destinano all’addizionale regionale IRPEF, alle spese per le infrastrutture, trasporti, sociale e servizi pubblici.

Se verrà abolito il bollo auto ci si chiede però dove prenderanno i soldi le regioni, come farà lo Stato Italiano a trovare le risorse necessarie a coprire tutte le riforme volute da Renzi prima delle sue dimissioni, abolizione IMU TASI, bonus 80 euro in busta paga, bonus maggiorenni, bonus strumenti musicali, l’aumento della soglia denaro contante passata da 1000 a 3000 euro, depenalizzazione dei reati fiscali, i nuovi bonus mamma, bonus bebè, ed ora abolizione del bollo auto e di conseguenza del superbollo.

Arrivati ad ottobre 2018 e alla luce del nuovo governo gialloverde, si prevede una non abolizione bollo auto 2019 ed una non cancellazione del Superbollo 2019.

 Lo sai che dal 2019, torna il condono bollo auto 2019?

 

Abolizione superbollo vero o falso?

L’abolizione superbollo potrebbe essere eliminato solo nel caso in cui l’ipotesi di Gentiloni di poter eliminare il bollo auto, sia realmente fattibile. 

Per lo più i termini di fattibilità, consistono esclusivamente nel reperire le dovute aperture economiche, dal momento che la tassa auto, motorini e dei veicoli in generale, vale per lo Stato e le Regioni un introito per 6 miliardi di euro.

In base ai calcoli di palazzo Chigi, oggi il bollo auto è pagato su circa 50 milioni di veicoli con un importo che varia a seconda della categoria del veicolo da un minimo di 63 euro ad un massimo di 180 euro, con una media che si attesta a 106 euro a veicolo.

Considerando poi, che dal 1° gennaio 2018 scattano le clausole di salvaguardia rinviate, mancherebbero all’appello in totale 35 miliardi di euro che sommati ai 6 miliardi del bollo auto, farebbero 41 miliardi di euro che l’Italia non ha.

Per questo, molti ipotizzano, che l’abolizione bollo auto dal 2018 e del superbollo auto di lusso, ossia, con la prossima Legge di Stabilità, potrebbe avvenire progressivamente in base alla categoria dei veicoli o in alternativa eliminando dapprima i costi del passaggio di proprietà e del superbollo e poi anche al bollo auto.

Vuoi maggiori informazioni sul bollo autoveicoli 2019? Allora ti rimandiamo alla nostra guida aggiornata.

 

Eliminazione bollo auto e superbollo, si ma a che prezzo?

L’eliminazione bollo auto e superbollo se fosse effettivamente fattibile, sarebbe una notizia meravigliosa per gli italiani, visto che queste due tasse, insieme al canone Rai, sono le più odiate ed evase, basti pensare che circa il 12% di italiani non pagherebbe il bollo, aspettando la sua prescrizione per 3 anni.

Visto però i precedenti, il canone RAI in bolletta elettrica, l’aumento della TARI a seguito dell’abolizione della TASI sulla prima casa, l’aumento di bollette di gas e luce, l'ISEE sempre più stringente ecc ci si chiede quale sarà il prezzo che gli italiano dovranno pagare per l’eliminazione del bollo e del superbollo. Forse le Regioni per sopperire al mancato introito di 6 miliardi di euro, introdurranno il bollo auto sotto un altro nome? Oppure, aumenteranno qualche altra tassa e ridurranno i servizi ai cittadini?

Desideri informazioni su bollo auto 2019 scadenza e calcolo o sapere se ci sono novità bollo auto 2019 legge di Bilancio?

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?