Vendita farmaci online: elenco farmacie legali per acquisto medicinali

Vendita farmaci online 2017 logo ufficiale ed elenco farmacie sicure autorizzate certificate e legali dove si possono compare medicinali e parafarmaci

Commenti 0Stampa

La vendita di farmaci online è ammessa anche in Italia a partire dalla scorsa estate, in base all’ennesima direttiva europea.

Se da un lato il fatto di comprare farmaci su internet sia sicuramente una bella inziativa dall’altra occorrere tenere gli occhi bene aperti, in quanto per essere un sito autorizzato alla vendita di farmaci online, servono requisiti ben precisi anche in fatto di riconoscibilità e limitazioni per garantire la sicurezza negli acquisti legati alla salute.

In Italia e in Europa sono sempre di più i farmaci contraffatti venduti da siti internet non autorizzati, i quali nel 90% dei casi non contengono il principio attivo dichiarato sulla confezione o lo contengono in una diversa concentrazione rispetto a quello indicato, inoltre è difficile, se non improbabile, la loro conservazione alle giuste temperature, come prevede la legge.

Per questo motivo per comprare farmaci online è importante rivolgersi esclusivamente a farmacie sicure, autorizzate, certificate e legali.

 

Vendita farmaci online 2017: quali si possono comprare?

In base alla direttiva dell’Unione Europea 2011/62/UE, in Italia e negli altri Stati membri è concessa la possibilità di vendere ed acquistare farmaci online presso siti autorizzati alla loro commercializzazione. 

Ma quali sono i farmaci vendibili su internet? Secondo la direttiva europea, possono essere acquistati su internet, solo una tipologia di farmaci, quelli da banco. 

Cosa significa esattamente? Che in Italia e negli altri Paesi membri, è possibile solo la vendita online di farmaci da banco, ovvero, per quelli che non hanno bisogno di prescrizione medica

Farmaci da banco: quali sono detraibili?

 

Farmaci online come riconoscere farmacie autorizzate? Nuovo logo

Su tutti i siti web è possibile acquistare i farmaci da banco? Assolutamente no! Secondo la direttiva europea, la vendita farmaci online 2017 è consentita in Italia solo a:

Farmacie e Parafarmacie già autorizzate alla vendita sul territorio italiano.

Ma come riconoscere le farmacie e parafarmacie autorizzate alla vendita di farmaci online? Come essere sicuri di non incorrere a farmaci contraffatti, falsi e rischiosi per la salute?

Innanzitutto per rinascere le farmacie occorre verificare se sul sito compare il logo identificativo, simbolo di una croce bianca su fondo verde, il cui uso può essere autorizzato solo dal Ministero della Salute. Tale logo, comune a tutti i paesi membri, è stato adottato dalla Commissione Europea con il Regolamento di esecuzione n. 699/2014 che ha reso operativa la direttiva sui medicinali falsificati (2011/62/UE), e serve a rendere immediatamente riconoscibili al consumatore, la farmacia online che opera in maniera legale.

Logo ufficiale farmacie online sicure: Ciò che contraddistingue le farmacie e parafarmacie autorizzate alla vendita di farmaci online, da quelle illegali, è il logo farmacie online sicure, ossia, una croce bianca inserita all'interno di un rettangolo a righe orizzontali di diverse sfumature di verde.

Sotto a sinistra, si trova inoltre un riquadro all'interno del quale, va posta la bandiera del paese in cui è ubicata la farmacia al cui fianco, trova posto la seguente dicitura ufficiale:

"... per verificare se questo sito web è legale" spingendo sull'indirizzo specificato si accede in automatico all’elenco delle farmacie autorizzate dalle regioni o province autonome alla vendita dei farmaci online.

 

Elenco farmacie online sicure, autorizzate certificate e legali

Per verificare se un sito di una farmacia o parafarmacia online, è effettivamente autorizzato dal Ministero e dalle regione, alla vendita farmaci online in Italia, occorre verificare: se l'esercizio commerciale rientra tra quelli presenti nell'elenco ufficiale.

L'Elenco farmacie online sicure autorizzate alla vendita on line di medicinali senza obbligo di prescrizione è presente sul sito del Ministero della Salute, per la sua consultazione basta effettuare una semplice ricerca per:

  • Regione, Provincia o Comune;
  • Tipologia: farmacia o esercizio commerciale;
  • Indirizzo (URL) web: senza tenere conto di maiuscole e minuscole;
  • Nome del negozio online, farmacia o ragione sociale dell'attività.

Per ogni soggetto presente nell'elenco farmacie online sicure, autorizzate, certificate e legali viene fornita la denominazione e l'indirizzo del sito fisico da cui lo stesso effettua l'attività di commercio on line, le informazioni relative al soggetto giuridico e il sito web.

Per avere poi maggiori informazioni, è possibile selezionare l'indirizzo in dettaglio, e ottenere così il documento di autorizzazione all'attività di commercio on line.

 

Ministero della Salute domanda autorizzazione vendita farmaci online:

In Italia, a seguito dell'entrata in vigore del decreto legge che ha recepito la direttiva UE sulla vendita dei farmaci online, è possibile comprare su internet i medicinali da banco i cd. SOP altrimenti conosciuti con il termine di OTC, Over the Counter, medicinali di automedicazione mentre non è consentita la vendita online di farmaci che richiedono la prescrizione medica. 

Ma cosa deve fare una farmacia o parafarmacia per vendere online? Deve inviare la domanda vendita farmaci online alla Regione o alla Provincia autonoma indicando:

Denominazione, partita IVA e indirizzo completo del sito;

Data d'inizio dell'attività di vendita a distanza al pubblico di medicinali mediante i servizi della società dell'informazione;

Indirizzo del sito web utilizzato a tale fine e tutte le informazioni pertinenti necessarie per identificare il sito.

Una volta ottenuta l'autorizzazione, occorre inviare un modulo al Ministero della Salute, al fine di far inserire la farmacia nell'elenco ufficiale di quelle autorizzate alla vendita online di farmaci.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti