SPID 2017: come si richiede Pin unico PA e cos'è l'identità digitale

SPID Pin unico 2017 Pubblica Amministrazione serve ad accedere servizi online INPS INAIL Agenzia delle Entrate Regione e Comune come quando si richiede?

Commenti 0Stampa

SPID 2017PIN Unico Pubblica Ammnistrazione, è il Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale di cittadini e imprese, è la nuova procedura per accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione che partirà dal 15 marzo 2016, a seguito dell'emanazione dello specifico decreto attuativo dell'Agenzia.

Da tale data, pertanto, l'accesso ai servizi PA da parte di imprese e cittadini, avviene mediante un PIN unico di identificazione al sistema e con la carta di identità elettronica o tessera sanitaria dotata di microchip, in questo modo l'Agenzia accrediterà la persona o il soggetto giuridico all'utilizzo dei servizi, previo invio di apposito modulo di domanda e verifica dell'identità digitale del richiedente.

 

PIN unico Pubblica Amministrazione cos'è e come funziona?

Il nuovo SPID 2017 è un pin unico Pubblica Amministrazione, è un codice personale rilasciato dall'Agenzia per l'Italia Digitale a cittadini ed imprese che lo richiedono, previo invio della domanda e verifica dell'identità digitale.

Ciò che contraddistingue questo nuovo PIN, è che può essere utilizzato per accedere e fruire di tutti i servizi telematici della PA, in primis INPS, INAIL, Agenzia delle Entrate, Regioni e Comuni per cui un unico codice di identificazione che funziona per tutti i servizi della Pubblica Amministrazione.

L'identificazione del cittadino al sistema, avverrà quindi per mezzo dell'IdP, identity provider personale che fornisce sicurezza durante la navigazione e la riservatezza e protezione della privacy degli utenti in termini di legge, in modo tale che tali servizi possano essere utilizzati sia in ambito pubblico che privato sia da pc che da mobile.

Dopo l'avvio di SPID in Italia, sarà possibile utilizzare il pin unico anche in ambito internazionale, in quanto il sistema accettato dagli altri Stati membri UE andrà successivamente integrato con un progetto sperimentale chiamato Stork che mira a a sviluppare un'infrastruttura comunitaria digitale accessibile sia ai privati cittadini che alle società.

Ricordiamo che il nuovo codice unico serve anche per accedere alla carta del docente 2017 Miur e quindi per fruire del bonus 500 euro docenti ma anche per richiedere ed utilizzare 18app bonus 18enni.

 

Come si richiede SPID 2017? Modulo domanda:

Il Pin unico PA 2017 servizi online Pubblica Amministrazione, consente di svolgere da casa o dall'ufficio, in viaggio o in giro per la città, tutte le pratiche rivolte alla Pubblica Amministrazione in modo digitale, veloce e in tempo reale.

I cittadini e le imprese, non dovranno più recarsi presso gli uffici ma potranno fare tutto attraverso il computer, il cellulare o il proprio tablet.

Una semplificazione e de-burocratizzazione questa, che sicuramente riuscirà ad abbattere non solo i costi dello Stato per il personale ma anche i tempi di lavorazione delle domande.

Da quando si può richiedere SPID? Il codice SPID entra in vigore con specifico decreto attuativo, dal 15 marzo 2016.

Dal 2016 poi, SPID serve anche per effettuare pagamenti digitali di multe, bolli, tasse statali e locali, universitarie e scolastiche mentre nel 2017 tutti i servizi verranno estesi a tutta la Pubblica Amministrazione.

Ma come si richiede SPID 2017? La domanda per ottenere il codice SPID, va presentata direttamente all'Agenzia Digitale.

La richiesta Spid Pin unico PA va effettuata, previa registrazione al sistema e identificazione tramite la nuova carta nazionale dei servizi, cioè la tessera sanitaria con microchip che sta arrivando a casa, oppure, con la carta di identità elettronica CIE

Una volta verificata l'identità digitale, l'Agenzia rilascia il codice SPID per accedere a tutti i servizi online PA senza aver bisogno di inviare altra documentazione o altri tipi di dati.

Per presentare la richiesta, secondo la bozza documenti SPID, serve allegare al modulo domanda pin Unico PA - SPID 2017, una serie di documenti per consentire l'accreditamento della persona o della società all'Agenzia che verrano definiti e pubblicati in seguito.

Per maggiori informazioni leggi anche su come si richiede spid Inps 2017 pensioni.

 

A cosa serve il PIN Unico 2017?

Il Pin Unico 2017 SPID serve per accedere ai servizi telematici di tutte le PA, per cui sia i cittadini che imprese non solo potranno dialogare e richiedere informazioni, inserire domande in modo digitale senza recarsi fisicamente presso gli uffici, ma sarà anche univoco nel senso uguale per l'INPS, Agenzia delle Entrate, il Comune.

Per cui è sufficiente richiedere il codice SPID per poter per esempio verificare i contributi INPS e pagarli con F24 sul sito dell'Agenzia delle Entrate, oppure, richiedere un'agevolazione o una prestazione assistenziale direttamente senza avvalersi del Caf o intermediari.

In altre parole SPID integrerà inizialmente e gradualmente il PIN dispositivo INPS e il PIN Agenzia delle Entrate, o altri tipi di pin, per poi sostituirli interamente dal 2017, anno in cui tutti i servizi telematici della PA saranno integrati.

L'autenticazione ai servizi telematici PA, inoltre, potrà avvenire sia da computer di casa e ufficio che da mobile quindi mediante smartphone e tablet, si tratta quindi di una vera e propria rivoluzione digitale che aiuterà a semplificare la vita di cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti