Rinnovo passaporto scaduto e duplicato: costi 2017 e tempi rilascio

Rinnovo passaporto scaduto 2017 va fatto dopo 10 anni dalla data rilascio portando 2 foto, modello domanda compilata, ricevuta di pagamento e marca da bollo

Commenti 1Stampa

Il rinnovo del passaporto scaduto e duplicato, è una procedura obbligatoria per chi intende viaggiare all’estero in paesi non aderenti dell’Unione Europea e negli Stati Uniti senza il visto di ingresso.

L’iter per la richiesta di rinnovo passaporto scaduto è analogo a quello per il rilascio, ovvero, va presentata una domanda con modello apposito, versamento da 42,50 euro su conto corrente postale e marca da bollo per la concessione governativa, la cosiddetta marca da bollo passaporto.

 

Rinnovo passaporto scaduto da oltre 10 anni:

Il rinnovo passaporto scaduto da oltre 10 anni deve essere effettuato come se dovesse essere richiesto per la prima volta. Infatti dal febbraio 2013, la validità del passaporto è passata a 10 anni per le persone che lo richiedono per la prima volta e per chi ha già provveduto ad un precedente rinnovo.

Per chi invece ha un passaporto scaduto da 5 anni, il documento non va richiesto nuovamente ma va rinnovato per una sola volta per altri 5 anni. 

SI ricorda inoltre che a seguito della nuova normativa, dal 26 giugno 2012, i minorenni per viaggiare all’estero o in Europa devono possedere il relativo documento di viaggio individuale, ovvero, un nuovo passaporto elettronico bambini. In conseguenza di ciò, i genitori che hanno uno o più figli iscritti sul proprio passaporto, non sono validi come documento di viaggio del figlio ma solo del genitore fino alla sua naturale scadenza.

 

Tempi di rilascio rinnovo, nuovo o duplicato passaporto:

I tempi per ottenere il rinnovo passaporto scaduto, smarrito e per duplicato, variano in base a quale ufficio viene presentata la domanda, ovviamente, la domanda di rinnovo passaporto effettuata tramite gli uffici della Questura ha tempi molto più ridotti di circa 1 o 2 giorni che salgono fino ad una settimana se la Questura serve Comuni molto grandi.

La domanda di rinnovo passaporto presentata alla Posta o al Comune solitamente impiega circa una settimana fino anche 15-20 giorni o un mese, se la domanda viene effettuata nel periodo estivo quando la richiesta è maggiore.

E’ bene però sapere, che per motivi eccezionali, è possibile chiedere un passaporto temporaneo che permette di viaggiare fino a 12 mesi dalla data del rilascio.  Per maggiori informazioni: come richiedere passaporto temporaneo 12 mesi Polizia di Stato?

 

Come e dove si rinnova il passaporto scaduto?

Come fare e dove andare per il rinnovo passaporto scaduto? La persona interessata che deve effettuare il rinnovo del passaporto, deve presentarsi con la documentazione sopra elencata presso:

uffici della Questura della propria città di residenza

ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza

Carabinieri

ufficio postale

ufficio comunale locale

Ogni ufficio, una volta ricevuta la documentazione, ovvero, il vecchio passaporto, la marca da bollo, la ricevuta del conto corrente postale e le 2 foto, provvede ad inviare per via telematica la domanda di rinnovo passaporto alla Questura di competenza che a sua volta, effettuati i dovuti controlli e verifiche, emette il documento e si procede al ritiro del passaporto rinnovato che, tra l’altro può essere consegnato a domicilio tramite Posta Assicurata o ritirato presso l’ufficio postale in quest’ultimo caso è possibile solo se la domanda di rinnovo sia stata fatta alle Poste.

Si ricorda inoltre che, ai fini di ritiro passaporto scaduto, il richiedente può delegare un’altra persona maggiorenne al ritiro del passaporto, utilizzando il modello delega presente nella domanda rinnovo passaporto nella sezione annotazioni, oppure, utilizzare un modello delega fac simile ritiro documenti generico.

 

Quali documenti servono per rinnovare il passaporto? Modulo domanda, contrassegno telematico e foto:

documenti che servono per il rinnovo passaporto scaduto che gli interessati devono presentare presso gli Uffici della Questura di Polizia o altri uffici autorizzati al rilascio del documento, sono i seguenti:

  • Domanda rinnovo passaporto scaduto.
  • 2 foto tessera che devono rispettare tutte le prescrizioni della Polizia di Stato.
  • Copia versamento sul c/c postale n. 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro, indicando nella causale del bccp: importo per il rilascio del passaporto elettronico di € 42,50 per il libretto di 32 pagine.
  • 1 contrassegno telematico da 73,50 euro di concessione governativa da acquistare presso i tabaccai.
  • documento di riconoscimento
  • Passaporto scaduto che va riconsegnato anche nel caso in cui le 32 pagine sono esaurite. Qualora il passaporto sia stato smarrito o rubato, occorre allegare alla documentazione sopra elencata, anche la denuncia di smarrimento o furto resa davanti alle Autorità.
  • Il modello domanda per il rilascio del passaporto può essere scaricato dal sito www. poliziadistato.it – sezione passaporti. Inoltre, non è più necessaria, la validazione annuale della marca da bollo di 42,50 euro a partire dal 24 giugno 2014.

 

Passaporto scaduto, smarrito e duplicato costi 2017:

Il rinnovo passaporto scaduto, smarrito e duplicato prevede gli stessi costi per richiedere il rilascio del passaporto per la prima volta, ossia:

  • costi marca da bollo passaporto: 1 contrassegno telematico da 73,50 euro
  • versamento tramite da 42,50 euro intestato al Ministero dell’Economia per Rilascio Passaporto Elettronico.

Si ricorda che se la domanda per duplicato passaporto viene presentata a seguito di smarrimento o di furto è necessario allegare la relativa denuncia mentre se si richiede il nuovo passaporto perché si è deteriorato e quindi risulta illeggibile è necessario consegnare il vecchio passaporto. La domanda rinnovo passaporto scaduto, smarrito e duplicato può essere presentata presso la Questura, il Commissariato di Pubblica Sicurezza o presso i Carabinieri.

 

Rinnovo passaporto scaduto 2017 marca da bollo:

Si, anche se la marca da bollo è stata abolita per effetto del Decreto Irpef già pubblicato in GU e in vigore dal 24 giugno 2014, rimane obbligatoria fin quando il Ministero delle Finanze, emanerà il nuovo regolamento entro al massimo 90 giorni. Pertanto, per il momento per fare la domanda di rinnovo passaporto serve la marca da bollo da 73,50 euro.

Il contrassegno telematico conosciuto meglio come marca da bollo passaporto 2017, va comprata presso i tabaccai autorizzati dallo Stato.

 

Rinnovo passaporto elettronico online:

Si, si può chiedere online, seguendo la procedura descritta sul sito ufficiale della Polizia di Stato. In base a tale procedura, si può fare la richiesta di rinnovo passaporto online tramite il servizio Agenda Passaporto richiesta rinnovo passaporto elettronico online, che consente al cittadino di effettuare la richiesta per il passaporto elettronica per via telematica, evitando così di doversi recare allo sportello.

La richiesta di rinnovo passaporto elettronico online, prevede la registrazione al servizio tramite codice fiscale e compilazione dei propri dati e inviare la domanda per fissare un appuntamento da parte della Questura. Il giorno dell’appuntamento, l’interessato deve recarsi in questura e consegnare la documentazione sopra elencata, lasciare le impronte digitali necessarie per il rilascio del passaporto elettronico.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti
Commenti 1

gloria sernini

1 novembre 2015 15:29

Ottime informazioni
Grazie