Riforma della scuola: Assunzioni insegnanti e docenti come funziona?

Riforma scuola come funziona piano straordinario assunzionale docenti anno scolastico, precedenza vincitori e iscritti graduatoria, domande bonus docenti?

Commenti 0Stampa

Riforma della scuola presentato nel CdM del 12 marzo 2015 dal presidente del consiglio Matteo Renzi e da Delrio, il nuovo disegno di legge de “La buona scuola”. Tra le tante novità la possibilità dei presidi di scegliere gli insegnati del proprio istituto, l'assunzione di 100.000 insegnanti entro settembre 2015, mai più classi di ragazzi troppo numerose, la nuova card per l'aggiornamento dei professori e voucher da 500 euro e più agevolazioni per i contribuenti che intendono effettuare erogazioni liberali a favore degli istituti scolastici e destinare il 5 per mille.

 

Riforma della scuola: cosa prevede per le assunzioni?

La Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione con il disegno di legge cd. la buona scuola, è stata approvata dal Consiglio dei Ministri del 12 marzo 2015 su proposta del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.

La bozza non ancora in vigore del Disegno di legge Riforma della scuola cd. La buona scuola "Disoccupazione in materia di autonomia scolastica, offerta formativa, assunzioni e formazione del personale, dirigenza scolastica, edilizia scolastica e semplificazione amministrativa" prevede tra le tante novità un piano assunzionale straordinario insegnanti per l'anno scolastico 2015/2016

Tale piano straordinario, articolo 8 del presente disegno di legge, autorizzato dal Ministero dell'istruzione prevede l'assunzione a tempo indeterminato del personale docente di tutte le scuole statali di ogni ordine e grado che andranno a copertura dei posti vacanti e disponibili nell'organico disponibile, il cui piano verrà stilato entro il 1° maggio 2015 e riguarderà i posti comuni e di sostegno mentre i posti per il potenziamento dell'organico saranno rivolti solo alla scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.

 

Piano straordinario assunzione docenti:

Come funziona il Piano assunzioni a tempo indeterminato scuola 2015/2016? Precedenza:

L'articolo 8 comma 2 della riforma scuola 2015 prevede assunzioni a tempo indeterminato e inserimento negli albi, nei seguenti limiti:

A) vincitori presenti in graduatoria del concorso pubblico bando decreto dittatoriale n.82 del 24 settembre 2012.

B) Iscritti, ala data di scadenza prevista per la presentazione delle domande graduatoria del personale docente di cui all'articolo 1 comma 605, l'etera c) della legge 27 dicembre 2006, n.296. Tali soggetti, se rientranti nelle due fattispecie sopra indicate, che hanno fatto apposita domanda di assunzione, possono scegliere in quale delle due categorie rientrare ai fini di assunzione.

L'ordine di assunzione docenti seguirà il seguente iter:

1) 50% dei posti vacanti e disponibili dell'organico dell'autonomia per i Vincitori del concorso che saranno assunti nella regione in cui sono stati iscritti nella graduatoria.

2) Restante 50% dei posti vacanti e disponibili dagli iscritti nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente nell'ambito della provincia in cui si sono iscritti.

3) Ulteriori posti vacanti per iscritti e vincitori individuati al livello di albo territoriale, con presenza dei vincitori rispetto agli iscritti.

Gli iscritti e i vincitori del concorso, hanno la facoltà di indicare l'ordine di preferenza tra gli albi territoriali con priorità di assunzione sui posti di sostegno se possiedono il relativo titolo di specializzazione, e secondariamente sul maggior punteggio. A parità di punteggio, la priorità è determinata dal grado di istruzione superiore.

Gli insegnati vincitori del concorso e gli iscritti, hanno tempo 10 giorni per accettare la proposta di assunzione, in caso di diniego non potranno ricevere altre offerte all'interno del piano straordinario assunzionale, le modalità di accettazione della proposta o la sua rinuncia, l'indicazione delle preferenze e le domande di assunzione verranno inserite in un apposito avviso da pubblicare in Gazzetta Ufficiale. Si ricorda che dal piano straordinario, sono esclusi i docenti statali già assunti a tempo indeterminato anche se presenti in graduatoria e indipendentemente dalla classe di concorso, tipo di posto e grado di istruzione per cui è stato iscritto in graduatoria e coloro che non sciolgono la riserva per conseguimento del titolo abilitante entro la scadenza del 30 giugno 2015.

Vedi anche come funziona rendicontazione bonus docenti 2017 e la nuova carta del docente 2017.

 

La buona scuola: formazione e periodo di prova personale assunto

Il personale docente assunto secondo il programma della Riforma scuola 2015 seguirà un periodo di formazione e di prova prima di procedere all'assunzione definitiva.

La durata del periodo di formazione e prova per il personale docente ed educativo sarà di 180 giorni, 120 per i docenti per lo svolgimento dell'attività didattica.

Valutazione docenti e personale educativo: durante il periodo di formazione e di prova, il personale verrà valutato dal dirigente scolastico sulla base di criteri e obiettivi stabiliti dal Ministero dell'Istruzione. In caso di esito negativo, il dirigente scolastico provvede a sospendere immediatamente l'attività formativa anche senza preavviso.

Vedia anche carta del docente quando arriva.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti