Nuova rateazione Equitalia 2015 decaduta: modello domanda e scadenza

Rateizzazione bis Equitalia 2015 come richiedere piano da 72 rate per rateazione decaduta nuovo modulo domanda entro il 31 luglio 2015 requisiti e documenti

Commenti 0Stampa

Pronto il modello domanda rateazione bis Equitalia 2015 che consente ai cittadini, aziende, imprese e imprenditori di richiedere una nuova rateazione a 72 rate di cartelle di pagamento precedentemente rateizzate e poi decadute perché si sono saltate troppe rate. 

 

Rateazione bis Equitalia 2015 cos'è e come funziona?

La Rateizzazione bis Equitalia 2015 è stata introdotta con il Milleproroghe 2015 e cioè con l'emendamento presentato dal presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera, Francesco Paolo Sisto (Fi) e Marchi  relatori del dl Milleproroghe con l'obiettivo di aiutare a quei cittadini e aziende che non sono riusciti a far fronte al pagamento delle rate di un debito Equitalia precedentemente dilazionato.

La rateazione bis Equitalia prevista dall'articolo 11-bis del decreto legge n. 66 del 2014 (così come modificato dalla legge 27/02/2015, n. 11 - conversione del decreto legge 31/12/2014, n. 192, consente ai contribuenti decaduti dal beneficio della rateazione di poter richiedere la concessione di un nuovo piano di rateazione, fino a un massimo di 72 rate mensili.

 

Nuovo modello rateizzazione bis Equitalia 2015:

Equitalia ha provveduto ad approvare il nuovo modello domanda rateizzazione bis che i contribuenti interessati devono presentare all'Agente di riscossione per richiedere un nuovo piano di dilazione da 72 rate per cartelle di pagamento già oggetto di rateizzazione ma in seguito decadute dal beneficio a causa del mancato pagamento di 8 rate anche non consecutive imputabili alla crisi economica e le difficoltà di reperire le risorse finanziarie per far fronte ai pagamenti mensili.

Per scaricare il Nuovo modello rateizzazione bis Equitalia 2015 basta visitare il sito ufficiale Equitalia e procedere alla compilazione con tutti i dati richiesti per richidere la concessione di un nuovo piano di ammortamento fino a 72 rate mensili:

 Il/La sottoscritto/a ………………………………………… nato/a ………………..………………. (Prov……..) il…..……………..………. codice fiscale .…………………………………………. residente in …………………………………………………….……………………… (Prov……..) indirizzo ……….………………………………..………………………………. C.A.P.….……… telefono………………. fax ………………… e-mail/PEC…….……………………………........... 

in proprio 

in qualità di rappresentante legale della/o 

in qualità di titolare della ditta individuale 

 

……………………………………..……...…. codice fiscale/p.iva …..…………………………… con sede legale in …………………..………...…….………………..……………... (Prov……….) indirizzo ……………………………..……………...……….………………… C.A.P ………..…... telefono …………..…… fax ………….…… email …………………………………………........

Il contribuente inoltre deve dichiarare di essere decaduto dal beneficio della rateazione entro il 31 dicembre 2014 per la cartella di pagamento n. ................ o per le cartelle di pagamento, avvisi di accertamento esecutivo emessi dall'Agenzia delle Entrate, Dogane e Monopoli o dall'INPS e di non aver proceduto a depositare un accordo di ritsrutturazione del debito ai sensi dell'art. 182 bis R.D. n. 267/1942 cd. legge fallimentare o di aver presentato una domanda di concordato preventivo sempre della legge fallimentare. 

 

Istanza rateazione Equitalia decaduta 2015 requisiti:

I contribuenti interessati a richiedere una nuova rateazione Equitalia decaduta possono farlo compilando l'istanza di rateazione ai sensi dell'articolo 11-bis del DL n. 66/2014.

requisiti richiesti per accedere al beneficio sono:

1) Decadenza rateazione intervenuta entro e non oltre il 31 dicembre 2014.

2) Nuova richiesta presentata entro e non oltre il 31 luglio 2015. 

Il nuovo piano di rateazione per cartelle di pagamento con rateazione decaduta è concesso ai sensi del comma 1 e non è prorogabile, per cui se il contribuente non dovesse pagare 2 rate anche non consecutive, vedrebbe decadere anche questo nuovo piano di ammortamento autorizzato e concesso da Equitalia.

A seguito della presentazione della richiesta del piano di rateazione, non possono essere avviate nuove azioni esecutive. "Se la rateazione è richiesta dopo una segnalazione effettuata ai sensi dell'articolo 48-bis del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n.602, e successive modificazioni, la stessa non può essere concessa limitatamente agli importi che ne costituiscono oggetto".

 

Come presentare la nuova domanda? Scadenza:

La nuova istanza di rateazione Equitalia decaduta entro il 31 dicembre 2014  può essere presentata dal contribuente entro e non oltre la scadenza del 31 luglio 2015. Come si presenta la domanda? Innanzitutto scaricando e compilando il nuovo modulo istanza rateazione decaduta e allegando la documentazione necessaria per la concessione del beneficio più una copia del documento di riconoscimento.

L’istanza va poi inoltrata ad Equitalia tramite: raccomandata a/r, consegnata a mano presso uno degli uffici dell'Agente della Riscossione competente per territorio, il cui indirizzo è specificato sulla cartella di pagamento, oppure, online accedendo al sito ufficiale Equitalia.

 

Documenti rateazione Equitalia da allegare al nuovo modello:

Documenti rateizzazione Equitalia bis 2015: I contribuenti che intendono presentare una nuova richiesta di rateizzazione per cartelle di pagamento con rateazione decaduta devono inviare per posta, a mano o online il nuovo modello domanda di rateazione ed allegare i documenti richiesti.

Si ricorda infatti che la concessione della rateizzazione è subordinata all'invio dell'istanza e del prospetto comprovante la temporanea situazione di obiettiva difficoltà da parte del debitore di pagare in un’unica soluzione il debito iscritto a ruolo. Tale prospetto per le persone fisiche e titolari di Partita IVA di ditte individuali nel regime dei minimi o nel nuovo regime forfettario 2015 consiste nell'allegare all'istanza di rateazione decaduta il nuovo modello ISEE 2015 che serve come indicatore della situazione economica equivalente mentre per tutte le altre forme societarie va allegato il prospetto della situazione economico patrimoniale aggiornata con l'indice di liquidità 2015 e con l'indice Alfa che serve come parametro ad Equitalia per determinare il numero massimo di rate concedibili con la nuova rateizzazione sul piano ammortamento decaduto.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti