Modello F23 Editabile Compilabile 2015 Agenzia Entrate e istruzioni

Commenti 1 Stampa

Modello F23 Editabile Compilabile 2015 Agenzia Entrate e istruzioni

Il Modello F23 Editabile Compilabile 2015 Agenzia delle Entrate è il modulo cartaceo in versione digitale che i contribuenti possono compilare dal pc per  il pagamento di tasse, imposte, sanzioni amministrative e somme dovute a seguito di contravvenzioni, verbali-ingiunzioni, ecc. 

La versione editabile consente pertanto al contribuente: la compilazione online del modulo, di salvare e stampare il modello e di modificare i dati e gli importi.

 

Cos’è, come funziona, a cosa serve?

Il Modello F23 editabile 2015 dell’Agenzia delle Entrate deve essere utilizzato dai contribuenti sia privati che titolari di Partita Iva, per il pagamento di diversi tributi dalle tasse alle contravvenzioni, ad eventuali interessi e sanzioni nel caso in cui si ricorra al c.d. Ravvedimento Operoso.

Il modello F23 come il modello f24, va compilato direttamente dal contribuente, ma a differenza del modello unificato di pagamento modello f24, l’f23 deve essere compilato in modo autonomo solo nei casi di “autoliquidazione” o di pagamento effettuato spontaneamente, in questi casi non occorre compilare i campi retinati.

In tutti gli casi, il modello F23 viene precompilato o dall’Agenzia dell’Entrate o dall’amministrazione finanziaria creditoria che deve riscuotere il debito del contribuente  e lo fa inviando e spedendo il modello allegato all’atto cui si riferisce il versamento del tributo, della sanzione ecc, eventuali dati mancanti nel modello vanno compilati dal contribuente in base alle informazioni contenute nell’atto stesso. 

Importante: si ricorda che eventuali errori di trascrizione che potrebbero di fatto impedire all’ufficio o all’ente di abbinare il versamento all’atto o al documento cui si riferisce con la conseguente richiesta di pagamento delle stesse somme già versate.

I versamenti da effettuarsi tramite modello precompilato o compilato direttamente dai contribuenti, possono essere saldati presso qualsiasi concessionario autorizzato alla riscossione, banche e uffici postali, e a differenza del modello F24, l’F23 non consente la compensazione tra crediti e debiti.

 

Modello f23 Editabile Compilabile, pdf e istruzioni:

Il Nuovo Modello F23 dell’Agenzia delle Entrate compilabile è lo stesso modello cartaceo riportato in formato word elettronico che consente ai contribuenti di compilare i dati e procedere poi al salvataggio e alla stampa del modulo e al pagamento online tramite banca, per gli Istituti abilitati al servizio.

Modello F23 editabile Compilabile

Modello F23 Agenzia delle Entrate pdf

Istruzioni per la compilazione F23

Il Modello f23 editabile compilabile online può essere compilato direttamente per via telematica sul sito dell’Agenzia delle Entrate grazie alla possibilità per tutti i contribuenti di accedere ad un’applicazione che consente di compilare direttamente il modello senza installare alcun software sul proprio pc.

Oltre alla possibilità di compilare online il modello con la Compilazione Guidata del Modello f23 editabile Online il programma dell’Agenzia che ha il vantaggio di evitare che il contribuente possa commettere degli errori durante la compilazione dei dati, ciò è possibile grazie alla funzione di controllo dati di cui è provvisto il programma, il quale segnala al contribuente se ha commesso errori formali di compilazione o eventuali anomalie, una volta compilato,il modello può essere salvato in formato pdf e stampato e presentato per il pagamento agli sportelli di banche, Poste e agenti della riscossione.

 

Cosa si paga e quali tributi, sanzioni?

Il Modello F23 editabile 2015 è il modulo mediante il quale il contribuente può pagare diversi tributi, come:

Atti pubblici o scritture private autenticate

Formalità ipotecarie

altri atti privati (esclusi i contratti di locazione)

dichiarazioni di successione

atti giudiziari

pagamenti effettuati dal garante

Versamenti relativi ad attività dell’Agenzia del Territorio, del Demanio e delle Dogane

Altre tasse e imposte indirette e relative penalità

Trascrizione Pignoramento

 

Istruzioni compilazione del modello:

1) Modello F23 dati Anagrafici - campo 4

Il modello F23 è composto da diverse Campi:

  • ufficiale rogante (notaio, ecc.)

  • pubblico ufficiale o autorità emittente

  • proprietario

  • attore

  • erede che effettua il pagamento

  • debitore in via principale

  • soggetto tenuto al versamento

  • locatario o affittuario

  • rappresentante legale

2) Modello F23 dati pagamento Il contribuente deve indicare nel modello f23:

  • ufficio o ente responsabili
  • anno
  • numerocausale: IVA per acquisti intracomunitari (art.49 L. 513/92), IVA per acquisti intracomunitari di mezzi di trasporto nuovi (art.38 L. 513/92)
  • Registrazione di atti giudiziari, Sanzioni pecuniarie in materia di imposte dirette ed indirette ecc.

3) Modello F23 codice del tributo e importo

Per ogni tipologia di Imposta per esmpio catastale, bollo, ipotecaria e sanzioni, il contribuente deve indicare nel modello F23, il Codice tributo ovvero il codice che identifica la causale del versamento.

 

 

Codici tributo f23 causale per il versamento:

1) Modello f23 elenco Codici Tributo per singola Imposta:

  • Imposta di bollo - tassa sui contratti di borsa: 456T

  • Imposta di bollo su libri giornale e registri - All. A, parte I, Art. 16, DPR 642/72: 458T

  • Imposta sostitutiva INVIM L. 140/97 - Successioni: 722T

  • Imposta sul valore aggiunto - scambi interni: 100T

  • Imposta sulle assicurazioni - aumento aliquota - Erario: 528T

  • Imposta sulle assicurazioni - Erario: 527T

  • Imposta sulle assicurazioni derivanti da R.C. Auto - Province: 529T

  • Imposta sulle donazioni: 005T

  • Tassa ipotecaria: 778T

  • Tassa istruzione superiore (laurea e abilitazione professionale): 729T

2) Modello F23 2014 e Codice Tributo per le Sanzioni:

  • Sanzione pecuniaria: 680T

  • Sanzione pecuniaria imposta di bollo: 675T

  • Sanzione pecuniaria imposta di registro 671T

  • Sanzione pecuniaria imposta sugli spettacoli: codice tributo 677T

  • Sanzione pecuniaria imposta sull’INVIM: codice tributo 673T

  • Sanzione pecuniaria imposta sulle assicurazioni private e contratti vitalizi: co 676T

  • Sanzione pecuniaria imposte sulle successioni e donazioni: 672T

  • Sanzione pecuniaria in materia di abbonamento televisione: 681T

  • Sanzione pecuniaria tasse sul possesso di autoveicoli: 679T

  • Sanzione pecuniaria tasse sulle Concessioni Governative 678T

  • Sanzioni ammin.-multe inflitte dalle autorità giudiz. e ammin.: 741T

  • Sanzioni pecuniarie in materia di abbonamento alla televisione: 681T

  • Sanzioni pecuniarie per altri tributi indiretti: 682T 

3) Modello F23 2014 e codice tributi diversi:

  • Concessione beni del demanio pubblico artistico storico: 834T

  • Proventi dei beni del demanio militare: 840T

  • Concessioni di spiagge lacuali: 832T

  • Proventi delle utilizzazioni delle acque pubbliche: 825T

  • Proventi dei beni del demanio marittimo: 842T

  • Redditi di beni immobili patrimoniali: 811T

  • Contributo unificato procedimenti giurisdizionali: 941T

 

Dove si paga e come l'f23?

Dove si paga il Modello F23:

Il pagamento dei tributi, imposte indirette, sanzioni indicate nel modello F23 può essere effettuato dal contribuente presso:

  • Banca

  • Posta

  • Agenzia di Riscossione come per esempio Equitalia

  • Tramite Internet Banking presso le banche autorizzate e convenzionate al pagamento via web: Elenco Aggiornato banche convenzionate al pagamento su internet del Modello F23.

Come si paga il Modello F23:

  • in banca: in contanti e assegni bancari e circolari

  • agenti della riscossione: con assegni bancari e circolari e/o vaglia cambiari

  • Bancomat presso gli sportelli bancari e degli agenti della riscossione dotati di terminali elettronici idonei

  • Posta: con assegni postali, assegni bancari su piazza, assegni circolari, vaglia postali, o carta Postamat e Postepay

  

Errori nella compilazione: come fare?

Può succedere che in sede di compilazione del modello f23, il contribuente, possa compiere degli errori nell’indicazione dei dati richiesti come per esempio:

  • errata indicazione del “codice tributo”: in questo caso il contribuente può inviare una comunicazione all’ufficio locale affermando l’errore

  • errata indicazione del “codice ufficio”: il contribuente deve inviare una comunicazione sia all’ufficio locale il cui codice è stato indicato erroneamente sul modello di versamento, sia a quello cui si riferisce correttamente il versamento

Se a causa di errori nella compilazione del modello f23, l’ufficio o l’ente non riesce ad abbinare correttamente il versamento al relativo atto o documento, questo inconveniente può comportare delle richieste di pagamento relative a somme già versate. Per cui si consiglia di fare molta attenzione durante la compilazione o utilizzare il programma di compilazione guidata dell’Agenzia delle Entrate.

 

Ravvedimento operoso f23:

Nel caso in cui, invece, il contribuente oltre a compiere errori di calcolo di importo, mancato e omesso pagamento dell’imposta e del tributo o delle sanzioni, o ritarda per dimenticanza il versamento a lui iscritto, può rimediare attraverso l’istituto del ravvedimento operoso.

Tale istituto, a disposizione dei contribuenti per regolarizzare e sanare violazioni in termini di omissioni, ritardati pagamenti e comunicazioni obbligatorie, si distingue i 3 tipologie Sprint, Breve e Lungo a seconda dei giorni di ritardo con il quale viene effettuato il pagamento o viene presentata in ritardo la dichiarazione.

Con il ravvedimento operoso, il contribuente oltre che sanare la sua posizione usufruendo di una sanzione ridotta applicata sul totale tributo dovuto senza incorrere nella sanzione prevista a seguito di un accertamento formale da parte dell’Agenzia Finanziaria, le percentuali di sanzioni ridotte da applicare variano in base alla data in cui il contribuente effettua il pagamento, e sono pari allo 0,2%, 3,00% e 3,75%.

1) Ravvedimento Operoso SPRINT: pagamento entro i primi 14 giorni - sanzione ridotta 0,2%: Il Ravvedimento Operoso SPRINT consente al contribuente di regolarizzare il mancato o il ritardato pagamento usufruendo di una sanzione ridotta pari allo 0,2% per ciascun giorno di ritardo, oltre al pagamento degli interessi legali da calcolare sulla base dei gironi di ritardo e sul tasso legale annuale che dal 1° gennaio 2012 equivale al 2,5%. Nello specifico, il Ravvedimento Operoso Sprint per essere perfezionato occorre che il contribuente paghi: Tributo Totale dovuto + sanzione 0,2% + interessi legali: entro e non oltre i 14 giorni successivi alla scadenza del termine previsto per il versamento  

2) Ravvedimento Operoso BREVE: pagamento dal 15° giorno ed entro il 30° giorno - sanzione 3%: Si parla di Ravvedimento Operoso BREVE quando il contribuente effettua il pagamento complessivo del: Tributo Totale dovuto + sanzione 3% + interessi legali: dal 15° giorno fino al 30° giorno successivo alla scadenza

3) Ravvedimento Operoso Lungo: pagamento oltre il 31° giorno ma entro 1 anno dalla scadenza - sanzione ridotta 3,75%: Si parla di Ravvedimento Operoso Lungo quando il contribuente decide spontaneamente di versare l’importo complessivo del: Tributo totale dovuto + sanzione 3,75% + interessi legali: dal 31° giorno fino ad 1 anno dalla scadenza 

 

Sito di riferimento ufficiale per il Modello f23 editabile compilabile 2015 Agenzia delle Entrate

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti
Commenti 1

renato

4 dicembre 2014 11:27

Ringrazio per l'utile aiuto nel fornirmi il modulo F23 che ho compilato con Acrobat.