Messa in mora 2017 lettera fac simile assicurazione inquilino lavoro

Messa in mora 2017 lettera fac simile assicurazione, inquilino moroso e datore di lavoro, esempio modello da spedire tramite raccomandata A/R e PEC

Commenti 0Stampa

La messa in mora 2017 lettera fac simile assicurazione, inquilino moroso e datore di lavoro è una comunicazione formale di costituzione in mora. Cosa significa? Che tale comunicazione scritta  inviata tramite raccomandata A/R o PEC diventa un valido strumento, previsto dal nostro Codice Civile, per intimare a livello legale, la controparte ad adempiere ad un determinato obbligo contrattuale entro tempi strettissimi. 

 

Messa in mora significato:

Cosa significa messa in mora? Il significato di messa in mora, è  una intimazione ufficiale ad assolvere un adempimento previsto dal contratto precedentemente sottoscritto. Tale strumento, previsto dall'articolo 1219 del Codice civile, per essere valido a livello legale deve essere però in forma scritta e inviato per mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC. Le conseguenze della costituzione in mora, quindi sono risoluzione del problema, pagamento diretto del danno da parte dell'assicurazione, versamento dei canoni di locazione dall'inquilino moroso o pagamento dello stipendio o consegna delle busta paga da parte del datore di lavoro.

 

Lettera messa in mora a cosa serve e quando?

Lettera messa in mora a cosa serve e quando? La costituzione in mora del debitore in forma scritta, quindi attraverso la redazione di una lettera, serve ad obbligare ufficialmente la controparte ad adempiere ad una clausola prevista dal contratto stipulato e non rispettata. Per esempio, si può ricorrere alla mesa in mora per richiedere il pagamento di una rata o di una iscrizione ad un servizio precedentemente sottoscritto, il rinnovo di un'offerta ma anche la cessazione immediata di un contratto già effettuata più volte ma non ancora chiuso definitivamente, o ancora perché quanto pagato e avuto in un'offerta di viaggio non è stato conforme a quanto pattuito ecc, Quindi vediamo come la costituzione in mora, sia una procedura che si presta a molti casi anche all'assicurazione, all'inquilino moroso o al datore di lavoro, soprattutto quando email, telefonate e fax non riescono a risolvere la situazione. In questi casi, quindi è meglio ricorrere alla messa in mora in forma scritta, in modo da avere sia un tempestivo riscontro dalla controparte che uno strumento riconosciuto dalla legge che intimi ad adempiere ad uno specifico obbligo contrattuale. Inoltre è bene ricordare che la controparte è sempre la persona o società con la quale si è stipulato e sottoscritto il contratto e non terze parti a cui spesso si viene rimandati.

 

Come si scrive una lettera di messa in mora 2017?

Come si scrive una lettera di messa in mora? Una lettera di messa in mora si scrive per richiedere ed intimare alla controparte di assolvere ad uno specifico adempimento previsto dal contratto stipulato. Affinché la costituzione in mora sia valida a livello legale, occorre però rispettare determinati requisiti che riguardano i dati e gli eventi da indicare nella lettera, ovvero:

Dati personali, codice cliente, matricola lavoro ecc.

Dati della controparte: Nome cognome indirizzo, nome società, Partita IVA ecc.

Descrizione dell'accaduto che determina l'inadempimento contrattuale della controparte. Ad esempio se il consumatore ha rispettato i termini per inviare la richiesta di cessazione di un contratto telefonico ma il gestore continua ad inviare bollette di consumi non dovuti, oppure, pagamento di un bene che non è stato consegnato entro i termini prestabiliti, o ancora il gestore del gas minaccia il distacco per una bolletta non pagata la quale però è stata inviata più volte via fax o e mail dal cliente. Oppure, mancato risarcimento diretto da parte dell'assicurazione, canoni di affitto non pagato dall'inquilino moroso, mancata ricezione dello stipendio o busta paga dal datore di lavoro.

Descrizione della richiesta del cliente: consegna del bene pagato ma non ancora ricevuto, distacco definitivo dell'utenza, risoluzione del problema ed eventuale risarcimento danni.

Fissazione di un termine entro il quale la controparte deve assolvere all'adempimento: per esempio indicare il termine di 15 giorni dalla data di ricezione della controparte dell'avviso di ricevimento della raccomandata o PEC, oppure, 24-48 ore per i casi più urgenti.

Minaccia di adire alle vie legali e quantificazione di spese e risarcimento danni nel caso in cui la controparte non dovesse rispondere o provvedere alla risoluzione del problema entro i termini indicati dalla lettera di messa in mora.

 

Esempio di lettera generica:

La lettera messa in mora fac simile generica è un modello che ben sia adatta come esempio per scrivere 

Mittente: Nome e cognome, Indirizzo e CAP, codice cliente, numero matricola lavoro.

Destinatario: Spett.le società, n° Partita IVA, ditta, Resp. Risorse Umane, indirizzo e cap.

Oggetto: Messa in mora ai sensi e per gli effetti dell’art. 1219 e ss. c.c.

Io sottoscritto _____________ in riferimento a quanto in oggetto specificato, Vi significo quanto segue.

Descrivere i fatti che hanno portato all'inadempimento contrattuale, al danno, o le eventuali violazioni della controparte.

Tanto ciò premesso, Vi invito a provvedere, nel termine di 15 giorni ( periodo che può variare a seconda della situazione) dal ricevimento della presente, presso la mia residenza, _____________________ (indicare la propria richiesta quindi: pagamento da parte dell'assicurazione del risarcimento diretto; pagamento della somma di € _____ canoni scaduti in caso di inquilino moroso; consegna del bene pagato ma non ancora ricevuto; cessazione del contratto entro i termini contrattuali ecc.). In mancanza e senza alcun ulteriore avviso sarò costretto ad adire alle vie legali e all’Autorità Giudiziaria per vedere riconosciute le mie ragioni con aggravio di spese a Vs. totale carico.

Luogo, ___________ Data ______________

Sig. _____________. 

 

Messa in mora inquilino moroso fac simile:

Esempio lettera messa in mora inquilino moroso è un modello fac simile che serve ai proprietari di immobile in quanto locatori di intimare il pagamento dei canoni di affitto non pagati. La messa in mora inquilino moroso, significa intraprendere una richiesta ufficiale per il recupero del credito vantato che allo stesso tempo è ha valenza di sollecito di pagamento e diffida.

Che cos’è la lettera di messa in mora contro inquilino moroso? La lettera di messa in mora inquilino inadempiente, è quindi una comunicazione scritta che il locatore spedisce tramite raccomandata A/R o PEC all'inquilino che non ha pagato i canoni di affitto, per intimargli e sollecitare il pagamento di quanto dovuto entro i tempi stabiliti. Se l'inquilino dovesse non rispondere o non effettuare il pagamento della somma richiesta nella lettera, il locatore può adire alle vie legali per il recupero del credito con decreto ingiuntivo.

Esempio lettera messa in mora inquilino moroso modello fac simile:

Mittente: nome e cognome locatore, indirizzo e CAP.

Destinatario: nome e cognome locatario, indirizzo e CAP.

OGGETTO : Lettera messa in mora ai sensi e per gli effetti dell’art. 1219 e ss. c.c per Canoni di locazione omessi.

Io sottoscritto …………………………….., proprietario dell’appartamento sito in………………………………, alla via…………………………………., n……………, a lei concesso in locazione con contratto stipulato il __/__/__ e registrato a ____________ il __/__/____ al n. __________, presso l'Agenzia delle Entrate ufficio di Via _____________, intimo il pagamento dei canoni arretrati di seguito elencati:

€ _____________ mese di _________;

€ _____________ mese di _________;

per un totale di € ________,_____;

Il pagamento dei suddetti canoni, deve essere effettuato tramite bonifico su c/c bancario (o postale)  intestato a _______________ IBAN IT____________________________ entro e non oltre 15 giorni dalla data di ricevimento di avviso raccomandata A/R della presenta. Trascorsi inutilmente i suddetti termini sarò mio malgrado costretto ad avviare la procedura legale di intimazione sfratto per morosità, con aggravio di spese a suo carico.

Luogo ___________, Data __/__/____ e firma locatore ______________________.

 

Modello fac simile risarcimento assicurazione:

La lettera messa in mora fac simile assicurazione serve in caso di incidente stradale. Infatti, la legge prevede che sia sufficiente mettere in mora l’assicurazione per poter chiedere il risarcimento diretto dei danni al responsabile materiale del sinistro. Tale lettera, da inviare tramite raccomandata con avviso di ricevimento o PEC alla compagnia assicuratrice della controparte, ha lo scopo di incentivare la liquidazione del risarcimento senza dover ricorrere ad una causa in tribunale. 

Come fare la messa in mora assicurazione risarcimento diretto? Basta redigere una lettera di messa in mora da spedire all'assicurazione tramite raccomandata A/R o PEC completa di tutti i dati, evento e richiesta con allegazione del CID. La copia della lettera va spedita anche per conoscenza alla propria compagnia assicuratrice.

Dalla data di ricezione della raccomandata, la compagnia ha poi 30 giorni per poter liquidare la somma richiesta a risarcimento in caso di CID a firma congiunta o 60 giorni in caso di firma singola.

Laddove la compagnia di assicurazione, dovesse non rispondere entro i termini previsti, il danneggiato può attivare la procedura di conciliazione attraverso gli organi di mediazione.

Se anche questo tentativo di ricorso, risulta vano si procede a citare in giudizio la propria compagnia ed il responsabile del sinistro o la compagnia della controparte. In caso di sinistro con danni materiali + danni fisici, il termine per proporre la mediazione civile o la citazione aumenta a 90 giorni dalla data di ricevimento della lettera di messa in mora, alla quale in questo caso dovrà essere allegata la documentazione attestante le lesioni quindi certificati medici rilasciati dal pronto soccorso, ospedale o medico curante o specialista. 

Lettera messa in mora fac simile assicurazione richiesta risarcimento danni:

Mittente: nome e cognome, codice cliente assicurazione, indirizzo di residenza e Cap.

Destinatario: denominazione e indirizzo della sede legale assicurazione o ufficio sinistri.

OGGETTO: Lettera messa in mora ai sensi e per gli effetti dell’art. 1219 e ss. c.c per richiesta risarcimento danni  per il sinistro del __/__/____  avvenuto in Via/ Piazza/ Viale __________ alle ore: _____.

Io sottoscritto _____________ nato a _______________, il _______________ (codice fiscale: ______________), residente in ________________, in riferimento a quanto riportato in oggetto della presente lettera, Vi significo quanto segue.

il sottoscritto proprietario del veicolo (riportare marca, modello e targa) assicurato con la compagnia assicuratrice ______________________.
In data __/__/___, in località _______, nella via_________ alle ore _______, si trovava alla guida del suddetto mezzo, quando si verificava quanto segue: ________________________( fare breve ma completa descrizione del sinistro: esempio mancato rispetto del segnale di stop, mancata precedenza all'incrocio). Il mezzo del sottoscritto veniva urtato dal mezzo marca, modello, targa, di proprietà del Sig. ___________________ e condotto da ____________________, assicurato con _______________________ il quale, provenendo dalla via _____________________, nell'immettersi nella via _____________________, non rispettava_______________________ (il segnale di stop, precedenza, semaforo ecc.).

Il mezzo del sottoscritto ha subito i seguenti danni:
1) __________________________
2) __________________________
3) __________________________

Se sono intervenute le forze dell'ordine indicare quanto segue:

“Sul luogo del sinistro sono intervenute le forze dell'ordine, in particolare ___________________(Vigili, polizia ecc. ecc.) che hanno redatto relazione che si allega":

verbale n° ____________________.

Se ci sono testimonianze scritte:

"Hanno assistito al sinistro il sig. ____, nato a____, il ______, e la Sig.ra ___________________ nata a ___________, il _______________, i quali hanno rilasciato dichiarazione testimoniale scritta che si allega": 

1) Sig. __________________

2) Sig.ra __________________________

Da quanto sopra, risulta evidente che il sinistro si è verificato per esclusiva responsabilità del conducente del mezzo Vs. assicurato e pertanto si chiede che Codesta Spett.le voglia quantificare e liquidare il danno subito dal sottoscritto.

A tal fine si comunica che il mezzo oggetto del sinistro sopra descritto, è disponibile per la perizia nei giorni ___/ ___  e nelle ore ____ presso l'indirizzo _____________.

La presente ha valore di messa in mora.

Si allega:
Modulo CAI

Verbale delle forze dell'ordine;
Dichiarazione testimoniale scritta a firma dei Signori _________.
Preventivi e fatture qualora danno già riparato.

Data ______________ luogo _____________ e firma __________________.

 

Mancato pagamento stipendio, TFR e busta paga:

Lettera messa in mora datore di lavoro mancato pagamento stipendio, TFR e busta paga è un modello che serve al lavoratore per richiedere e intimare il versamento degli stipendi arretrati o il pagamento del TFR o la consegna della busta paga. La costituzione in mora crediti da lavoro, è prevista dall'articolo 1219 del codice civile e solitamente interviene come successivo tentativo, quando precedenti lettere di sollecito pagamento stipendio non producono effetti. A differenza del sollecito mancato pagamento TFR, per esempio, la lettera messa in mora ha valore legale e può essere fatta valere in caso di conciliazione o in giudizio, inoltre, ha subito effetti circa la maturazione degli interessi legali sulla somma oggetto del credito oltre alla possibilità di chiedere il risarcimento dei danni subiti a causa del ritardato pagamento dello stipendio o del TFR, o consegna busta paga.

Lettera messa in mora datore di lavoro mancato pagamento stipendio, TFR e busta paga modello fac simile:

Mittente: nome e cognome del lavoratore, numero matricola ____, indirizzo di residenza CAP.

Destinatario: Spett.le azienda, società, nome e cognome datore di lavoro, resp. risorse umane, indirizzo sede legale CAP.

Oggetto: messa in mora art. 1219 c.c. mancato pagamento stipendio, TFR o consegna busta paga.

Il/La sottoscritto/a _______________  nato/a ______________ il __/__/____ e residente a ___________________ in via _____________________ CAP _____________ codice fiscale _________________________ assunto presso la vostra azienda in data _______________  con contratto _________________________ per lo svolgimento della mansione di ________________  non avendo ricevuto a tutt’oggi il pagamento delle mensilità:

€ _______________________ retribuzione mese di _______________________;

€ _______________________ retribuzione mese di _______________________;

Per un importo complessivo di € _________________________,

nonostante i ripetuti solleciti, INTIMA 

di pagare entro e non oltre 15 giorni dal ricevimento della presente la somma complessiva sopra indicata e i relativi interessi moratori, valendo la presente lettera quale formale costituzione in mora ai sensi dell’art.1219 del codice civile.

Lo/a scrivente si riserva inoltre l’esercizio di ogni diritto a lui riconosciuto, compreso quello relativo all’eventuale risarcimento dei danni subiti a causa del ritardo nell’adempimento del pagamento.

Luogo________________ data _____________ Firma del Lavoratore ____________________.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili


Lascia un commento
Contatti