Mercato elettronico pubblica amministrazione 2017: iscrizione MePA

Come iscriversi al MePA 2017? Requisiti iscrizione mercato elettronico Pubblica Amministrazione acquisti in rete PA abilitazione fornitori e imprese

Commenti 0Stampa

Cos'è il MePA 2017? E' il mercato elettronico Pubblica Amministrazione che serve a far incontrare in modo virtuale le Amministrazioni con i fornitori privati di beni e servizi di cui ha bisogno la PA. Tale mercato, rappresenta quindi un'ottima opportunità sia per le PA che per le imprese e gli imprenditori, in quanto hanno la possibilità di verificare, confrontare e negoziare online l'acquisto/vendita di merci e servizi, utilizzando per la sottoscrizione dei contratti di fornitura e i dei relativi documenti, la firma digitale attribuendo loro validità legale.

Vediamo quindi cos'è e come funziona il mercato elettronico pubblica amministrazione, chi puà iscriversi, i requisiti MePA che i fornitori-imprese devono possedere per essere iscritti e abilitati al portale e i passi da fare per effettuare la selezione, partecipazione e abilitazione Bandi MePA.

 

Che cos’è il MePA 2017? Come funziona?

Cos’è il MePA 2017? Il MePA, Mercato Elettronico della PA è un mercato virtuale nel quale le amministrazioni in qualità di acquirenti, possono incontrare venditori e fornitori e negoziare online gli eventuali acquisti di contratti di fornitura legalmente validi. 

La validità di tali contratti, infatti, viene attribuita loro, grazie alla firma digitale, che conferisce valore legale a tutti i documenti scambiati tra PA e fornitori.

Come funziona il mercato elettronico Pubblica Amministrazione? Per accedere al MePA, il mercato elettronico pubblica amministrazione gestito dalla Consip per conto del Ministero delle Economie e Finanze, le imprese devono essere in possesso di determinati requisiti e procedere all’iscrizione al MePa, seguendo una specifica procedura, verificare poi che il bene/servizio offerto per la vendita, sia previsto tra quelli negoziabili sul mercato elettronico PA. Tale verifica, si effettua, accedendo alla vetrina del portale e vedere se tra i Bandi attivi alla data di consultazione, che ricordiamo sono differenti per diverse categorie merceologiche, ce ne è uno che fa al caso dell’impresa. Se c’è, allora l’impresa scarica online il bando MePA con la relativa documentazione e procede ad inviare la richiesta di abilitazione al bando individuato.

 

A cosa serve il mercato elettronico PA? Vantaggi imprese:

A cosa serve il MePA? Quali vantaggi per imprese e PA? Il mercato elettronico Pubblica Amministrazione, MePA, è un’ottima possibilità sia per le PA ma anche e sopratutto, per le imprese, in quanto:

1) offre una grandissima opportunità di incontro con le amministrazioni, anche per le piccole imprese;

2) Il MePA permette di negoziare online tra PA e piccole e grandi imprese, contratti di fornitura di beni e servizi, che hanno validità legale, in quanto sottoscritti mediante la firma digitale;

3) permette alle PA di acquistare direttamente online, beni e servizi, per valori inferiori alla soglia comunitaria, tale soglia è pari a 207.000 euro. L’eventuale acquisto sul MePA però, è possibile solo se viene rispettato l’Importo Minimo di Consegna, indicato nel bando. Ciò significa che tale importo, regola la soglia che il fornitore del bene o servizio, è vincolato a rispettare per accettare l’Ordine Diretto per i beni/servizi, per effettuare la consegna degli stessi e le condizioni tecniche ed economiche previste come ad esempio le spese di trasporto incluse, le spese per l’istallazione, ecc. Al di sotto dell’importo minimo quindi, il fornitore non è obbligato ad accettare ma può scegliere autonomamente se accettare o meno l’offerta di vendita.

4) Il MePA consente alle PA di cercare, confrontare prezzi ed acquistare beni e servizi online rivolgendosi direttamente ai fornitori privati, senza intermediari.

5) Solo le imprese iscritte ed abilitate al MePA possono partecipare ai Bandi e presentare i propri cataloghi, strutturati e descritti nel rispetto di formati standard e secondo le regole e le condizioni definite da Consip per ciascun bando merceologico. 

6) Gli acquisti possono essere effettuati secondo 2 modalità: 

a) l’Ordine diretto (ODA), ovvero, acquisto diretto da catalogo in base alle offerte pubblicate dai fornitori;

b) Richiesta di offerta (RdO): le PA hanno la possibilità di contattare il fornitore abilitato al MePA ed eventualmente richiedere offerte personalizzate alle proprie esigenze.

 

Iscrizione MePA? Requisiti fornitori:

MePA requisiti fornitori: Le imprese per poter accedere al MePA, mercato elettronico pubblica amministrazione, ed abilitarsi devono essere in possesso di determinati requisiti MePA fornitori:

  • Le imprese devono essere iscritte alla Camera di Commercio;
  • Per i soggetti che richiedono di abilitarsi al MePA in forma aggregata, sono ammessi: 
    • Concorsi tra società di cooperative di produzione lavoro;
    • Consorsi imprese artigiane;
    • Consorsi stabili tra imprenditori individuali, ivi compresi gli artigiani;
    • Società commerciali;
    • Società di Cooperative;
    • Reti di imprese dotate di soggettività giuridica.
  • Capacità professionale
    • iscrizione al Registro delle imprese per le attività oggetto del Bando abilitazione MePA e nulla osta antimafia;
    • Assenza di cause di esclusione;
    • attuare nella propria azienda gli obblighi di sicurezza sul lavoro.
  • Capacità economico- finanziaria:
    • Fatturato dell'anno precedente alla domanda di abilitazione al MePA, non inferiore a 25mila euro. Tale soglia, può comunque variare in funzione del settore merceologico richiesto nel Bando;
    • Per importi sotto i 40.000,00 euro, potrebbe essere sufficiente l’acquisizione della dichiarazione sostitutiva dei requisiti posseduti dall'impresa, mentre per gli importi superiori, l'affidamento del contratto, deve avvenire solo dopo la verifica di Consip, su AVCP PASS.

 

Come iscriversi al MePA 2017? Istruzioni fornitori - imprese:

Le imprese fornitrici di beni e servizi che rientrano nei requisiti e nei settori merceologici, sopra descritti possono procedere all’iscrizione al MePA. 

Diciamo subito che iscriversi al MePA richiede una serie di passaggi che vanno espletati con calma, rispettando l’ordine in cui vengono proposti dal sistema. Inoltre, è bene ricordare che l’iscrizione va a buon fine, solo se l’impresa “vende” beni o servizi indicati in uno dei Bandi MePA, pubblicati sul Portale degli Acquisti in rete PA. 

Come iscriversi al MePA 2017? I fornitori per effettuare l’iscrizione al mercato elettronico pubblica amministrazione devono seguire 2 fasi specifiche che sono:

1) Registrazione Base (dati personali):

Passo 1) il sistema richiede all’impresa (fornitore) di indicare alcuni dati personali come: i dati anagrafici e i contatti, in particolare un indirizzo e-mail attivo. Una volta inserite le informazioni richieste, Spingere il tasto Avanti.

Passo 2) effettuare l’associazione tra l’impresa e l’ambito di apparenza per cui: impresa italiana, UE, extra Ue ecc. Poi spingere Avanti;

Passo 3) Inserire il numero di Partita IVA dell’impresa, e spingere il tasto cerca. Se il sistema non riconosce il numero, inserire manualmente i dati dell’impresa e i relativi contratti.

Passo 4) Verificare i dati in riepilogo e spingere il tasto Avanti.

Passo 5) Il sistema attribuisce all’impresa il Nome Utente, dopodiché va inserita una password di 8 caratteri alfanumerici. una volta confermata la psw, leggere le condizioni legali e nel check-box spingere il tasto Accetta e poi Salva.

Per maggiori informazioni su: iscrizione MePA - acquisti in rete PA

 

Come abilitarsi al MePA? Abilitazione fornitori acquisti in rete PA:

Abilitazione MePA fornitori: L'impresa che una volta effettuata l'iscrizione al MePA, intende abiltarsi al Bando, deve far eseguire la procedura di abilitazione al rappresentante legale o all'operatore delegato, il quale deve essere in possesso della cd. firma digitale.

1) Per iniziare, basta accedere all’Homepage di www.acquistinretepa.it e, dalla sezione Area Personale, selezionando “Che strumento vuoi usare > Bandi del mercato elettronico", consultare la Vetrina dei Bandi del Mercato Elettronico.

Dall’elenco bandi MePA selezionare quello di interesse e se una volta visualizzata la documentazione richiesta, nella relativa scheda, il fornitore intende partecipare, allora spingere il pulsante “Partecipa all’Iniziativa”.

2) A questo punto si apre in automatico, la sezione Riepilogo, nella quale sono elencati i requisiti e le caratteristiche impresa, richiesti per l’Abilitazione e il fornitore deve indicare i dati identificativi della sua impresa come ad esempio la sede legale, i dati della registrazione alla Camera di Commercio, ecc. 

Tutti i dati richiesti dal sistema, in questa fase, sono desumibili dalla Visura Camerale e dal DURC;

3) Effettuato questo passaggio, il sistema genera in automatico il documento di abilitazione in formato pdf, ed è questo il documento che deve essere sottoscritto con la firma digitale e rinviati;

4) A questo punto, non rimane altro che selezionare il tasto Invio, in modo tale da consentire l'invio di tutta la documentazione alla Consip, che la verificherà e valuterà la richiesta di abilitazione da parte del fornitore;

5) L'impresa, una volta che riceve il provvedimento definitivo di abilitazione, è ammessa al Bando MePA.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti