Bollo patente 2017 di guida B, nautica, internazionale imposta 16 euro

Imposta di bollo patente 2017 guida nautica internazionale è obbligatoria per rilascio, rinnovo e duplicato, il costo contrassegno telematico è di 16 euro

Commenti 0Stampa

La marca da bollo patente 2017 per patenti di guida B, C, D, E nautica, internazionale, per moto e ciclomotori è obbligatoria e va presentata insieme alla documentazione richiesta sia per le pratiche di primo rilascio che di rinnovo, pena la non ammissibilità della domanda.

La marca da bollo patente è quindi prevista sia per la richiesta di conseguimento della patente per effettuare esami di teoria e pratica, sia per le pratiche di rinnovo alla scadenza patente che di rilascio duplicato patente  per smarrimento, furto o deterioramento, l'importo richiesto va assolto tramite pagamento con conto corrente postale da 16 euro in caso di rinnovo del documento di guida o in contrassegno telematico in caso di primo rilascio.

 

Imposta di bollo patente nautica 2017:

L'imposta di bollo patente nautica 2017, è obbligatoria sia per la richiesta e rilascio del documento di abilitazione alla guida che per il rinnovo patente nautica.

Per presentare la domanda di rilascio patente nautica, gli interessati devono compilare il Modulo di domanda per ammissione a sostenere l'esame patente nautica, allegare una foto in formato tessera e una marca da bollo da € 16,00 da apporre sul modulo.

In più serve una seconda marca da bollo sempre da 16 euro da apporre sul certificato medico che è in bollo e un totale di 4 foto tessera, ricevuta di pagamento bollettino postale il cui importo varia a seconda della Capitaneria a cui si presenta la domanda di rilascio patente nautica.

Una volta presentata la domanda, il candidato deve presentare il modello Dichiarazione di Disponibilità compilato, altra marca da bollo da 16,00 € da applicare sulla patente nautica

E' obbligatoria anche la imposta di bollo rinnovo patente nautica, ai fini di rilascio del certificato medico ASL che convalida l'idoneità alla guida. Pertanto, chi deve rinnovare alla scadenza la patente nautica, deve presentare la domanda di convalida presso l'ufficio che ha provveduto al rilascio, corredata dal certificato medico, la copia della domanda viene restituita all’interessato e sostituisce, per la durata di trenta giorni, la patente nautica in corso di convalida, dopodiché verrà spedito il talloncino adesivo da apporre sulla patente.

 

Bollo patente internazionale 2017:

Il bollo patente Internazionale di guida 2017, è obbligatoria se si intende guidare all'estero nei paesi che hanno sottoscritto gli accordi della Convenzione di Vienna. Con tali accordi, i paesi hanno previsto che la patente internazionale abbia una validità di 3 anni ma se al momento del rilascio, la patente italiana esibita per l'abilitazione alla guida internazionale, ha una validità residua inferiore a tre anni, la Patente Internazionale di guida avrà la data di scadenza coincidente con quella della patente.

Si ricorda inoltre che la patente italiana è valida per guidare all'estero nei paesi Europei, compresa l'Algeria e la Turchia mentre nei paesi non conformi alla Convenzione di Vienna o a quella Ginevra, è obbligatorio richiedere la patente internazionale.

Per guidare con la patente italiana negli USA e in Giappone, sebbene siano paesi che rientrano nella Convenzione, va comunque presentata la domanda del permesso internazionale di guida che ha la scadenza massima di un anno.

La Domanda patente internazionale, va presentata alla motorizzazione civile, su apposito modello TT 746, allegando la ricevuta di pagamento di euro 9,00 e un altro da 16 euro, + 2 fotografie in formato tessera, di cui una autenticata presso gli sportelli del Comune o dal Notaio, n° 4 fotocopie fronte e retro della patente di guida italiana + bollo patente Internazionale di guida, fotocopia codice fiscale.

I cittadini extracomunitari devono, inoltre, esibire in originale, in copia autenticata o in copia semplice l'autocertificazione Permesso di Soggiorno o Carta di Soggiorno.

 

Marca da bollo patente B, A, C, D e E 2017: costo e importo

La marca da bollo patente 2016, è un contrassegno telematico da 16 euro che viene richiesto al cittadino, maggiore di anni 18, per presentare la domanda per il conseguimento della patente di guida B, A, C, D, E, ovvero, di qualsiasi categoria.

La marca da bollo per il rilascio patente B, serve per il rilascio del certificato medico patente visita medica ASL, che sebbene sia esente da IVA è comunque soggetto alla marca da bollo. Tale certificato, è importantissimo, in quanto va attestare la capacità e quindi l'idoneità di una persona a guidare.

Il costo marca da bollo per il rilascio, rinnovo, duplicato patente è pari all'importo di 16,00 euro. Tale importo, è stato aggiornato dal 26 giugno, quando con specifico decreto, il Governo ha provveduto all'aumento bollo da 14,62 a 16,00 euro.

 

Bollo per rinnovo e duplicato patente di guida 2017:

La marca da bollo per rinnovo patente di guida 2016 è prevista anche per le domande di rinnovo patente scaduta ma anche per le richieste di duplicato patente a causa di smarrimento, furto o deterioramento.

Con le novità introdotte dal D.M. 15.11.2013 e dalla successiva Circolare esplicativa del 17.12.2013, l’utente che richiede il rinnovo del documento di guida deve assolvere all'imposta di bollo da 16,00. Tale imposta, non va più assolta portando alla visita medica certificato patente, il contrassegno telematico ma pagando l'importo tramite bollettino postale della visita: versamento della tariffa pari a € 16,00 su c.c.p. n. 4028, a titolo di imposta di bollo sul duplicato della patente per i rinnovi patente.

 

Marca da bollo patente ha una scadenza?

La marca da bollo patente non ha una scadenza. La marca da bollo, oinfatti, sia se usata per il rilascio e rinnovo patente o anche per altre finalità come la marca da bollo passaporto, il bollo su fatture o il bollo su ricevute di pagamento, sono dei contrassegni telematici che hanno sostituito nel 2007 la marca da bollo cartacea. La marca da bollo telematica, pertanto, non ha una scadenza di utilizzo che inizia a decorrere da quando viene emessa e stampata dalla tabaccheria. L'unica scadenza, è rappresentata dal documento sul quale viene apposta la marca da bollo, in quanto una volta incollata e annullata con firma, data o timbro, la marca da bollo è assolta e non riutilizzabile e segue la stessa scadenza del documento. Per esempio per la patente, viene richiesta una marca da 16 euro da apporre al certificato medico rilasciato dalla visita medica ASL per l'idoneità fisica e psichica. Nella fase di rinnovo della patente va apposta un'altra marca sul nuovo certificato.

 

Marca da bollo patente elettronica, telematica online:

La marca da bollo patente elettronica, telematica o online, è un contrassegno telematico istituito con il Decreto 25 Maggio 2007 dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, pubblicato sulla G.U. n. 146 del 26-6-2007. Tale decreto, ha di fatto sostituito a partire dal 1° settembre 2007, i valori bollati con importi espressi in lire, in lire-euro ed in euro, con esclusione dei foglietti bollati per cambiali e delle marche da bollo per cambiali.

Per cui a decorrere da tale data, la marca da bollo cartacea è stata dichiarata fuori corso e non può essere più utilizzata. La nuova marca da bollo, infatti, viene rilasciata esclusivamente elettronicamente dalla tabaccherie.

FOrse ti interessa anche ritiro patente 2017 per chi usa il cellulare mentre guida.

 

Marca da bollo patente esente IVA?

Cosa significa che la marca da bollo patente è esente IVA? Significa che di per sè le procedure di richiesta, rilascio, rinnovo e duplicato patente non sono soggette né a marca da bollo e né ad IVA. Ciò che invece è assoggettato ad una delle due imposte, ovvero, la marca da bollo, è il certificato medico che serve per la domanda patente.

Questo perché il certificato medico patente è esente IVA, perché rientra in quelle prestazioni sanitarie per quali è prevista l'esenzione come per i certificati di sana e robusta costituzione. Tali certificati, pertanto, riportando la seguente dicitura "Prestazione sanitaria esente IVA ai sensi dell'art. 10 n. 18 del DPR 633/1972", non sono assoggettati all'IVA ma solo alla marca da bollo da 16,00 euro.

 

Marca da bollo moto, patentino e ciclomotore 2016:

La marca da bollo moto, patentino e ciclomotore 2016, è obbligatoria sia per presentare la domanda di richiesta rilascio patente che di rinnovo alla scadenza o per duplicato a causa di smarrimento, furto o deterioramento.

Per ottenere o effettuare il rinnovo della patente per moto, patentino o ciclomotore occorre quindi sottoporsi alla visita medica ai fini di rilascio del certificato di idoneità fisica e psichica alla guida, presentare un documento di identità valido, per i minorenni è obbligatorio presentarsi accompagnati da un genitore o legale rappresentante munito di documento di identità in corso di validità, 1 foto formato tessera, 1 marca da bollo da 16 euro.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti