Istanze On line 2017 MIUR Istruzione: scuola ATA docenti insegnanti

Istanze Online 2017 MIUR servizio gratuito del Ministero Istruzione per personale scuola ATA docenti insegnanti supplenti e aspiranti, concorsi e mobilità

Commenti 0Stampa

Istanze Online 2017 MIUR è un servizio messo a disposizione dal Ministero dell'Istruzione al personale della scuola o aspirante tali per la presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi pubblici, pensioni, verifica delle graduatorie provvisorie e definitive, domande di mobilità docenti a tempo indeterminato scuola primaria, secondaria di I e II grado ecc.

 

Istanze On line 2017 MIUR cos'è e come funziona?

Cos'è Istanze On Line? Istanze Online è un servizio MIUR, Ministero dell'Istruzione che ha istituito all'interno del Progetto POLIS - Presentazione On Line delle Istanze al fine di semplificare e velocizzare tutti i procedimenti riguardanti il personale della scuola, ATA e dell'università in Italia.

Gli utenti registrandosi al servizio non solo possono avere informazioni riguardanti la loro posizione 

in graduatoria in concorsi e supplenze ma anche quelle riferite a pensioni e inoltro domande per la mobilità docenti a tempo indeterminato della scuola primaria e secondaria di qualsiasi grado.

Come funziona Istanze On line 2017? Innanzitutto per poter utilizzare il servizio, i cittadini interessati ad interagire con la Pubblica Amministrazione devono registrarsi al portale in modo tale da consentire al sistema di accertare l'identità di chi richiede il servizio: www.istruzione.it miur istanze on line.

L'iscrizione necessaria, anche per partecipare al concorso scuola bando e requisiti.

Vuoi informazioni anche su bonus insegnanti 2017 Miur?

 

Come registrarsi a istanze online?

Gli utenti interessati ad utilizzare il servizio di Istanze Online 2017 MIUR devono registrarsi al portale, per cui per chi già lavora nella scuola per cui docenti, insegnanti personale ATA sia a tempo indeterminato che determinato può scegliere di eseguire la registrazione utilizzando il proprio indirizzo di posta elettronica istituzionale o quello privato mentre per gli aspiranti dipendenti devono utilizzare un qualsiasi indirizzo di posta elettronica valido. 

Oltre all'email, al fine di consentire l'accertamento della propria identità, è necessario avere a portata di mano un documento di riconoscimento valido e il codice fiscale o Tessere Sanitaria.

Riassumendo quindi, per potersi registrare e accedere devono accedere alla pagina registrazione Istanze Online MIUR avendo a disposizione:

Casella di posta elettronica istituzionale con estensione @istruzione.it solo per i dipendenti a tempo indeterminato o determinato.

Casella di posta elettronica privata per i supplenti brevi o aspiranti docenti.

Documento di riconoscimento in corso di validità a scelta tra carta di identità, passaporto, patente di guida rilasciata dalla Prefettura o dalla Motorizzazione, tessera di riconoscimento munita di foto e timbro rilasciata da un'amministrazione dello Stato.

Codice fiscale o tessera sanitaria

E aver preso visione della guida operativa istanze Online.

Procedere quindi alla compilazione di tutti i dati obbligatori richiesti dal sistema:

Codice fiscale, cognome, nome, data di nascita nel formato gg/mm/aaaa, scegliere la nazione di nascita e la provincia e il Comune, ed infine indicare il sesso M o F.

Prima di confermare i dati, indicare nel campo in alto a destra il codice capta, ossia, vanno inseriti i caratteri presenti nell'immagine presente in alto a sinistra della schermata.

Vedi anche come funziona la nuova piattaforma web: Carta del docente 2017 Spid e buonid di spesa.

 

Codice attivazione e CP personale MIUR

Una volta compilati tutti i dati richiesti in sede di registrazione, il sistema invia in automatico alla casella email, indicata dall'utente durante la prima fase di registrazione, un codice personale temporaneo da convalidare con la conferma della ricezione.

A questo punto, l'utente deve stampare il modulo e consegnarlo presso qualsiasi istituto scolastico o uffici preposti, portando con se il codice fiscale e documento di identità valido, al fine di consentire il riconoscimento in presenza.

Ultimata anche questa fase, la registrazione è terminata con la ricezione di un'altra email che conferma l'attivazione dell'utenza presso il MIUR. Il codice provvisorio va poi modificato con il primo accesso a Istanze Online con un CP personale MIUR alfanumerico a piacere.

Ogni qualvolta che l'utente deve verificare aggiornamenti, inserire domande di mobilità docenti a tempo indeterminato scuola primaria e secondaria, pensione o stipendi, o verificare la graduatoria provvisoria e definitiva di concorsi pubblici, o dei supplenti o aspiranti docenti, deve inserire nella homepage le sue credenziali di accesso. 

In caso errori o problemi durante l'invio delle Istanze On Line MIUR sistema POLIS è possibile ricorrere alle FAQ del Ministero oppure:

Per problemi di registrazione: rivolgersi alla scuola a qualsiasi istituzione scolastica. 

Per il primo recupero delle credenziali di accesso della postacertificat@: è possibile rivolgersi alla scuola scelta o presso l'ufficio indicato per l'identificazione, per i successivi recuperi invece occorre rivolgersi all'assistenza di posta certificata GOV i cui indirizzi sono disponibili sul sito www.postacertificata.gov.it 

Per i problemi di compilazione Istanze On Line: rivolgersi presso qualsiasi istituzione scolastici, gli unici autorizzati a contattare il numero verde dedicato.

Forse ti interessa anche: Carta del Docente Miur.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili


Lascia un commento
Contatti