Iscrizione Gestione Separata Inps 2017: online modello e 5000 euro

Iscrizione Gestione Separata Inps 2017 online modello domanda fac simile, quando e chi può iscriversi, calcolo contributi, professionisti e a progetto

Commenti 0Stampa

Iscrizione Gestione Separata Inps 2017 da parte dei Liberi Professionisti, Lavoratori Autonomi, Venditori porta a porta ecc è dovuta per quelle attività svolte da soggetti che, non avendo i requisiti per rientrare in una specifica Cassa o Fondo di previdenza sociale, vengono iscritti ad un fondo previdenziale speciale allo scopo di assicurare, la tutela previdenziale, il TFR, la malattia, misure di sostegno economico etc.

 

Chi può iscriversi alla gestione separata 2017?

Per i parasubordinati, collaboratori a progetto, co.co.co. e i professionisti senza ordini e casse private, e professionisti la cui attività non sia iscrivibile ad altre gestioni come per esempio per gli ingegneri che svolgono contemporaneamente all’attività professionale anche un’attività di lavoro dipendente, di avere comunque la copertura e la tutela previdenziale prevista per Legge. 

Le categorie di lavoratori che possono iscriversi alla Gestione Separata INPS 2017 sono per tutte le attività di tipo:

  • Lavoro autonomo: professionisti e consulenti non iscritti ad una Cassa di previdenza autonoma come per esempio realizzatori siti web, gestore e amministratore di siti internet etc.
  • Contratto a progetto, solo per quelli attivabili con la nuova normativa Jobs Act.
  • Venditori porta a porta: ma solo se il reddito professionale annuo è superiore a € 6.410,26 per il 2015.
  • co.co.co. senza progetto: ma solo se il reddito professionale è inferiore a euro 5.000 e se la durata della prestazione occasionale è inferiore a 30 giorni l’anno.
  • Collaborazioni coordinate e continuative svolte da pensionati.
  • Avvocati e ingegneri: solo se non possiedono i requisiti per accedere alla loro cassa di riferimento.
  • Spedizionieri doganali.
  • Dottorato di ricerca con borsa di studio.
  • Attività di dottorato o didattico-integrative, propedeutiche o di recupero che percepiscono per questo assegni.
  • Socio lavoratore di una S.r.l. commerciale e contemporaneamente è amministratore della stessa.
  • Lavoratori autonomi occasionali: solo se non hanno l’obbligo di iscriversi ad un’autonoma Cassa di previdenza e solo se hanno un reddito annuo superiore ai 5.000 euro.

 

Lavoratori esclusi:

Non possono iscriversi alla Gestione Separata INPS 2017 i lavoratori che percepiscono compensi derivanti da:

diritti d’autore;

borse di studio ad esclusione dei dottorati di ricerca;

indennità per cessazione di rapporti di agenzia;

levata di protesti;

partecipazione agli utili di promotori e soci fondatori di Spa/Sapa/Srl;

professionisti iscritti ad un Albo e già assicurati nelle rispettive Casse di previdenza (relativamente ai redditi assoggettati a contribuzione dalle medesime Casse);

professionisti iscritti ad un Albo con nuova Cassa di previdenza o in attesa di costituzione cassa.

  

Modulo iscrizione gestione separata Inps fac simile:

L'iscrizione alla Gestione Separata INPS, va effettuata presso l’Istituto presentando il Modello di Domanda fac simile di iscrizione alla Gestione Separata cod. SC04. Nel modello di Domanda (cod. SC04) Gestione Separata, secondo l’ articolo 2, comma 26, della Legge 8 agosto 1995, n. 335, indicando:

  • Dati anagrafici
  • Codice fiscale
  • Data di inizio Attività se:
    • In qualità di Libero Professionista: indicare anche il Numero di Partita Iva, Codice ATECO 2007, se con qualifica di socio di studio associato.
    • In qualità di Collaboratore o figure assimilate con obbligo contributivo assolto dal committente o associante:
    • firmare la Sottoscrizione di Responsabilità dei dati forniti "Sono consapevole che le amministrazioni sono tenute a controllare la veridicità delle autocertificazioni e che, in caso di dichiarazioni false, posso subire una condanna penale. Dichiaro che le notizie fornite in questo modulo rispondono a verità e sono consapevole delle conseguenze civili e penali previste per chi rende attestazioni false".

L’iscrizione alla Gestione separata dell’Inps, va effettuata obbligatoriamente entro 30 giorni dalla dichiarazione di inizio attività Agenzia delle Entrate o presentazione della Comunicazione Unica Registro delle Imprese, sono altresì dovuti i versamenti dei contributi Inps per la Gestione Separata.

 

Gestione separata iscrizione online:

La domanda di iscrizione alla Gestione Separata INPS 2017 online tramite i servizi online INPS> elenco di tutti i servizi> Domanda di iscrizione Gestione Separata, si ricorda che per poter inviare la domanda di iscrizione e il modello occorre avere il PIN Dispositivo di accesso ai servizi, in mancanza delle credenziali rivolgersi ai Caf e Patronati, associazioni di categoria o commercialisti. 

L'iscrizione gestione separata INPS 2017 online ComUnica tramite il Registro delle Imprese della Camera di Commercio: la Comunicazione UNICA, è una procedura online che consente a tutti i contribuenti di aprire un’attività imprenditoriale assolvendo con una sola comunicazione a tutti gli adempimenti amministrativi previsti di inizio attività, ai fini previdenziali e assistenziali Inps e Inail, nonché per l’ottenimento del codice fiscale e della partita IVA e l’iscrizione alla Camera di Commercio della nuova impresa. Oppure, contattando il Contact Center Multicanale INPS al numero verde 803.164, tramite PIN o senza PIN.

 

Come pagare i contributi Inps?

Il versamento dei contributi Inps per i professionisti iscritti alla Gestione separata va eseguito, tramite il modello F24 telematico, alle scadenze fiscali previste per il pagamento delle imposte sui redditi (saldo 2016 e primo acconto 2017 e secondo acconto 2017). 

Il libero professionista iscritto alla Gestione separata, pertanto, paga i contributi previdenziali INPS in base al reddito effettivamente percepito nell’anno di imposta di riferimento, in quanto per questo tipo di Cassa non c’è una base imponibile prefissata, ovvero, un reddito minimale dal quale partire per versare obbligatoriamente i contributi.

Vedi aggiornamento aliquote gestione separata 2017.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti