Finanziamenti Fondo Perduto 2015 domanda, requisiti per fare impresa

Finanziamenti a Fondo Perduto 2015 prestiti agevolati per aiutare giovani imprenditori ad aprire una nuova attività d’impresa, requisiti e modello domanda

Commenti 0Stampa

I Finanziamenti fondo perduto 2015 sono agevolazioni e incentivi a favore di giovani imprenditori, di chi vuole avviare una nuova impresa o di vuole sviluppare e ampliare un'impresa già esistente. Le forme degli incentivi sono quindi orientate verso l'autoimprenditoria, l'autoimpiego ed il franchising da sostenere con prestiti agevolati o contributi a fondo perduto. Tali finanziamenti, poi possono essere finanziati da fondi europei, statali, regionali dalle province o dai comuni, e per per esempio i fondi nazionali sono gestiti in Italia da INVITALIA – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo dell’impresa che prevede il sostegno dell'autoimprenditorialità, lavoro autonomo, micro-impresa e franchising.

 

Tipi di agevolazioni:

Le agevolazioni finanziarie previste riguardano:

Investimenti: contributo a fondo perduto e mutuo agevolato per il lavoro autonomo.

Spese di gestione: contributo a fondo perduto

Formazione: contributo a fondo perduto

Per accedere alle agevolazioni occorre presentare apposita domanda e allegare il piano d’impresa (business-plan) che descriva la validità tecnica, economica e finanziaria dell’iniziativa, con particolare riguardo alla redditività, alle prospettive di mercato e alla copertura dei fabbisogni finanziari.

 

Finanziamenti a Fondo Perduto requisiti:

finanziamenti fondo perduto requisiti: l’autoimprenditoria ha lo scopo di promuovere la creazione di nuove imprese e nel contempo di incentivare l’ampliamento di quelle già esistenti a condizione che la loro maggioranza, numerica e di capitali, sia detenuta da residenti nei territori agevolati, nei quali deve essere ubicata anche la sede legale e operativa della stessa impresa che richiede di accedere al finanziamento.

I settori di attività che hanno il diritto di richiedere e laddove sia possibile erogare, i finanziamenti sono le seguenti attività:

A) Produzione di beni nei settori.

B) Fornitura di servizi.

C) Produzione di beni.

 

Come fare domanda?

La domanda per accedere ai finanziamenti a fondo perduto 2015 circa gli investimenti, spese di gestione e acquisto materie prime e servizi per le imprese di nuova costituzione e per quelle già esistenti che possiedono i requisiti stabiliti dalla vigente normativa, va presentata:

Compilando il modello di domanda online presente sul sito Invitalia, la quale va poi stampata insieme agli altri allegati che vanno compilati e poi spediti per raccomandata

La domanda va presentata a mezzo raccomandata A.R. a: Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa  Funzione Impresa  INVITALIA AUTOIMPIEGO Via Pietro Boccanelli 30, 00138 Roma.

 

Obblighi del beneficiario: durata, vincoli, domanda

Le impresa, oggetto delle agevolazioni e degli incentivi dell’autoimprenditorialità giovanile, devono garantire un periodo minimo di esercizio dopo la concessione ed erogazione dell’incentivo, di almeno 5 anni a decorrere dalla data del suo inizio effettivo, mantenendo la sede operativa dell’iniziativa nei territori agevolati.

Anche i beni oggetto delle agevolazioni sono vincolati all’esercizio dell’attività finanziata per un periodo minimo di 5 anni che decorre dalla data di inizio effettivo dell’attività d’impresa e comunque fino all’estinzione del mutuo.

Quali sono i vincoli a cui le imprese sono obbligate a sottostare una volta avuto il finanziamento a fondo perduto?

L’attività d’impresa prevista nel progetto agevolato deve essere svolta per un periodo minimo di cinque anni decorrente dalla data del suo inizio effettivo, mantenendo la sede operativa dell’iniziativa nei territori agevolati.

I beni oggetto delle agevolazioni sono vincolati all’esercizio dell’attività finanziata per un periodo minimo di cinque anni decorrente dalla data di inizio effettivo dell’attività d’impresa e comunque fino all’estinzione del mutuo.

Come e dove inviare e Presentare la domanda di finanziamento a fondo perduto mutuo agevolato per l’imprenditoria giovanile? Modello fac simile domanda e indirizzo, modalità di presentazione:

La domanda per accedere al finanziamento a fondo perduto circa gli investimenti, spese di gestione e acquisto materie prime e servizi per le imprese di nuova costituzione e per quelle già esistenti che possiedono i requisiti stabiliti dalla vigente normativa, va presentata:

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti