Fasce orarie visita fiscale 2014 sabato e domenica festivi dipendenti

Commenti 0Stampa

Fasce orarie visita fiscale 2014 sabato e domenica festivi dipendenti

Fasce Orarie Visita Fiscale 2014 sabato e domenca, festivi per dipendenti pubblici, privati e scuola sono orari in cui il medico Inps può effettuare il controllo dei Lavoratori assenti per Malattia. Tali fasce, sono state modificate con l’entrata in vigore del D.L. 6 luglio 2011, n. 98 "Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria", convertito nella legge n. 111 del 15 luglio 2011 che ha  introdotto un’importante novità in materia di visita fiscale di tutti i lavoratori dai dipendenti pubblici, insegnanti ai privati, dai militari, carabinieri, vigili del fuoco al personale Asl.

La Legge pertanto ha di fatto, dato la possibilità di attivare le procedure di controllo e verifica della reperibilità del lavoratore da parte dell’Inps già dal primo giorno di malattia, se l’assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle non lavorative, per cui il datore di lavoro ha diritto, a richiedere all’Inps, il servizio di controllo dello stato di salute dei propri dipendenti mediante la presentazione online della richiesta sin dal primo giorno di malattia se l’assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive a quelle non lavorative siano quindi attaccate al sabato e domenica, festività o anche giorni di riposo e ferie o permessi e licenze.

 

Fasce Orarie Visita Fiscale 2014 sabato e domenica, festivi

Le fasce orarie visita fiscale 2014 sabato e domenica, festivi devono essere obbligatoriamente rispettate, se non si vuole incorrere in provvedimenti disciplinari e sanzioni sono suddivisi in fasce orarie distinte in mattina e pomeriggio, valide anche per sabato e domenica, festivi, feste patronali, Natale e Pasqua, Capodanno e Ferragosto.

I lavoratori pertanto, devono risultare reperibili durante queste fasce mentre al di fuori delle suddette, non è più lecita la visita fiscale e il lavoratore può sottrarsi al controllo. Le diverse fasce orarie in cui si deve svolgere la visita fiscale da parte dell’INPS, sono diverse a seconda che se si tratti di lavoratori privati che dipendenti pubblici, ovvero, dipendenti del Pubblico Impiego come insegnanti e personale scolastico, militari, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Enti Locali, Agenzie Fiscali.

  

Fasce Orarie Visita Fiscale Dipendenti Privati

I dipendenti e lavoratori privati al fine di consentire la Visita Medica Fiscale, hanno l’obbligo di essere reperibili nelle suddette fasce:

fasce orarie visite fiscali privati dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 19:00 7 giorni su 7 inclusi sabato e domenica, festivi e prefestivi, Natale, Pasqua, Capodanno, Ferragosto, feste Patronali ecc.  

Nei suddetti orari, il lavoratore assente per malattia, deve rimanere in casa o presso l’indirizzo comunicato al momento della dichiarazione dell’inizio malattia in quanto può ricevere la visita medico fiscale richiesta direttamente dal datore di lavoro o dall’INPS.

 

Fasce Orarie Visita Fiscale 2014 Dipendenti Pubblici e scuola

I dipendenti della Pubblica Amministrazione, Enti Locali, Statali, personale della Scuola e Insegnanti, Militari e forze dell’Ordine come Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Asl:

fasce orarie della visita fiscale pubblici sono: dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00 7 giorni su 7 inclusi sabato, domenica, festivi e prefestivi, Natale, Pasqua, Capodanno, Ferragosto, feste Patronali ecc.  

Nelle suddette fasce orarie, il lavoratore assente per malattia è obbligato ad essere reperibile per consentire il controllo e la verifica da parte del medico dell’INPS presso il domicilio comunicato al momento della dichiarazione di inizio malattia. Si ricorda che per i soli dipendenti pubblici, sono esclusi dall’obbligo di reperibilità i lavoratori la cui assenza dal lavoro, sia dipesa da patologie gravi che richiedono terapie salvavita, da infortuni sul lavoro, da malattie per le quali è riconosciuta la causa di servizio e dagli stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta. 

 

Fasce Orarie Visita Fiscale 2014 lavoratori esclusi

Chi è escluso dall'obbligo visita fiscale? In base al Decreto della PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, DECRETO 18 dicembre 2009 , n. 206 Determinazione delle fasce orarie di reperibilita’ per i pubblici dipendenti in caso di assenza per malattia i soli dipendenti che sono esclusi dall'obbligo visita fiscale sono i dipendenti pubblici per le seguenti cause:

Patologie gravi che richiedono terapie salvavita

Infortuni sul lavoro Inail: vi è l’obbligo di reperibilità solo la reperibilità nelle fasce orarie è prevista dai contratti collettivi.

Malattie professionali INAIL per le quali è stata riconosciuta la Causa di Servizio Inail: vi è l’obbligo di reperibilità solo la reperibilità nelle fasce orarie è prevista dai contratti collettivi.

Stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

 

Fasce Orarie Visita Fiscale 2014 Militari Carabinieri:

Le regole che disciplinano il regime della Visita fiscale per il personale militare in servizio permanente e Carabinieri assente per malattia, sono state modificate con il Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito nella legge 15 luglio 2011, n.111. 

In base agli ultimi chiarimenti forniti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica con la circolare n. 10 del 1° agosto 2011 e con il parere n. DFP 0056340 P-4.17.1.7.5 del 21 novembre 2011, la Visita Fiscale per i militari e carabinieri assenti per malattia può essere attivata fin dal primo giorno di assenza se questa si verifica nelle giornate immediatamente precedenti o successive a quelle non lavorative compresi sabato e domenica, giorni di riposo infrasettimanale, di permesso o di licenza concesse.

In tutti gli altri casi, invece la visita fiscale per i militari assenti per malattia può essere richiesta dal Comandante di Corpo in considerazione anche della condotta complessiva del militare dipendente e gli oneri connessi all’effettuazione della visita.

Le fasce orarie per la Visita Fiscale di Carabinieri e Militari assenti per malattia sono stabilite in base al Prot. n. M_D GMIL1 II 5 1 0269222 del Ministero della Difesa: Mattina dalle ore 09.00 alle 13.00 - Pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00

I Militari e carabinieri assenti per malattia che sono invece esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità, sono quelli la cui assenza è riconducibile ad una delle seguenti cause:

a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita

b) infortuni sul lavoro

c) malattie professionali e causa servizio

d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta

e) Sono esclusi i dipendenti nei confronti dei quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato

Resta fermo, inoltre, l’obbligo da parte del dipendente di comunicare preventivamente all’amministrazione la necessità di doversi assentare dal domicilio durante le predette fasce di reperibilità, per iscritto o anche a mezzo telefono, a causa di: 

  • visite mediche

  • prestazioni specialistiche

  • accertamenti diagnostici

  • altri “giustificati motivi”: documentabili anche con dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà purché quest’ultima attenga a fatti, stati o qualità personali verificabili dall’Amministrazione sulla base degli stessi elementi che il militare dipendente è tenuto a produrre– il Comandante di Corpo dovrà anche valutare se i motivi stessi siano “giustificabili” in relazione alle circostanze concrete del caso. 

In caso di assenza ingiustificata alla visita fiscale, si applica l’articolo 5, comma 14 del decreto legge 12 settembre 1983, n. 463, convertito nella legge 11 novembre 1983, n. 638, che commina una specifica sanzione riguardante il trattamento economico, ferma restando la possibilità di applicazione di un’eventuale sanzione disciplinare in presenza dei presupposti e a seguito del relativo procedimento.

 

Fasce Orarie Visita Fiscale: Polizia e Vigili del Fuoco

Con le novità introdotte in materia di Visita Fiscale dall’art. 16, commi 9 e 10, del Decreto Legge 98/2011 convertito con Legge 111/2011, il Dipartimento della Funzione Pubblica con la circolare n. 10/2011 nuove regole malattia Polizia e Vigili del fuoco ha provveduto a fornire alcuni chiarimenti in merito alle nuove regole dei controlli sulle assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici. Nello specifico, il Dipartimento ha voluto sottolineare come tali nuove regole debbano essere estese anche al personale della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

Pertanto, la fascia oraria nella quale può essere effettuata la visita fiscale de lavoratori appartenenti alla Polizia di Stato e Vigili del Fuoco assenti per malattia, è:

Mattina dalle ore 09.00 alle 13.00 e Pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00

Rimane ferma, l’esclusione dall’obbligo di reperibilità nella detta fascia oraria, nei confronti dei lavoratori per i quali è stata già effettuata la visita fiscale per il periodo di prognosi indicato nel certificato e nei casi in cui l’assenza per malattia sia riconducibile alle seguenti cause: 
a) patologie gravi che richiedono terapie salvavita; 
b) infortuni sul lavoro; 
c) malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio; 
d) stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

  

Face Orarie Visite Fiscali 2014 per Malattia Bimbo

Il Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 regole malattia bimbo - Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell’articolo 15 della Legge 8 marzo 2000, n. 53, che regola l’istituto della Visita Fiscale per i dipendenti pubblici e privati assenti per malattia del Bambino.

Il diritto ad astenersi dall’attività lavorativa per la malattia bambino è per entrambi i genitori, alternativamente, per periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio di età non superiore a 3 anni. Il bambino/a ammalato non può essere sottoposto a visita fiscale né il genitore che lo accudisce deve rispettare le fasce orarie di reperibilità.

 

Aggiornato il 31 agosto 2014 10:20

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti