Erasmus giovani imprenditori 2016 scambi professionali in Europa

Erasmus giovani imprenditori 2016 scambi professionali in Europa per imparare da professionisti esperti e affermati a Londra Germania Francia, domanda

Commenti 0Stampa

Gli Scambi per giovani imprenditori 2016 è un progetto europeo che consente alle start up o per chi intende avviare un'impresa di poter partecipare al programma Erasmus giovani imprenditori al fine di ottenere un aiuto concreto e tangibile da professionisti già affermati in un altro paese in Europa.

A sostenere il giovane durante il soggiorno interviene l'UE, con un sostegno finanziario che serve a coprire le spese di viaggio e alloggio con importo mensile di assistenza il cui importo dipende dal paese visitato. Vediamo in dettaglio cos'è il progetto di scambio Erasmus giovani imprenditori, come partecipare al programma e presentare la domanda, quali sono i requisiti richiesti e il tipo di aiuto economico pagato dall'Unione Europea.

 

Scambi Erasmus giovani imprenditori 2016 cosa sono?

Erasmus giovani imprenditori 2016 è un programma di scambio all'interno dell'Europa che offre ai neo imprenditori o agli aspiranti tali, la possibilità di recarsi in un altro paese UE per imparare tecniche e professionalità, presso professionisti già affermati che gestiscono PMI nel loro paese.

Durante il soggiorno che può durare da 1 settimana a 6 mesi, il giovane imprenditore si reca presso  il paese e il professionista scelto, e qui lavora presso la sede dell'imprenditore esperto che lo aiuterà a carpire i segreti del mestiere e gestire l'attività economica e d'impresa. 

I giovani imprenditori che partecipano al programma Erasmus, durante il soggiorno estero presso l'azienda dell'imprenditore ospite dovranno svolgere i seguenti compiti:

Affiancamento con l’imprenditore esperto

Effettuare indagini di mercato e sviluppare nuove opportunità di business;

Partecipare a progetti di sviluppo dell’imprenditorialità, innovazione e ricerca e sviluppo;

Migliorare o perfezionare il proprio progetto d’impresa;

Acquisire e migliorare la comprensione della finanza aziendale;

Acquisire nozioni su strategie di mercato, vendita e marketing dell’imprenditore ospitante.

 

Come funziona il programma europeo di scambio imprenditori?

Come funziona il programma di scambi Erasmus per giovani imprenditori? Il programma europeo di scambio imprenditori si chiama Erasmus per giovani imprenditori ed è gestito da una fitta rete di contatti in loco comprese le camere di Commercio, Incubatori e organizzazioni varie che sostengono le imprese nei differenti paesi europei. 

Una volta verificato e pianificato gli obiettivi del proprio soggiorno all'estero, del professionista esperto e del tipo di impresa di interesse, si passa alla compilazione della domanda di partecipazione online, vengono fornite dal responsabile Erasmus del paese scelto, tutte le informazioni sul tipo di soggiorno, professionista, azienda e sul programma compresa l'assistenza pratica sia all'inizio che durante il soggiorno.

La scelta IO, ossia, dell'organizzazione che agisce come supporto e guida in loco, viene effettuata dal neo imprenditore direttamente online sul sito web www.erasmus-entrepreneurs.eu ricordando che il programma: "Erasmus per giovani imprenditori" è finanziato dalla Commissione europea e opera su tutto il territorio dei Paesi UE con la collaborazione di centri di contatto locali attivi nel settore del sostegno alle imprese come ad esempio le Camere di commercio, centri di appoggio alle imprese start-up, incubatori di imprese, ecc.. Le loro attività sono coordinate a livello europeo dall’Ufficio di Supporto del programma.

 

Requisiti per partecipare:

Possono partecipare al programma Erasmus giovani imprenditori 2016 con i seguenti requisiti:

Imprenditori che hanno costituito un'impresa da non più di 3 anni.

Aspiranti imprenditori che intendono avviare una nuova impresa.

L'impresa già costituita o da avviare può operare in qualsiasi settore. Senza limiti di età.

Avere una residenza stabile in uno dei paesi partecipanti al programma: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Ex Repubblica di Jugoslava di Macedonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Montenegro, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia e Ungheria.

Avere una buona idea o un progetto imprenditoriale concreto.

Possedere le risorse economiche necessarie per completare e coprire i costi del soggiorno oltre a quelli finanziati dal programma.

 

Erasmus giovani imprenditori come partecipare, documenti e domanda:

Per partecipare al programma Erasmus giovani imprenditori 2016 basta seguire i seguenti passi:

  • Per candidarsi e partecipare al programma Erasmus serve: curriculum vitae, lettera di motivazioni e, solo per gli aspiranti imprenditori, un progetto d’impresa;
  • Compilare il formulario on-line e presenta il CV e il progetto d’impresa.
  • Scegliere l'imprenditore ospitante dal catalogo online con l’aiuto del centro di contatto locale, OI.
  • Concordare con il professionista affermato un progetto di lavoro e apprendimento quindi date del soggiorno, obiettivi e programma di attività dello scambio che andrà presentato al centro di contatto locale.
  • Firma digitale del documento sull’Impegno per la qualità e sottoscrivere un accordo di finanziamento con il centro di contatto locale.

Per quanto riguarda invece la durata del soggiorno all’estero, lo scambio può durare da 1 a 6 mesi e può essere suddiviso in intervalli di una settimana da concludersi entro 12 mesi.

Per presentare la domanda Erasmus giovani imprenditori 2016 invece

Per fare domanda servono i seguenti documenti:

  • il CV
  • lettera di motivazione
  • (per le nuove start-up) un business plan

 

Sovvenzione per il soggiorno all’estero con i finanziamenti europei:

I giovani che partecipano al programma di scambi per giovani imprenditori hanno diritto ad un sostegno economico fornito dai finanziamenti europei che serve a coprire i costi di viaggio e di soggiorno. Tale sovvenzione, che viene pagata attraverso un contributo mensile erogato dal centro di contatto locale scelto in precedenza dal giovane imprenditore durante la fase di candidatura online, è sottoscritta al momento della firma del documento sull'impegno per la qualità, che contiene oltre alle modalità di svolgimento del soggiorno e dell'attività presso il professionista ospitante anche l’importo del finanziamento assegnato per il soggiorno all’estero, calcolato su base mensile e sul costo della vita del paese di destinazione. Per visualizzare l'importo finanziabile vedere la: Tabella contributo mensile Erasmus pagato per i diversi paesi di destinazione.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti