Cartelle Amiche Equitalia 2016 cosa sono? Come funziona rateizzazione?

Cartelle Amiche Equitalia 2016 cosa sono? Come funziona istanza rateizzazione facilitata 12-72 rate? Nuova intestazione Equitalia Servizi di riscossione Spa

Commenti 0Stampa

Cartelle Amiche Equitalia 2016 e profonda trasformazione dell’assetto societario del più grande agente di riscossione. Sono queste le due novità a cui assisteremo nei prossimi giorni, pronte all’invio, più di 300 mila cartelle con richieste di rateazione semplificate, basta infatti firmare un semplice modulo per ottenere il beneficio, e cancellazione dei  tre gruppi Equitalia Sud, Centro e Nord che confluiranno in un’unica società, partecipata da Agenzia delle Entrate e Inps che si chiamerà Equitalia Servizi di riscossione Spa ed opererà su tutta Italia, tranne in Sicilia. 

 

Equitalia Servizi riscossione Spa:

Equitalia Servizi riscossione Spa, è il nuovo nome della società partecipata da Agenzia delle Entrate e Inps, nella quale confluiranno Equitalia Sud, Centro e Nord che opererà in tutta Italia, ad esclusione della regione Sicilia.

La riforma Equitalia 2016, è stata fortemente voluta dall’amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini con l’obiettivo di ridurre i costi ed ottimizzare ed efficientare il servizio di riscossione, in modo da renderlo più semplice e diretto per i cittadini.

Per cui a partire dalle prossime cartelle di pagamento, i cittadini troveranno una nuova intestazione Equitalia, nello specifico Equitalia Servizi riscossione Spa.

Per infomazioni, invece, sulla possibile Abolizione Equitalia 2016/2017.

 

Cartelle Amiche Equitalia cosa sono?

Sempre nell’ottica di semplificazione e ottimizzazione delle risorse ed efficientemente del servizio di riscossione, la riforma Equitalia 2016, oltre che un un’unica società, ha previsto anche l’invio di 300 mila cartelle Amiche Equitalia 2016.

Cosa cono le cartelle Amiche Equitalia?

Sono un nuovo sistema per semplificare la vita ai contribuenti ed agevolare il recupero dei crediti vantati nei confronti dei contribuenti debitori.

Tale iniziativa, sperimentata con successo da febbraio in alcune città come Varese, Firenze e Lucca, ora viene estesa a tutta l’Italia, prevede l’invio della cartella esattoriale con, al suo interno, l’istanza per richiedere la rateazione del debito.

Il contribuente che riceve la cartella amica, può quindi aderire alla rateizzazione Equitalia firmando e compilando direttamente il modulo che trova all’interno della busta.

  • Una volta deciso il proprio piano di rateazione, il modulo può essere presentato in 3 modalità diverse ed alternative tra loro: direttamente allo sportello territoriale;
  • spedirlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno;
  • trasmetterlo per via telematica se si possiede un indirizzo di Posta elettronica certificata (PEC). 

 

Cartelle Amiche come funziona nuova rateizzazione Equitalia 2016?

I contribuenti che nei prossimi giorni riceveranno una cartella amica Equitalia, troveranno già all’interno della busta, un modulo domanda rateizzazione Equitalia 2016 per il relativo debito iscritto a ruolo.

La nuova istanza di rateazione amica, vale però, solo per i debiti da 600 a 50.000 euro, al di sotto e al di sopra di dette soglie, non si applica la rateizzazione semplificata della cartella di pagamento.

Come funziona la richiesta rateizzazione cartella amica Equitalia? Il contribuente, può firmare il modulo di proposta di rateazione contenuto nella cartella, e scegliere se dilazionare il debito da un minimo di 12 ad un massimo di 72 rate (6 anni). 

Per cui se ad esempio si ha un debito di 3.600 euro, si può scegliere se rateizzare l’importo in 6 anni con una rata di 50 euro al mese, oppure, barrare un’altra casella, ed accettare il piano a 12 rate di circa 300 euro ciascuna.

In questo modo, i contribuenti possono, in modo semplice, scegliere il proprio piano di rateizzazione , senza dover compilare ed inviare ulteriori moduli.

Ricordiamo ancora una volta, che stanno per essere notificate in tutta Italia circa 300mila cartelle amiche Equitalia che porteranno, come indicazione del mittente, non più Equitalia Nord, Centro e Sud, ma  la nuova ed unica società: Equitalia Servizi di riscossione Spa.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti