Rinnovo carta identità 2017 scaduta: cosa serve? Costo e validità

Rinnovo carta di identità 2017 scaduta cosa serve, costo e validità anche per espatrio come richiedere duplicato e proroga bambini, invalidi e non residenti

Commenti 0Stampa

Il rinnovo carta di identità 2017 è stato modificato dal Dl 26/6/2008 n.112 intervenuto a modificare il periodo di validità dei documenti di riconoscimento e la loro scadenza. Tale decreto, ha infatti previsto previsto che la scadenza della carta d'identità è di 10 anni dal rilascio. 

Per i documenti di identità, rilasciate con la vecchia normativa e scaduti dopo il 26 giugno 2008,  per cui prima dell'entrata in vigore della nuove disposizioni, siano rinnovati mediante apposizione del timbro da parte degli uffici dell'anagrafe.

 

Validità carta di identità:

La validità della carta di identità a seguito dell'entrata in vigore del DL 112, è passata ad essere di 10 anni per i cittadini maggiorenni mentre per i minori la durata di validità è legata all'età del bambino, nello specifico è:

  • 10 anni per i maggiorenni;
  • 3 anni per i bambini fino a 3 anni; 
  • 5 anni per i minori da 3 a 18 anni;

La validità della carta di identità, come avviene per la scadenza passaporti, è rispetto alla data riportata sul documento, prorogata fino al giorno e mese di nascita del titolare.

 

Rinnovo carta identità scaduta? Quando, scadenza e costo 2017:

Prima di illustrare le modalità con le quali i cittadini possono richiedere al comune il rinnovo del documento, occorre innanzitutto verificare se la carta di identità è scaduta e quando questa è stata effettivamente rilasciata. 

A seguito dell'entrata in vigore del decreto legge 26/6/2008 n.112, infatti, la scadenza del documento di identità è passata a 10 anni dalla data di rilascio, pertanto, i cittadini che si trovano ad avere il documento scaduto tra il 26 giugno 2008 e il 26 giugno 2013 possono chiedere la proroga da cinque a dieci anni, mediante l’apposizione di un timbro, rivolgendosi agli uffici anagrafici del Comune di residenza.

Rnnovo carta identità: entro quanto tempo dalla scadenza va richeisto? 

  • Se la carta di identità deve ancora scadere: è possibile richiederne il rinnovo o la proroga 180 giorni prima della scadenza
  • Se la carta di identità è scaduta: il rinnovo è possibile fino a sei mesi dopo. Superato tale limite deve essere richiesto il rilascio di una nuova carta di identità.

Come richiedere la proroga della scadenza? Basta rivolgersi direttamente o tramite persona delegata, ma in questo caso occorre munirsi anche di delega e documento della persona interessata, presso agli uffici dell'Anagrafe comunale presentandosi muniti della carta d'identità scaduta. 

Il timbro di proroga è a vista, per cui non serve fare la domanda e poi ritirarla, la stessa procedura si applica anche per i documenti validi per l'espatrio ma in questo caso, il timbro di proroga per i cittadini che si devono recare per viaggio o lavoro all'estero, deve essere apposto sempre dall'ufficio anagrafico del municipio ma con la dicitura "ai sensi dell'Art.31 del D.L. n°112 del 25/06/2008". E' bene poi, ricordare a tal proposito che il documento può essere valido per espatriare in alcuni Stati per cui non serve indicarne la limitazione sull'ultima facciata del documento.

Avviso importante: il Ministero dell’Interno a seguito dei tanti disagi derivati dal mancato riconoscimento della carta d’identità prorogata con l'apposizione del timbro e della carta d’identità elettronica prorogata tramite consegna di un documento che ne certifica la nuova scadenza, da parte di molti paesi esteri, per i cittadini che devono recarsi all'estero è possibile procedere alla sostituzione della carta d’identità in scadenza o scaduta da meno di 6 mesi, o già prorogata, anche se valida, con una nuova carta d’identità con scadenza decennale a partire dalla data del rilascio. Il rilascio del nuovo documento è a fronte del pagamento di 5,42 euro per la nuova emissione e ritiro della vecchia carta di identità.

Quanto costa fare il rinnovo carta identità? Costo 2017 per il rilascio e il rinnovo di documento scaduto è pari a € 5,42 mentre per il duplicato per deterioramento, smarrimento o furto, il costo è di € 10,58 di cui 5,16 euro per la marca da bollo.

Per avere informazioni circa la validità, costo prima richiesta e come rinnovare la nuova carta d'identità digitale, vedi: rinnovo carta identità elettronica 2017.

 

Rinnovo carta identità cosa serve? Bambini, stranieri, non residenti e invalidi:

1) Per fare il rinnovo della carta di identità maggiorenni serve presentare allo sportello dell'anagrafe:

3 fotografie in formato tessera.

Carta di identità scaduta da meno di 6 mesi o in scadenza, non prima di 180 giorni.

Documento di riconoscimento valido se la la carta d’identità che si restituisce non è più idonea all’identificazione della persona. In mancanza di un altro documento, come il passaporto o la patente emessa dalla prefettura, occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d’identità valido. 

Per il rinnovo carta di identità valida per l'espatrio: serve compilare e firmare l'apposito Modulo consegnato al cittadino direttamente allo sportello. In assenza di tale dichiarazione, sulla carta d'identità viene apposta la dicitura "non valida per l'espatrio". 

2) Rinnovo per i minorenni: Per far rinnovare la carta di identità bambini, i genitori devono accompagnare il minore presso gli uffici anagrafici e presentare i seguenti documenti:

  • 3 fotografie in formato tessera.
  • Eventuale documento di riconoscimento del bambino, se non si dispone di altro documento, l'identificazione avviene mediante il genitore o di un’altra persona maggiorenne, come testimone. 
  • La carta d'identità minorenni, viene quindi consegnata a domicilio del richiedente per mezzo della Polizia Municipale solo se il bambino è accompagnato da un solo genitore o se non ha un altro documento utile alla sua identificazione. 

Nel caso in cui occorra una carta di identità valida per l'espatrio per il minorenne, serve la firma di entrambi i genitori al momento della richiesta, se uno dei due genitori è assente, è obbligatorio presentare la Dichiarazione di assenso per l'espatrio del minorenne firmata e allegare la fotocopia del documento di riconoscimento. In mancanza del suddetto assenso, è necessario richiedere il nulla osta del Giudice Tutelare. 

Inoltre, per i minori di 14 anni la carta di identità valida per l'espatrio, su richiesta di uno o entrambi i genitori, può riportare il loro nome.

3) Rinnovo per cittadini stranieri:

Se cittadini comunitari serve presentare: 

  • 3 fotografie uguali, recenti e senza copricapo.
  • Documento di identificazione + documento di Identità rilasciato dal Paese di origine.
  • Attestato di regolarità di Soggiorno.

Se cittadini Extracomunitari serve presentare agli uffici dell'anagrafe:

In questo caso, la carta d'identità viene rilasciata non valida per l'espatrio. 

4) Rinnovo carta di identità cambio residenza o domicilio: non serve richiedere una nuova carta d’identità.

5) Rinnovo per i non residenti: l'anagrafe comunale solo in casi del tutto eccezionali, può decidere se rilasciare e rinnovare la carta d'identità a persone non residenti in Italia a patto però che presentino motivata richiesta.

Il rinnovo carta di identità per i residenti in altro comune invece può essere eseguito presso qualsiasi ufficio anagrafico, fatta eccezione per il rinnovo CIE, carta di identità elettronica che va effettuata presso lo stesso comune.

6) Rinnovo carta di identità invalidi o per le persone impossibilitate a presentarsi presso gli sportelli: è possibile procedere al rinnovo del documento attraverso i servizi anagrafici a domicilio, previa richiesta di un familiare all’Anagrafe centrale - Sportello Carte di Identità, munito del documento scaduto della persona invalida e 3 foto-tessera. Una volta pronto, il documento viene consegnato a casa, previo appuntamento, da un vigile urbano.

 

Carta identità duplicato per furto, smarrimento e deterioramento:

Per richiedere il duplicato della carta di identità per furto, smarrimento o deterioramento servono:

3 foto tessera
Denuncia di furto o smarrimento in originale e in copia; 
1 marca da bollo da € 5,16 e lo stampato da € 5,42 da acquistare presso l'anagrafe,
Altro documento di identità o due testimoni.
In caso di deterioramento, il duplicato viene rilasciato invece senza bisogno di denuncia.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti