Bonus bebè 275 euro: nuovi nati e adottati 2014 domanda carta acquisti

Bonus bebè 275 euro per i nuovi nati e adottati 2014 requisiti a chi spetta il contributo per chi è beneficiario o no della carta acquisti ordinaria domanda

Commenti 0Stampa

Bonus bebè da 275 euro per i nati o adottati nel 2014, è questo il contenuto del messaggio dell’INPS n. 3407 del 23 agosto 2016.

Secondo quanto previsto dalla legge 147/2013 e dal decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 192 del 18 agosto 2016, l’INPS provvederà ad erogare un contributo una tantum aggiuntivo alle famiglie a basso reddito residenti in Italia, che hanno avuto un nuovo nato o adottato nel corso del 2014.

Vediamo quindi cos’è e come funziona questo nuovo contributo bonus bebè da 275 euro e come fare domanda.

 

Bonus bebè 275 che cos’è? 

Come sancito dal Decreto 23 giugno 2016 del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie con delega in materia di Politiche per la Famiglia, di concerto con il  Ministro dell'Economia e delle Finanze. Carta acquisti, pubblicato in GU n. 192 del 18 agosto 2016, è stato previsto a favore dei nuovi nati o adottati nel corso del 2014, un importo aggiuntivo pari a 275 euro, cd. bonus bebè.

Tale bonus, come chiarito dal messaggio INPS n. 3407 del 23 agosto 2016, verrà erogato automaticamente a chi ha già diritto alla carta acquisti mentre sarà a domanda, per coloro che non sono ancora titolari della carta acquisti.

 

Bonus bebè a chi spetta? Requisiti:

Il bonus bebè pari a 275 euro, contributo aggiuntivo previsto dal presente decreto, spetta alle famiglie a basso reddito in possesso dei seguenti requisiti:

1) bambini nati o adottati nel corso del 2014, già beneficiari della carta acquisti ordinaria. In questo caso, l’accredito del contributo è automatico.

2) nuovi nati nel 2014 o minori adottati nel 2014:

nuovi nati non beneficiari della carta acquisti ordinaria;

minori adottati nel 2014, minori di 3 anni e non beneficiari della carta acquisti ordinaria;

minori adottati nel 2014, maggiori di 3 anni al momento della domanda.

In questi tre casi, il contributo di 275 euro, è erogato solo previa domanda di carta Acquisti ordinaria entro il 16 novembre 2016.

 

Bonus bebè 275 euro e modulo domanda Carta Acquisti:

Come abbiamo detto poc’anzi, l’erogazione del bonus bebè da 275 euro, per coloro già beneficiari della carta acquisti è automatico mentre è necessario richiederla entro il 16 novembre, per chi ancora non ne è titolare.

In quest’ultimo caso, le famiglie a basso reddito devono pertanto attivarsi e presentare al più presto, la domanda di Carta Acquisti Ordinaria, secondo le seguenti modalità:

Per i nuovi nati nel 2014 e i minori di 3 anni adottati non beneficiari della carta, la domanda carta acquisiti ordinaria va presentata presso gli uffici postali;

Per i minori adottati nel 2014 con età superiore ai 3 anni, non beneficiari della carta, la domanda carta acquisti va presentata direttamente all’Inps con il seguente modulo carta acquisti INPS bonus bebè.

 

Scadenza bonus bebè famiglie a basso reddito e come funziona?

Il bonus bebè Inps, è un’agevolazione riservate alle famiglie a basso reddito, già beneficiarie della carta acquisti, ossia, lo strumento introdotto nel 2008 per sostenere il reddito delle famiglie e alleviare le situazioni di maggiore povertà, che può essere chiesto da chi, in questo caso a nome del bambino, ha un ISEE inferiore a 6.788,61 euro.

L’importo del bonus pari a 275 euro, sarà pagato nel primo bimestre 2017.

L’Inps con il messaggio 3407 chiarisce che la scadenza per presentare la domanda carta acquisti e ricevere così il contributo aggiuntivo, è per le famiglie in possesso dei requisiti e non ancora beneficiarie della carta, il prossimo 16 novembre

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili


Lascia un commento
Contatti