Cos'è un Atto MOF Poste Italiane avviso giacenza notifica Equitalia?

Tipologia atto MOF 2016 avviso giacenza T and T fac simile Poste Italiane è un primo tentativo notifica cartella pagamento Equitalia multa o bollo omessi

Commenti 0Stampa

Se vi arriva a casa o in ufficio un atto MOF codice T&T avviso di giacenza atti giudiziari e cortesia di Poste Italiane, si tratta del primo tentativo di notifica di una cartella di pagamento emessa da Equitalia. 

Poste Italiane, infatti, si è aggiudicata la gara indetta dall'Agente di riscossione per la notifica di questi atti, al fine si superare le numerose contestazioni e irregolarità circa la notifica diretta della cartella esattoriale tramite raccomandata A/R spedita da Equitalia al debitore.

 

Che cos'è un atto MOF Poste Italiane avviso di cortesia?

L'atto MOF che Poste Italiane spedisce a casa non è altro un avviso di cortesia, indicante la dicitura tipologia atto mof, che significa che è stato effettuato da parte del postino un primo tentativo di notifica di un atto giudiziario. 

Come dicevamo all'inizio, Poste Italiane si è aggiudicata la gara di appalto per svolgere l'attività di notificazione delle cartelle esattoriali emesse da Equitalia, con l'obiettivo di superare i tanti problemi circa le presunte irregolarità e contestazioni per la notifica di questi atti tramite l'invio di una raccomandata A/R direttamente al debitore.

I problemi infatti sono derivati dal fatto che per questo servizio di notifica l'Agenzia di riscossione avrebbe dovuto servirsi solo degli ufficiali della riscossione, polizia municipale, messi comunali o di altre persone qualificate di Equitalia e non tramite raccomandata diretta, identificata dal legislatore solo come uno dei possibili strumenti di notificazione. Tutto questo è stato quindi superato con l'aggiudicazione da parte delle Poste della gara e preparando a livello professionale i porta lettere al servizio abilitandoli allo svolgimento dell'attività come messi notificatori provvisti di specifico patentino. Ciò significa che in questo modo si è perfezionata la notifica delle cartelle esattoriali senza compromettere la procedura che è diventata quindi legale ed incontestabile.

Fac simile Atto MOF avviso di giacenza Poste Italiane.

 

Atto MOF 2016 codice T&T Poste Italiane come funziona notifica e avviso giacenza?

L'atto MOF 2016 Poste Italiane è un avviso di giacenza di un atto giudiziario, cioè un lettera di cortesia lasciata nella buca delle lettere da parte del messo notificatore, postino abilitato al servizio munito di patentino,  con la quale si avverte il cittadino che nei suoi confronti è stato effettuato il primo tentativo di notifica di un atto non andato a buon fine a causa della sua assenza dal domicilio.

Nell'intestazione dell'avviso di cortesia - tipologia Atto MOF  si trova il codice T&T dell'atto che identifica quindi che l'atto riguarda una cartella esattoriale Equitalia per una multa o per un bollo non pagato, per esempio ecc.

Avviso consegnato il…    alle ore…. indica la data e l'ora in cui il messo notificatore ha tentato la notifica dell'atto.

Cognome Nome Destinatario, indirizzo e CAP: indica il nominativo a cui è intestata la cartella di pagamento, l'indirizzo completo di codice di avviamento postale.

Nella parte successiva della lettera, vi è l'informativa per il cittadino dove si  specifica che in data, odierna, è stato effettuato il primo tentativo di notifica dell'atto ma poiché si è risultati assenti dal domicilio, si tenterà con una nuova consegna entro 10 giorni. Un'altra possibilità per il cittadino è chiamare il numero verde indicato per concordare entro i successivi 8 giorni dal primo tentativo la consegna a domicilio dell'atto, oppure, ritirarlo personalmente rivolgendosi all'ufficio CPD, Centro Primario di Distribuzione) indicato nell'atto MOF dove è possibile ritirare la cartella esattoriale durante determinati giorni e specifiche fasce orarie.

 

Cosa succede se non si ritira l'atto MOF?

Se non si ritira l'atto MOF: Se il debitore, perché ricordiamo che l'atto MOF con codice T&T indica una cartella esattoriale emessa da Equitalia, non ritira entro 8 giorni successivi alla data del primo tentativo di notifica dell'atto giudiziario, non prende contatti per fissare l'appuntamento di consegna a domicilio o non si fa trovare a casa o non risponde al citofono per il secondo tentativo di consegna della cartella di pagamento che avviene nei successivi 10 giorni, il messo notificatore lo indicherà come “temporaneamente irreperibile” anche al secondo tentativo.

Ma cosa succede dopo notiffica atto MOF? La notifica cartella esattoriale Equitalia si ritiene comunque perfezionata per compiuta giacenza, e verrà conclusa con con l'invio di una raccomandata informativa al debitore, con la quale si avvisa il cittadino che la notifica è ritenuta effettuata per compiuta giacenza.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti