EconomiaWeb

Agevolazioni assunzioni 2014: donne, giovani under 30 e disoccupati

Agevolazioni assunzioni 2014: donne, giovani under 30 e disoccupati

Agevolazioni fiscali nuove assunzioni 2014 e incentivi contributivi per imprese che assumono donne, giovani under 30 e disoccupati, lavoratori in mobilità

Agevolazioni assunzioni 2014: donne, giovani under 30 e disoccupati

La Legge di Stabilità 2014 approvata dal Governo Letta e dal Senato ed ora in attesa di approvazione definitia alla Camera, ha introdotto delle novità nel mondo del lavoro con nuovi incentivi e agevolazioni fiscali per le imprese che nel corso del nuovo anno e nel 2013 hanno effettuato nuove assunzioni di giovani, incentivi assunzioni donne overo 50 disoccupate, cassaintegrati, disoccupati e residenti nelle zone svantaggiate e terremotate.

La prima misura con cui il Governo è intervenuto al fini di incentivare lo sviluppo e l'occupazione, è con il taglio del cuneo fiscale 2014 per le imprese e lavoratori con 27,3 miliardi di euro, nei prossimi 3 anni e agevolazioni assunzioni 2014 con:

  • sgravio IRAP imprese per chi assume con contratto a tempo indeterminato a partire dal 2014, per un tetto massimo di 15.000 euro l’anno per ogni contratto, a patto che venga dimostrato che le assunzioni sono aggiuntive rispetto alla media dell’organico dei dipendenti.

  • riduzione dei contributi INAIL versati dalle aziende.

  • dal 1 gennaio 2014 restituzione dell'1,4% del contributo addizionale ASPI, nel caso in cui il contratto determinato si trasformi a tempo indeterminato.

Tali incentivi, vanno a sommarsi alle agevolazioni assunzioni 2014 per i datori di lavoro, che assumono a contratto a tempo determinato o indeterminato, lavoratori rientranti nelle categorie agevolabili sancite dall’articolo 4, commi da 8 a 11 della Legge 28 giugno 2012, n.92 "Nuovo incentivo per l’assunzione di lavoratori con almeno 50 anni, disoccupati da oltre 12 mesi, e di donne di qualunque età, prive di impiego da almeno 24 mesi ovvero prive di impiego da almeno 6 mesi e appartenenti a particolari aree.

Tali incentivi sulle nuove assunzioni, si vanno ad affiancare a quelli previsti per chi assume lavoratori iscritti nelle liste di mobilità, ai quali spettano benefici contributivi ed incentivi economici.

 

Agevolazioni assunzioni 2014: donne disoccupate e over 50 

Le agevolazioni fiscali per le nuove assunzioni 2014 spettano ai datori di lavoro e imprese che assumono lavoratori in particolari condizioni e in possesso di determinati requisiti. 

Nello specifico, gli incentivi assunzione 2014 per le donne consistono in una riduzione del 50% dei contributi INPS e INAIL, la cui durata degli incentivi dipende dalla tipologia di contratto somministrato, ovvero: 

  • 12 mesi per nuove assunzioni di donne a contratto a tempo determinato.

  • 18 mesi per nuove assunzioni di donne a contratto a tempo indeterminato.

  • altri 18 mesi per le imprese e i datori di lavoro che trasformano le assunzioni di donne a contratto a tempo determinato a indeterminato. 

Agevolazioni fiscali nuove assunzioni donne 2014: requisiti età over 50

Le agevolazioni fiscali per le nuove assunzioni di donne, così come chiarito nella circolare n.111 del 24 luglio 2013: Integrazione riguardante le agevolazioni per l’assunzione di donne, sono riservate alle lavoratrici con i seguenti requisiti: 

  • Donne over 50 anni disoccupate da oltre 12 mesi.

  • Donne di tutte le età, residenti in aree svantaggiate destinatarie di finanziamenti dell’Unione Europea e prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

  • Donne di tutte età, con una professione o di un settore economico caratterizzati da una forte disparità occupazionale di genere e prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

  • Donne di tutte le età, ovunque residenti e prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi.

 

Agevolazioni fiscali per chi assume giovani under 30:

Le agevolazioni fiscali per chi assume Giovani under 30 sono state previste dall’articolo 1 del DL 28 giugno 2013 n. 76, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 150 del 28 giugno 2013, come sostegno all’occupazione dei giovani svantaggiati.

Le agevolazioni fiscali per le nuove assunzioni 2013 per i giovani, vengono riconosciute ai datori di lavoro che assumono a partire dal 29 giugno 2013 al 30 giugno 2015, giovani con contratto a tempo indeterminato, di età compresa tra i 18 ed i 29 anni, che rientrino in una delle seguenti condizioni:

siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale.

vivano soli con una o più persone a carico.

Agevolazioni assunzioni 2014 giovani: in cosa consiste l’incentivo

L’incentivo previsto per i datori di lavoro e imprese che assumono giovani, consiste in:

sgravio fiscale pari ad 1/3 della retribuzione mensile lorda fino ad un massimo di 650 euro di contributo, per un periodo di 18 mesi e di 12 mesi nel caso di trasformazione con contratto a tempo indeterminato.

La condizione per poter fruire dell’agevolazione fiscale assunzioni giovani, è che le nuove assunzioni dovranno costituire un incremento del numero dei lavorato i dipendenti a tempo indeterminato rispetto la media dei 12 mesi antecedenti.

Nel caso di trasformazione da contratto a tempo ad indeterminato, il datore di lavoro al fine di realizzare il requisito di incremento occupazionale, dovrà effettuare un’altra assunzione liberà però da obblighi per i neo-assunti.

 

Agevolazioni assunzioni 2014 per disoccupati uomini:

Le agevolazioni assunzioni per chi assume disoccupati uomini over 50, sono stabilite sempre dall’articolo 4, commi da 8 a 11 della Legge 28 giugno 2012, n.92. Le agevolazioni fiscali per i disoccupati uomini sono agevolazioni contributive per i datori di lavoro che assumono lavoratori con più di 50 anni che si trovano in stato di disoccupazione ASpI e mini ASpI da oltre 12 mesi.

L’agevolazione per questa categoria di lavoratori, consiste in uno sgravio fiscale per quanto riguarda il versamento dei contributi previdenziali obbligatori INPS e assicurativi Inail con una riduzione del 50% e spetta per: 

  • In caso di assunzione a tempo indeterminato la riduzione spetta per diciotto mesi.

  • In caso di assunzione a tempo determinato la riduzione spetta fino a dodici mesi.

  • Se il rapporto viene trasformato da determinato in indeterminato, la riduzione è riconosciuta per 18 mesi.

Agevolazioni fiscali contributive assunzione disoccupati: condizioni per fruire dell’incentivo

I datori di lavoro e le imprese per poter fruire degli incentivi contributivi per le nuove assunzioni di lavoratori disoccupati da oltre 12 mesi e con uno stato di disoccupazione da oltre 12 mesi, devono trovarsi nelle seguenti condizioni:

  • Regolarità negli adempimenti degli obblighi contributivi

  • Rispetto delle norme a tutela delle condizioni di lavoro

  • Rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali e regionali, territoriali o aziendali

  • Applicazione dei principi stabiliti dall’articolo 4, commi 12, 13 e 15, della legge 92/2012

  • Condizioni generali di compatibilità con il mercato interno, previste dagli articoli 1 e 40 del regolamento (CE) n. 800/2008

 

Assunzioni Lavoratori in Mobilità 2014: quali agevolazioni?

Le agevolazioni fiscali per le nuove assunzioni di lavoratori in mobilità, ovvero, di coloro che a seguito di un licenziamento collettivo sono stati iscritti nelle liste di mobilità ordinaria e in mobilità in deroga, consistono in benefici contributivi ed incentivi economici per i datori di lavoro e imprese che assumono lavoratori inseriti nei suddetti elenchi a tempo indeterminato e determinato.

Nello specifico, per le agevolazioni fiscali per chi assume lavoratori in mobilità con contratto a tempo indeterminato, consistono in:

  • Riduzione delle aliquote contributive INPS a carico del datore di lavoro, pari alla misura prevista per gli apprendisti dipendenti da aziende che occupano più di 9 dipendenti. La durata dell’incentivo è di 18 mesi consecutivi successivi alla data di assunzione anche in caso di contratto di lavoro part time. Lo sgravio contributivo non si applica ai premi assicurativi INAIL.

  • Incentivo economico: pari al 50% dell’indennità di mobilità spettante al lavoratore in caso di disoccupazione, per un limite massimo di 12 mesi, elevato a 24 mesi per il lavoratore con più di 50 anni e a 36 per il lavoratore residente nel Mezzogiorno. Tale beneficio è riconosciuto solo in caso di rapporto full time.

Agevolazioni fiscali per chi assume lavoratori in mobilità con contratto a tempo determinato:

  • Riduzione delle aliquote contributive INPS a carico del datore di lavoro, pari alla misura prevista per gli apprendisti dipendenti da aziende che occupano più di 9 dipendenti. La durata dell’incentivo è di 12 mesi consecutivi successivi alla data di assunzione anche in caso di contratto di lavoro part time. Lo sgravio fiscale contributivo non si applica ai premi assicurativi INAIL.

  • Se la nuova assunzione è in funzione del solo requisito di iscrizione del lavoratore alle liste di mobilità, la durata contrattuale a tempo determinato non può essere inferiore ai 12 mesi.

  • Qualora, il datore di lavoro provvede a trasformare il contratto del lavoratore assunto con l’incentivo della mobilità, in un contratto a tempo indeterminato, al datore verranno riconosciuti ulteriori incentivi quali:

    • Sgravi fiscali prorogati per altri 12 mesi, per un totale di 23 mesi.

    • Incentivo economico pari al 50% dell’indennità di mobilità spettante al lavoratore in caso di disoccupazione, per un limite massimo di 12 mesi, elevato a 24 mesi per il lavoratore con più di 50 anni e a 36 per il lavoratore residente nel Mezzogiorno.

  • Condizione primaria per poter fruire delle agevolazioni fiscali contributive per le nuove assunzioni di lavoratori a tempo determinato in mobilità, è essere in regola con il Documento Valutazione Rischi, DVR in materia di igiene e sicurezza sul lavoro.

 

Aggiornato il 24 dicembre 2013 13:26

Ti è piaciuto questo articolo?

Lascia un commento
Nome (richiesto)
E-Mail (richiesto, non verrà visualizzata)
Sito Web (opzionale)
Commenti Codice Captcha