Abolizione Irpef agricola 2017 e bonus contributi agricoltura under 40

Nuove agevolazioni agricoltura abolizione Irpef agricola 2017 e bonus contributi agricoli under 40 per le nuove imprese e nuove iscrizioni previdenza Inps

Commenti 0Stampa

Importanti novità in arrivo per le imprese agricole con la nuova Legge di Bilancio 2017, presentata da Renzi e Padoan nel Consiglio dei Ministri del 15 ottobre.

Tra le misure della nuova Legge di Stabilità 2017 per l’agricoltura sono state previste le seguenti nuove misure:

1) Taglio dell’Irpef agricola 2017, con la cancellazione dell’Irpef sulle rendite catastali delle imprese agricole;

2) Esonero contributivo per gli agricoli under 40 che aprono una nuova impresa. Lo sgravio sarà al 100% per i primi 3 anni, e poi al 66% il quarto anno e al 50% il quinto.

3) Investimenti per il made in Italy.

Vediamo in dettaglio le nuove agevolazioni agricoltura 2017 introdotte dalla nuova Manovra.

 

Legge di Stabilità 2017 novità agricoltura:

In attesa che venga reso noto il testo della Legge di Stabilità 2017, andiamo a vedere quanto anticipato dal premier Renzi durante il Consiglio dei Ministri del 15 ottobre, quando attraverso alcune slide, ha illustrato la nuova Manovra e le nuove agevolazioni agricoltura 2017 con il taglio IRPEF a partire dal 2018 per i coltivatori diretti e IAP, ed il bonus contributi agricoli 2017, che prevede l'esonero al 100% dal versamento dei contributi per gli under 40 che aprono una nuova impresa.

 

Abolizione IRPEF agricola 2017 e made in Italy

Abolizione IRPEF agricola 2017 Legge di Stabilità: una delle più importanti agevolazioni agricoltura inserite nella nuova Legge di Bilancio 2017, è il taglio dell’Irpef agricola, ossia, la cancellazione dell’IRPEF sulle rendite catastali delle imprese agricole.

Dopo l’abolizione dell’IMU agricola e dell’IRAP agricola, arrivate entrambi con la scorsa Manovra, arriva, pertanto una nuova misura rivolta all’abbassamento del carico fiscale per gli agricoltori, un risparmio sui terreni, che tutto insieme, potrebbe arrivare a 1,3 miliardi di euro in 2 anni, di cui 134 milioni solo con l’abolizione Irpef agricola con la Legge di Stabilità 2017.

Taglio IRPEF agricola 2017 a chi spetta? 

La riduzione progressiva dell'IRPEF agricola spetta ai coltivatori diretti e ai cd. IAP, imprenditori agricoli professionali.

Come funziona l’abolizione IRPEF per gli agricoltori?

Lo sgravio fiscale per i terreni agricoli avverrà in modo graduale a partire dal 2018, iniziando e proseguendo nel tempo, con una riduzione progressiva in 3 anni.

Un’altra importante misura inserita nella legge di Bilancio consiste nello stanziamento di 100 milioni di euro a favore del made in Italy con l'obiettivo di ottenere una maggiore competitività nell’esportazione dei nostri prodotti.

 

Bonus contributi agricoli 2017 under 40 cos'è come funziona? Requisiti:

Secondo quanto anticipato dal premier Renzi e da Pier Carlo Padoan, durante il Consiglio dei Ministri del 15 ottobre, nella nuova Legge di Bilancio 2017, c'è un'altra importantissima novità che riguarda sempre il settore agricolo.

La novità 2017, è quella di prevedere un nuovo bonus contributi agricoli 2017, per gli under 40.

Bonus agricoltori 2017 cos'è? E' uno sgravio contributivo, ossia, un esonero totale dei contributi agricoli Inps da versare da parte degli agricoli sotto i 40 anni;

Esonero contributivo agricoltura a chi spetta? Il bonus, ossia, la possibilità di non versare i contributi agricoli, è per chi non ha compiuto 40 anni ed apre una nuova impresa nel corso del 2017.

Come funziona il nuovo esonero contributi agricoli 2017? Per gli agricoli under 40 che aprono una nuova impresa, è previsto dalla nuova legge di Bilancio 2017, la possibilità di essere esonerati dal pagamento dei contributi al 100% per i primi 3 anni. 

Per gli anni successivi, lo sconto Inps, si riduce al 66% nel corso del 4° anno e al 50% nel 5° anno.

Per maggiori dettagli sui bonus agricoltura occorre attendere la pubblicazione del testo ufficiale della Legge di Bilancio 2017.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?



Lascia un commento
Contatti