Pin 730 precompilato 2017: Inps NoiPa Fisconline Spid come accedere?

Come accedere al 730 precompilato 2017 Inps dispositivo tramite Pin Fisconline SPID CNS NoiPA e delega Caf accesso dati della dichiarazione precompilata

Stampa

Il 730 precompilato 2017, sarà disponile online sul sito dell’Agenzia delle Entrate dal 18 aprile 2017.

A partire da questa data, i contribuenti interessati alla dichiarazione precompilata 2017, potranno accedere alla sezione dedicata e visualizzare i modelli predisposti dall'Agenzia per la nuova dichiarazione dei redditi

Ricordiamo che per accedere ai servizi telematici dell’Agenzia e visualizzare e scaricare il modello 730/2017 precompilato, il contribuente deve essere in possesso delle credenziali di accesso.

In questa nuova guida aggiornata andremo a vedere innanzitutto come registrarsi ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, quale Pin serve per accedere al 730 precomompilato 2017 e quale Pin 730 scegliere tra Pin Fisconline, Spid, Inps, Carta nazionale dei servizi e come scaricare il modello 730/2017 precompilato.

 

Chi ha il 730 precompilato online?

Il 730 precompilato 2017 online, è il modello di dichiarazione dei redditi predisposto dall’Agenzia delle Entrate solo per alcune categorie di contribuenti che consente di assolvere agli obblighi dichiarativi, da casa o dall'ufficio.

Prima spiegare come accedere al 730 precompilato 2017, dobbiamo fare una piccola premessa e vedere per prima cosa se si è tra i contribuenti che quest'anno vedranno caricato il 730 precompilato online sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

Chi ha il 730 precompilato 2017 online?

  • Lavoratori dipendenti e pensionati;
  • Lavoratori dipendenti e pensionati che hanno ricevuto dal datore di lavoro o ente pensionistico il nuovo modello Cu 2017, ossia, la Certificazione Unica 2017. 
  • Produttori agricoli che nel 2016 hanno avuto un volume d'affari sotto ai 7.000 euro, che appartengono alla macro-area A Ateco 2007 e che hanno presentato il 730 o Unico compilando il quadro dei terreni senza presentare la dichiarazione Iva.
  • Da quest'anno, 2017, l'Agenzia consente la possibilità di presentare la dichiarazione precompilata attraverso l'applicazione web anche a coloro i quali non è stata resa disponibile la dichiarazione precompilata, è il caso ad esempio dell'erede che deve presentare la dichiarazione per conto della persona deceduta oppure il contribuente per il quale l'Agenzia non dispone di alcun dato. Questi contribuenti, a differenza dello scorso anno, non devono scaricare l'apposito software, ma possono presentare la dichiarazione direttamente via web in maniera più semplice e immediata. L'Agenzia mette a disposizione una dichiarazione dei redditi senza alcun dato precompilato, a eccezione dei dati anagrafici.

Chi non ha il 730 precompilato online?

  •  I contribuenti che nel 2016 hanno presentato un 730 intregrativo o un 730 rettificativo nei termini, ciò è dovuto al fatto che predetti modelli al momento dell'elaborazione della precompilata, risultavano ancora in fase di liquidazione automatizzata.
  • I contribuenti che nel corso del 2016, hanno avuto la partita Iva attiva almeno per un giorno, fatta eccezione dei produttori agricoli in regime di esonero;
  • I contribuenti deceduti alla data di elaborazione della dichiarazione precompilata 2017;
  • I contribuenti che al momento dell'elaborazione del 730 precompilato risultavano minorenni o legalmente incapaci.

 

730 precompilato 2017 da quando è online?

Da quando è disponibile il 730 precompilato 2017 online? I contribuenti interessati alla dichiarazione precompilata, possono iniziare a visualizzare il nuovo modello 730/2017 precompilato a partire dal 15 aprile 2017.

Da tale termine, infatti, l'Agenzia delle Entrate, renderà disponibile il 730 precompilato online per i contribuenti in possesso dei requisiti per il 730.

A partire poi dal 2 maggio 2017, qualora vi fossero delle incongruenze sui dati riportati sul modello, i contribuenti, possono eventualmente modificare o integrare i dati e le spese indicate da soli o tramite Caf, commercialista o altro intermediario.

 

Pin 730 precompilato 2017: quale serve?

I contribuenti interessati a visualizzare, scaricare e a trasmettere il nuovo 730 precompilato 2017 devono dotarsi di un apposito PIN per poter accedere alla dichiarazione precompilata 2017.

Come accedere al 730 precompilato? Il Pin che serve è:

 

Come accedere al 730 precompilato 2017 Pin Fisconline:

Come abbiamo visto sopra, il contribuente che intende accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata 2017, ha diverse possibilità di Pin da scegliere, tra cui il PIN Fisconline.
Per richiedere il Pin 730 Fisconline, il cittadino ha 4 modi:

  • PIN Fisconline con Smart Card/CNS: I cittadini che sono in possesso di Smart Card/CNS, possono identificarsi tramite Carta nazionale dei servizi ed ottenere subito il PIN e la password definitivi per l’accesso a Fisconline.
  • Recarsi presso qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate: consegnando fotocopia del documento d'identità, modulo richesta ablitazon

    n alternativa, chi vuol accorciare i tempi può recarsi di persona presso qualsiasi ufficio territoriale delle Entrate, dove consegnare la fotocopia del documento d'identità il modulo di richiesta di abilitazione al servizio Fisconline debitamente compilato.

  • Richiedere il pin direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate: visitare l'home page del sito dell’Agenzia e seguire il percorso “Area Riservata > Non sei ancora registrato > Registrazione a Fisconline > Richiedi il codice PIN. A questo punto rimane solo da indicare il reddito complessivo indicato nella dichiarazione presentata nel 2016 e il codice fiscale. 
  • Telefonare al call center dedicato al numero 848.800.444: per richiedere il Pin Fisconline dell'Agenzia delle Entrate tramite telefono, il contribuente deve chiamare il numero e fornire gli stessi dati sopra riportati per la richiesta online.

Negli ultimi 3 casi, la procedura fornisce le prime 4 cifre del Pin Fisconline, una password provvisoria che andrà cambiata in sede di primo accesso ai servizi telematici ed il numero della domanda di abilitazione, da conservare con cura perché servirà poi a completare l’abilitazione online.

Per ottenere la seconda parte del Pin Fisconline, le ultime 6 cifre:

  • Andare all'home page del sito dell'Agenzia delle Entrate;
  • Selezionare l'acceso ai servizi di Fisconline ed inserire nel nome utente: il codice fiscale e in password: la psw provvisoria;
  • Selezionare poi la funzione “Per coloro che hanno richiesto il PIN ad un ufficio” nella sezione “Profilo utente”;
  • Inserire l codice della domanda di abilitazione;
  • Selezionare INVIA.

 

Come accedere al 730 precompilato 2017 tramite Pin dispositivo dell'Inps:

Come accedere al 730 precompilato 2017 usando il Pin dispositivo dell'Inps? I contribuenti che sono in possesso del PIN Inps, possono accedere tramite sito INPS con le proprie credenziali ed attendere il riconoscimento dell'utente da parte del sistema di accesso.

Avvenuto il riconoscimento, si viene poi reindirizzati al portale dell'Agenzia delle Entrate per la visualizzazione online del proprio 730 precompilato e come previsto dalla legge, all'interno dell'area autenticata si potrà accettare, modificare o integrare la propria dichiarazione precompilata.

 

730 precompilato Carta nazionale servizi, NoiPA e Spid

730 precompilato CNS: Un'altra possibilità per accedere al proprio 730 precompilato, è quella di accedere all'area riservata, tramite Smart card/Carta nazionale servizi. Il suo funzionamento è molto semplice, basta inserire la carta nel nel lettore, e previa registrazione, il sistema verifica i dati e fornisce subito il Pin e la password di accesso a Fisconline.

Pin 730 precompilato 2017 NoiPa: I dipendenti della Pubblica Amministrazione, hanno anche un'altra possibilità, quella di poter utilizzare il Pin NoiPA per il 730 precompilato. ll dipendente PA, che ha aderito al sistema informativo di gestione e amministrazione del personale NoiPa, può infatti accedere alla dichiarazione precompilata 2017 con le credenziali del portale NoiPa.

Pin 730 precompilato 2017 Spid: Già dall'anno scorso i possessori di Spid accedono al 730 precompilato grazie al Sistema pubblico di identità digitale,

 

Pin 730 precompilato 2017: delega CAF, datori di lavoro e intermediari

Per l'accesso al 730 precompilato resta ancora un'opzione, quella di delegare un CAF, commercialista, datore di lavoro o altri intermediari abilitati alla dichiarazione precompilata.

Per delegare al 730 il sostituti d'imposta, occorre che il datore di lavoro abbia comunicato entro il 15 gennaio la volontà di prestare assistenza fiscale verso il lavoratore, per poter delegare il Caf, invece, occorre che il contribuente firmi un'apposita autorizzazione e il consenso ai fini della privacy, la cd. delega CAF 730 precompilato con validità annuale.

Ogni delega CAF, che autorizza il centro di assistenza fiscale a prelevare ed utilizzare i dati della precompilata, va conservata all'interno di apposito registro e come già detto dura 1 anno, per cui se si intende delegare il Caf a gestire la dichiarazione precompilata 2017, occorre firmare una nuova autorizzazione.

COPYRIGHT GUIDAFISCO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?